Con Microsoft Windows Vista le batterie durano meno

Con Microsoft Windows Vista le batterie durano meno

Le maggiori esigenze prestazionali richieste da Windows Vista fanno supporre una inferiore durata delle batterie nell'utilizzo di sistemi notebook

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 10:24 nel canale Portatili
MicrosoftWindows
 

Da qualche tempo varie fonti di informazione riportano la notizia secondo cui il nuovo sistema operativo Microsoft Windows Vista avrebbe un impatto negativo sulla durate delle batterie dei dispositivi mobile. Il problema è ancor più rilevante se consideriamo il costante trend di crescita relativo al mercato dei notebook.

In questo articolo di ITworld.com viene citato il pensiero di vari addettti ai lavori: Dell e AMD confermano le preoccupazioni mentre Microsoft e Gateway tendono a limitare la questione.

Alla base delle proccupazioni appena citate vi sarebbe il maggior consumo energetico richiesto per mantenere in esecuzione il nuovo sistema operativo che, come ampiamente documentato, richiede una dotazione hardware di prim'ordine. Anche la nuova interfaccia Aeroglass è chiamata in causa poichè mai come in Windows Vista il sottosistema video di un portatile è stato chiamato a un lavoro così gravoso.

Microsoft non può certo ignorare le maggiori risorse richieste da Windows Vista ma aggiunge anche che il nuovo sistema operativo integra alcune utility dedicate proprio all'ottimizzazione del risparmio energetico. Anche il suggerimento di disabilitare i vari effetti grafici non può portare grandi vantaggi poichè le componenti maggiormente interessate sono altre.

Ad oggi dati tangibili in merito a questo peggioramento non ce ne sono per il semplice fatto che di notebook in commercio con Windows Vista installato non se ne trovano; anche alcuni produttori da noi interpellati confermano l'attuale immaturità dei propri driver.

A nostro avviso è proprio in tale ambito che si trovano i più ampi margini di miglioramento infatti le peculiarità dello specifico hardware per notebook possono essere sfruttate solo da software appositamente scritto ed ottimizzato. Nel passato si possono trovare vari esempi di quanto appena affermato e, a onor del vero, bisogna riconoscere che i più recenti notebook con Microsoft Windows XP offrono generalmente ottime performance in termini di durata delle batterie.

I punti fondamentali su cui intervenire sono la riduzione della frequenza di clock della cpu , la luminosità del display, un'abile attivazione della componentistica hardware realmente necessaria oltre alla gestione ottimale delle risorse hardware.

L'appuntamento resta quindi fissato per la fine di gennaio quando saranno disponibili prodotti definitivi con driver stabili. Solo in tale occasione sarà possibile valutare l'impatto del nuovo sistema operativo Microsoft in merito a questo specifico e strategico ambito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

99 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tarek22 Dicembre 2006, 10:35 #1
anche il secondo sp di win xp dava problemi di autonomia...risolveranno credo.
zerothehero22 Dicembre 2006, 10:37 #2
purtroppo confermo...montato vista su un athlon xp 2800+ e 9200 mobility e mentre in windows durante le normali attività rimane molto spesso in idle, con vista schizza in continuazione su e giù in modo molto repentino, pregiudicando la durata delle batterie.
mauriziofa22 Dicembre 2006, 10:39 #3
Non vorrei sbagliarmi ma mi sembra di aver già letto la notizia qualche tempo fa, cmq il problema non si pone perchè lo sanno benissimo in Microsoft che Visa stressa di più i componenti grafici e consumano di più tanto è vero che le batterie durano di meno sui portatili odierni, ma quando arriveranno i portatili con architettura Robson con flash ram integrata sulla scheda madre e sull'hardisk si arriverà ad un consumo minore, vedrete. Questo unito all'ottimizzazione dei driver che ad oggi sono solo quelli generici del sistema operativo che non garantiscono certo prestazioni adeguate.

Le vere notizie negative su Vista sarebbero se trovano delle falle che permettono il proliferare dei virus non queste che saranno risolte al lancio.
int main ()22 Dicembre 2006, 10:41 #4
x cm la vedo io vista nn è per portatili ma è solo per fissi!!! e direi fissi d prima scelta
PsyCloud22 Dicembre 2006, 10:42 #5
diciamo anche la verità sui portatili: il 75% di quelli che lo compra non ha mai utilizzato il portile con la sola batteria e del restante 25% quei 5 minuti di scarto non fanno la differenza.
Minipaolo22 Dicembre 2006, 10:47 #6
Originariamente inviato da: PsyCloud
diciamo anche la verità sui portatili: il 75% di quelli che lo compra non ha mai utilizzato il portile con la sola batteria e del restante 25% quei 5 minuti di scarto non fanno la differenza.


Non è questo il punto.. secondo me!

Rimane cmq un aspetto da nn sottovalutare, ma che molto prpob. verrà superato con aggiornamenti vari...
int main ()22 Dicembre 2006, 10:47 #7
Originariamente inviato da: PsyCloud
diciamo anche la verità sui portatili: il 75% di quelli che lo compra non ha mai utilizzato il portile con la sola batteria e del restante 25% quei 5 minuti di scarto non fanno la differenza.

ma ke stai dicendo?? ma ke stai blaterando?? mah... hai mai comprato un portatile??? forse volevi dire ka il 25% lo tiene attaccato alla spina e il 75% no
mauriziofa22 Dicembre 2006, 10:51 #8
Scusate prima di scatenare inutili frame:

Vista NON E' pensato per i portatili ORA in commercio.
Siccome consuma di più perchè usa anche il chip video, è stata studiata una nuova architettura che fa uso di memoria flash per non far girare tanto l'hardisk, una memoria flash nella scheda madre che mantenga di più i dati, senza dimenticare le nuve batterie più performanti.
Quindi è inutile testarlo su quelli odierni e dire, mi durano meno le batterie, su quelli odierni si tiene xp e punto.
sbaffo22 Dicembre 2006, 10:54 #9
ma come non ci sono i driver? è da un anno che girano le verie beta su cui provare i driver e i produttori non sono ancora pronti? è così difficile fare dei driver per notebook, visto che i desktop ci sono?

PsyCloud22 Dicembre 2006, 10:54 #10
main sono un sistemista ed abbiamo 65 portatili in rete e NESSUNO lo usa staccato dalla spina. Nessun utonto HOME usa il portatile staccato dalla spina e nemmeno i manager sugli eurostar lo usano staccato dalla spina.
Sono rare le occasioni che ti costringono a tenere il portatile staccato.
Modera la tua aggressività quando rispondi ai post, che nessuno ti ha insultato, ne lo farà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^