Chromebook Pixel: uno schermo da 2560x1700 pixel in un notebook

Chromebook Pixel: uno schermo da 2560x1700 pixel in un notebook

Uno schermo da poco meno di 13 pollici capace di una risoluzione video di ben 2560x1700 pixel: questo l'elemento tecnico di spicco del primo Chromebook sviluppato direttamente da Google

di pubblicata il , alle 11:45 nel canale Portatili
GoogleChromebook
 

Google ha annunciato Chromebook Pixel, il proprio primo Chromebook disponibile sul mercato. Sino ad ora vari partner dell'azienda americana, Samsung, Acer, Lenovo e HP, hanno presentato proprie soluzioni della famiglia Chromebook: con una mossa che per molti versi ricorda quanto fatto nei mesi scorsi da Microsoft con le soluzioni Surface è ora Google che entra direttamente nel settore dell'hardware.

La particolarità di questa soluzione è quella di utilizzare un display touch da 12,85 pollici di diagonale con rapporto prospettico di 3:2, capace di una risoluzione video di ben 2.560x1700 pixel. Queste specifiche portano ad una densità di pixel che è la più elevata tra i notebook in commercio: ben 239 ppi o pixel per pollice quadrato.

chromebook_pixel_1.jpg (27962 bytes)

La costruzione meccanica prevede chassis in alluminio, spessore massimo di 16,2 millimetri e peso di poco superiore a 1,6 Kg. Si tratta, nelle intenzioni di Google, di un prodotto facilmente trasportabile e allo stesso tempo di notevole impatto estetico.

Tra le restanti caratteristiche tecniche segnaliamo il processore Intel Core i5, con frequenza di clock di default di 1,8 GHz, abbinato a GPU integrata Intel HD 4000. La memoria di sistema è pari a 4 Gbytes mentre lo storage locale ha quali opzioni unità SSD da 32 oppure 64 Gbytes di capacità. Accanto allo storage locale Google fornisce incluso un accesso a Google Drive da 1 Terabyte di capienza per una durata di 3 anni.

La versione Wi-Fi con 32 Gbytes di storage locale sarà messa in vendita in nord America a partire dalla prossima settimana, per un prezzo ufficiale di 1.299 dollari. Il modello LTE, con SSD da 64 Gbytes, verrà invece immesso sul mercato da Aprile al prezzo ufficiale di 1.499 dollari.

I prezzi sono tutt'altro che popolari, al contrario di quanto sviluppato con le prime proposte Chromebook dei produttori partner. Alla luce di quanto mostrato da Google sino ad ora Chromebook Pixel è un prodotto che colpisce sicuramente per la costruzione e per lo schermo utilizzato, ma che complice il sistema operativo utilizzato non può essere considerato un'alternativa diretta alle proposte notebook più potenti presenti sul mercato, Ultrabook in primo luogo, con le quali condivide parte delle caratteristiche tecniche e un listino tutt'altro che accessibile alle masse.

Resta inoltre da capire quale potrà essere il modello di utilizzo di questi dispotitivi: al momento attuale mancano in Chrome OS tutta quella serie di App che possono rendere un sistema operativo più interessante al pubblico consumer, soprattuto nel confronto con le soluzioni concorrenti presenti sul mercato. Che il debutto di Chromebook Pixel possa coincidere anche con un profondo aggiornamento di Chrome OS è solo una supposizione, che vedremo nelle prossime settimane se troverà in qualche modo conferma.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucusta22 Febbraio 2013, 11:56 #1
con chromeOS era piu' sensato mettere un bel chippone ARM ben clockato, perche' voler far concorrenza a macOS o windows o addirittura a linux (per non dire allo stesso android) con solo una megarisoluzione non standard, non serve a granche'... ma tanto google almeno una volta all'anno deve fallire un suo progetto.
dwfgerw22 Febbraio 2013, 12:08 #2
Pessimo, costo esorbitante, schermo 4:3, e nessuna possibilità concreta di competere con OSX/MacBook Air o portatili win
acerbo22 Febbraio 2013, 12:10 #3
ammetto l'ignoranza in materia, ma cosa ci fai girare su Chrome OS?
Raghnar-The coWolf-22 Febbraio 2013, 12:22 #4
Fantastico come cornice digitale... per il resto cavolo se ne fa di tutta quella montagna di pixel?
Saranno contenti gli utenti Apple, tutte le caratteristiche della soluzione Macbook Retina (specialmente il 13) sono esponenziati a una frazione del prezzo!

Però senza mela... aiaiaiaiai! XD
Opteranium22 Febbraio 2013, 12:26 #5
Originariamente inviato da: dwfgerw
Pessimo, costo esorbitante, schermo 4:3, e nessuna possibilità concreta di competere con OSX/MacBook Air o portatili win

lo schermo non è 4:3, e continuo a ripetere che 2560x1700 è una risoluzione inesistente. Cmq staremo a vedere. Certo che a quel prezzo e con un tale sistema operativo, la vedo buia..

EDIT, ho letto dopo. È un 3:2 stiracchiato.
acerbo22 Febbraio 2013, 12:34 #6
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Fantastico come cornice digitale... per il resto cavolo se ne fa di tutta quella montagna di pixel?
Saranno contenti gli utenti Apple, tutte le caratteristiche della soluzione Macbook Retina (specialmente il 13) sono esponenziati a una frazione del prezzo!

Però senza mela... aiaiaiaiai! XD


1.500 Dollari per il 64GB sarebbero una frazione del prezzo???? Siamo nell'ordine del 1/1.000000000003 mi sà
Rudyduca22 Febbraio 2013, 12:55 #7
Che buffonata inutile!

Non trovo altro commento possibile.
CaFFeiNe22 Febbraio 2013, 13:12 #8
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Fantastico come cornice digitale... per il resto cavolo se ne fa di tutta quella montagna di pixel?
Saranno contenti gli utenti Apple, tutte le caratteristiche della soluzione Macbook Retina (specialmente il 13) sono esponenziati a una frazione del prezzo!

Però senza mela... aiaiaiaiai! XD



è inutile in quanto chromebook quella risoluzione...
ma se avesse windows... e uno storage maggiore, beh per lavorare sui programmi adobe, sarebbe favoloso, maggiore risoluzione ti permette di avere maggiore spazio....
se pensi che con after effects, con schermata BASE, sul mio 768p, ho si e no due centimetri di timeline e le finestre stanno una addosso l'altra...
Wawacco22 Febbraio 2013, 13:21 #9
Vendendo sto coso si mettono alla stregua della Apple: prodotti a prezzi assurdi, con caratteristiche inutili (2560x1700 su un 13 pollici ?) e con una vga integrata, vade retro
rewrew99922 Febbraio 2013, 13:28 #10
Originariamente inviato da: CaFFeiNe
è inutile in quanto chromebook quella risoluzione...
ma se avesse windows... e uno storage maggiore, beh per lavorare sui programmi adobe, sarebbe favoloso, maggiore risoluzione ti permette di avere maggiore spazio....
se pensi che con after effects, con schermata BASE, sul mio 768p, ho si e no due centimetri di timeline e le finestre stanno una addosso l'altra...


Una risoluzione del genere su uno schermo da 13" non da certo un vantaggio in quanto a spazio di lavoro a disposizione, il vantaggio è unicamente nella definizione, sarebbe impossibile lavorare con elementi così piccoli senza affaticare la vista.
Gli stessi macbook retina mostrano a schermo gli stessi elementi ma con una definizione 4 volte maggiore rispetto alle versione normale.
E questo con qualunque OS.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^