Core Duo, Microsoft, USB e un anomalo consumo di batterie

Core Duo, Microsoft, USB e un anomalo consumo di batterie

Alcuni test hanno evidenziato un bug driver di Microsoft, che porta ad un anomalo consumo di batterie con le soluzioni notebook Centrino Duo

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:34 nel canale Portatili
Microsoft
 

Tom's Hardware Guide ha pubblicato, a questo indirizzo, interessanti informazioni su una scoperta emersa quasi per caso in fase di testing. In particolari condizioni d'utilizzo i notebook Centrino Duo, nuova piattaforma Intel basata su processori Core Duo con architettura Dual Core, avrebbero una forte riduzione dell'autonomia di funzionamento con batteria.

Lo scenario prevede l'utilizzo di una periferica USB 2.0 collegata al sistema, come un lettore ottico esterno ad esempio, che viene alimentata dalla batteria di sistema. La piattaforma Centrino Duo avrebbe un impatto sulla durata delle batterie nettamente superiore a quanto si può misurare con altre piattaforme notebook, quale quelle Centrino di precedente generazione basate su piattaforma Sonoma.

Il comportamento anomalo in termini di consumo della batteria sarebbe spiegato da un problema di comunicazione tra il south bridge ICH7-M, utilizzato nelle pittaforme Centrino Duo, con il driver ACPI (Advanced Configuration and Power Interface) di Microsoft.

L'elemento più interessante, tuttavia, è dato dal fatto che il bug in questione era noto dallo scorso 12 Luglio 2005, quando Microsoft ha rilasciato informazioni con il proprio Knowledge Base article KB899179. Da quel momento, tuttavia, non sono stati rilasciati avvisi o note pubbliche, tantomeno introdotta una patch di correzione del problema.

Nel corso dei test, un notebook Centrino Duo ha realizzato un'autonomia di funzionamento di 4 ore e 24 minuti. Tale valore è sceso sino a 3 ore e 6 minuti utilizzando una periferica USB 2.0 esterna attiva.
Un sistema basato su piattaforma Sonoma, posto nelle medesime condizioni di utilizzo, ha visto passare la propria autonomia da 3 ore e 8 minuti a 2 ore e 51 minuti. L'utilizzo della periferica USB 2.0 esterna porta ad una riduzione dell'autonomia sensibilmente superiore nella piattaforma Centrino Duo rispetto a quella Sonoma

Al momento attuale Intel è al lavoro per cercare di trovare un fix a questo problema, indipendentemente da quanto svilupperà Microsoft. Del resto, si tratta di un inconveniente non di poco conto, considerando quanto importante sia l'autonomia di una soluzione notebook e quanto Intel abbia insistito, durante la presentazione delle proprie piattaforme Napa, circa l'aumentata autonomia delle nuove soluzioni Centrino Duo rispetto alle precedenti generazioni di notebook Sonoma.

Per ulteriori informazioni sulle nuove piattaforme notebook Centrino Duo si rimanda all'anteprima tecnica e prestazionale, pubblicata su Hardware Upgrade a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
R0b130 Gennaio 2006, 11:44 #1
Iniziano le prime magagne...vabè era scontato che ci fossero, nessun prodotto esce perfetto sin dal primo giorno. L'importante è che si impegnino a correggerle. Noi ci impegneremo ad acquistare i prodotti dopo la fase di beta test tra gli utenti
garfo30 Gennaio 2006, 11:47 #2
Di bene in meglio... prima i 38 bachi della CPU adesso questo. Direi che per i prossimi sei mesi è meglio stargli alla larga...
mjordan30 Gennaio 2006, 11:48 #3
Direi che è meglio che cominci a capire come funzionano i computer...
Cimmo30 Gennaio 2006, 11:54 #4
Nessuno si e' impegnato a leggere bene l'articolo e ha capito che molto probabilmente e' un bug di MS Windows noto dal 12 luglio del 2005 (yeah il mio compleanno ) e non ancora risolto?
Aryan30 Gennaio 2006, 11:57 #5
Comprate Turion...
Compass30 Gennaio 2006, 12:12 #6
Lo scenario prevede l'utilizzo di una periferica USB 2.0 collegata al sistema, come un lettore ottico esterno ad esempio, che viene alimentata dalla batteria di sistema.


Scusate, ma in quanti usate questa configurazione?
Sui portatili attuali, trovare meno di un masterizzatore CD + lettore DVD mi sembra difficile; e se serve un'unità esterna, le prese di corrente per alimentarla ci sono ovunque, o no? Oppure masterizzate in auto o in aereo, o avete la stampantina portatile?!?
Non mi sembra un problema così grosso, francamente...
Demin Black Off30 Gennaio 2006, 12:22 #7
Originariamente inviato da: Cimmo
Nessuno si e' impegnato a leggere bene l'articolo e ha capito che molto probabilmente e' un bug di MS Windows noto dal 12 luglio del 2005 (yeah il mio compleanno ) e non ancora risolto?



so ragasssiii
Doctor P30 Gennaio 2006, 12:24 #8
Sti duo mi attirano 1 sacco oltretutto hanno pure aumentato la batteria e il prezzo non è allucinante quasi quasi....
JohnPetrucci30 Gennaio 2006, 12:24 #9
Originariamente inviato da: Cimmo
Nessuno si e' impegnato a leggere bene l'articolo e ha capito che molto probabilmente e' un bug di MS Windows noto dal 12 luglio del 2005 (yeah il mio compleanno ) e non ancora risolto?

Infatti, sembra più imputabile a Microsoft che ad Intel questo bug.
Michele8130 Gennaio 2006, 12:25 #10
Può anche essere una chiavetta usb2

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^