Brevetto Virtual Keyboard di Microsoft per schermi multitouch

Brevetto Virtual Keyboard di Microsoft per schermi multitouch

Microsoft avrebbe messo a punto una tecnologia definita Virtual Keyboard, al fine di superare alcuni problemi con la digitazione sui touchscreen

di pubblicata il , alle 10:39 nel canale Portatili
Microsoft
 

Multitouch, una parola di chiaro sapore anglosassone che va ad aggiungersi alla lista delle caratteristiche dei dispositivi portatili, e non, più recenti e sofisticati. Eppure anche questa tecnologia non è immune da alcuni contro fastidiosi. Tralasciando quelli relativi alla pulizia dei monitor, affetti da "ditata" cronica, vi è un ben più importante contro con il quale fare i conti, specie se ci si trova di fronte a prototipi in stile tablet.

Stiamo parlando della tastiera. Questa periferica, che nei PC portatili è migrata direttamente all'interno dell'elaboratore, rimane ad oggi il miglior strumento per la digitalizzazione di testi e contenuti, alla faccia delle decine di anni che si porta sulle spalle. In un ipotetico tablet senza tastiera, che viene definito da molti uno degli oggetti candidati a monopolizzare il futuro del settore, si dovrà pensare a qualcosa di differente.

Gli esempi sono sotto gli occhi e sotto le dita di tutti: per digitalizzare anche una semplice frase su un pannello touch o multitouch bisogna guardare il monitor e prendere bene la mira, mentre con la tastiera normale, con una certa esperienza, si possono benissimo digitare intere pagine senza nemmeno guardarla, avendo sviluppato automatismi e sensazioni tattili ben chiare e definite, complice la conoscenza della posizione dei tasti.

Microsoft Virtual Keyboard

Ebbene, Gizmodo ci informa di un brevetto che Microsoft avrebbe depositato proprio per portare questi automatismi anche sui monitor multitouch. Il principio di funzionamento, dalle poche informazioni trapelate, si baserebbe sulla posizione delle dita che, una volta appoggiate sul monitor come si fa comunemente con la tastiera "vera", permetterebbe al software di far apparire in pop-up una tastiera virtuale in grado di adattarsi ai polpastrelli dell'utente. Chi digita insomma non dovrà più adattarsi alla tastiera, ma sarà quest'ultima a posizionarsi esattamente sotto i polpastrelli, permettendo così una digitalizzazione molto più vicina a quella tradizionale, pur mancando la percezione fisica dei tasti.

Questa tecnologia, per ora nota come Virtual Keyboard o Multitouch Screen Keyboard, metterebbe le basi ad un nuovo modo di digitare testi. Difficile in ogni caso capire la reale bontà del progetto, in mancanza di maggiori informazioni. Buona cosa però è sapere che ci si sta pensando seriamente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB29 Settembre 2009, 10:52 #1
bella trovata ma a mio avviso inutile.... la digitaz hardware ti permette di riconoscere anche la differenza tra i tasti per il rumore/durezza/dimensione/distanza tra i tasti oltre al sapere dov'è il tasto visto che è lì e da lì non lo sposta nessuno... al contrario un software può dare solo l'ultima di queste cose... la posizione a mio avviso insufficente per una battirura veloce e senza errori... oltre al rischio di battere troppo forte aprendo in 6 lo schermo....
Xile29 Settembre 2009, 10:58 #2
Apperò
sierrodc29 Settembre 2009, 11:23 #3
Però però però...

Se fosse veramente adattativa sarebbe una figata... per esempio io personalmente a volte digito "ù" e poi invio... magari sistema la cosa. Stessa cosa per altre situazioni come le combinazioni di tasti...

Insomma, ora parlarne è un po' troppo prematuro...
superbau29 Settembre 2009, 11:34 #4
bhe a mio avviso è una buona cosa questa, porterà solo vantaggi, anche si di touchscrenn non ne uso
Drizzt29 Settembre 2009, 12:06 #5
Digitalizzare???? O_o
Dolphin8629 Settembre 2009, 13:05 #6


ma perchè ci sono 2 "B"?
eltalpa29 Settembre 2009, 13:53 #7
Originariamente inviato da: Dolphin86


ma perchè ci sono 2 "B"?


Ma soprattutto, dov'e' finita la "G" ?
Spyto29 Settembre 2009, 14:03 #8
Originariamente inviato da: eltalpa
Ma soprattutto, dov'e' finita la "G" ?

La "G" si trova da un altra parte dello schermo così da passare il tempo a trovare le lettere...
Tipo campo minato
quiete29 Settembre 2009, 14:04 #9
Originariamente inviato da: Dolphin86


ma perchè ci sono 2 "B"?


è quello il brevetto di ms
Spyto29 Settembre 2009, 18:48 #10
Originariamente inviato da: quiete
è quello il brevetto di ms

Ti quoto troppo un grande

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^