Cresce l'interesse per i dispositivi mobile ibridi: oltre 21 milioni nel 2015

Cresce l'interesse per i dispositivi mobile ibridi: oltre 21 milioni nel 2015

Nel corso del 2015 le vendite di questi dispositivi rappresenteranno circa il 12% del volume complessivo di PC portatili immessi sul mercato; stime di crescita ancora più importanti quelle previste per i prossimi anni

di pubblicata il , alle 11:11 nel canale Portatili
ASUSHP2-in-1Lenovo
 

Cresce l'interesse verso i dispositivi mobile cosiddetti ibridi, in grado cioè di trasformarsi in differenti modalità d'uso a seconda delle specifiche necessità dell'utente. Gartner evidenzia per questi prodotti un volume di vendita previsto per il 2015 pari a 21,5 milioni di pezzi, con un incremento del 70% rispetto allo scorso anno.

Le stime prevedono quindi che questi dispositivi incideranno su circa il 12% del totale dei PC portatili che verranno venduti nel corso del 2015, con un dato in prospettiva che toccherà il 26% nel corso del 2019 con circa 58 milioni di dispositivi stimati in vendita.

Parliamo di modelli che sono riconducibili nelle categorie dei tablet 2-in-1, dei dispositivi convertibili e più in generale dei notebook ultra sottili che possono venir trasformati in tablet sfruttando differenti modalità di orientamento e utilizzo con e senza tastiera. Gartner indica due grandi famiglie di prodotti: quella degli ultramobile tablets, con vendite per circa 8 milioni di pezzi attese nel 2015, e degli hybrid ultramobiles (capace di incidere per 13,5 milioni di pezzi circa nelle stime per il 2015).

Tra i produttori di dispositivi di questo tipo è la taiwanese Asus a detenere la posizione di testa, con vendite di 3,1 milioni di hybrid ultramobiles registrate nel corso del 2014. Al secondo posto troviamo Lenovo, forte della gamma di prodotti Yoga disponibili tanto per utenza consumer come per quella professionale, con 1,9 milioni di pezzi. In questo. A seguire l'americana HP, con un totale di circa 800.000 di dispositivi hybrid ultramobiles venduti nel corso del 2014.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sniperspa22 Giugno 2015, 11:30 #1
Potrebbe essere una buona occasione per Microsoft se se la gioca bene su questo ambito (e mi sembra ci siano i presupposti perchè sia così
emiliano8422 Giugno 2015, 11:57 #2
strano ... molti sul forum avevano pronosticato il contrario
Simonex8422 Giugno 2015, 12:10 #3
ibrido..... mi fa sempre venire un sensazione simile a quando tocchi un'ortica

non sopporto neanche la auto ibride
emiliano8422 Giugno 2015, 12:12 #4
Originariamente inviato da: Simonex84
ibrido..... mi fa sempre venire un sensazione simile a quando tocchi un'orica

non sopporto neanche la auto ibride




p.s.
mi sa' che ti sei perso una T
qboy22 Giugno 2015, 13:26 #5
Originariamente inviato da: Simonex84
ibrido..... mi fa sempre venire un sensazione simile a quando tocchi una fica

non sopporto neanche la auto ibride


fixed
Simonex8422 Giugno 2015, 13:54 #6
Originariamente inviato da: qboy
fixed


mi permetto di dissentire, le ho toccate tutte e due e la reazione è leggermente diversa
Luca*gr22 Giugno 2015, 14:05 #7
Originariamente inviato da: Simonex84
ibrido..... mi fa sempre venire un sensazione simile a quando tocchi un'ortica

non sopporto neanche la auto ibride


Oddio...Non esageriamo!
A me un'auto che mi fa risparmiare soldi in carburante non è che mi fa così schifo!
Tornando IT, a sto giro vedo in vantaggio tutti quei produttori che da tempo propongono soluzioni ibride.
Cappej07 Luglio 2015, 18:47 #8
"guard, non è venuto né carn' né pesce, ne maschij ne femmn: è ibbbrto! [cit. I FICHISSIMI]

https://youtu.be/JdjT5B669nw?t=1m9s

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^