BenQ e AMD, al via la collaborazione per i portatili

BenQ e AMD, al via la collaborazione per i portatili

La collaborazione tra AMD e BenQ per la commercializzazione di nuovi portatili dovrebbe essere avviata nel giro di breve tempo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:38 nel canale Portatili
AMDBenQ
 

BenQ dovrebbe avviare a breve la collaborazione con AMD che prevede la fornitura di chip da parte di quest'ultima per aiutare la spinta verso l'alto delle vendite dei portatili a marchio Joybook nel quarto trimestre dell'anno in corso.

L'obiettivo di BenQ è quello spingere le vendite dei notebook Joybook fino a 240 mila unità nel 2005, fino a 500 mila unità nel 2006 e fino ad un milione nel 2007. Lo scorso anno la compagnia è riuscita a consegnare 100 mila unità.

BenQ inoltre ha intenzione di rafforzare la collaborazione con gli altri fornitori di elementi chiave per la realizzazione dei notebook tra cui AU Optronics per i pannelli LCD e Phlips BenQ Digital Storage per i masterizzatori DVD di tipo slim.

Le consegne di notebook Joybook sono arrivate a quota 14 mila unità nel mercato taiwanese nel terzo trimestre dell'anno, rispetto alle 8 mila unità consegnate nella prima metà dell'anno. Nel mercato cinese invece le consegne sono aumentate del 50% fino a quota 15 mila nel secondo trimestre e dovrebbero arrivare fino a quota 30 mila nel terzo trimestre.

Secondo i dati di IDC, BenQ ha commercializzato per il secondo trimestre dell'anno 2300 notebook nel mercato australiano classificandosi all'ottavo posto tra le principali compagnie di notebook. La compagnia prevede di poter raggiungere il volume di consegne di 1000 unità mensili nel terzo trimestre.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
il Biondo14 Settembre 2005, 09:48 #1
Bene molto bene. Forza AMD!
aLLaNoN8114 Settembre 2005, 10:39 #2
vai allo stadio va...
Neo_14 Settembre 2005, 10:48 #3
immagino sia "casualmente" un' altra conseguenza della causa ad intel... o no?
DioBrando14 Settembre 2005, 11:27 #4
Originariamente inviato da: Neo_
immagino sia "casualmente" un' altra conseguenza della causa ad intel... o no?


non potrebbe semplicemente essere l'accordo per una partnership commerciale?

Oltretutto BenQ n mi sembra fosse tra le società denunciate nell'affair Intel...
Motosauro14 Settembre 2005, 11:44 #5
Effettivamente però, da quando hanno iniziato la causa, mi pare di vedere più soluzioni AMD sia nei desktop che nei portatili.

Sarà cmq anche l'effetto della superiorità dell'AMD64

vincino14 Settembre 2005, 12:05 #6
Nella notizia si parla di chip! Saranno CPU?!?!?!
dvd10014 Settembre 2005, 12:31 #7
Originariamente inviato da: vincino
Nella notizia si parla di chip! Saranno CPU?!?!?!

direi di si..
per quanto ne so amd produce chipset per il mercato server e memorie flash a parte i processori.. e per un accordo sui portatili penso riguardi proprio le cpu!
sirus14 Settembre 2005, 13:29 #8

@ Motosauro

questa superiorità di AMD64 nei confronti del Pentium M sui portatili non lo veda proprio potrei dire che siamo alla pari in tutto e per tutto

comunque vedremo a breve Joybook con Turion64

speriamo solo che finisca sta mania del Wide screen sui portatili altrimenti se aspetto ancora un po' trovo solo quelli
diabolik198114 Settembre 2005, 14:35 #9
Originariamente inviato da: sirus
speriamo solo che finisca sta mania del Wide screen sui portatili altrimenti se aspetto ancora un po' trovo solo quelli


Non sai quanto condivido, purtroppo però sembra che la moda sia diventata dilagante e se ci fai caso escono portatili nuovi solo col wide.
Motosauro14 Settembre 2005, 15:29 #10

@ sirus

Mi sono espresso male; intendevo la superiorità in ambiente desktop.
Cmq anche in ambiente mobile AMD può dire ottimamente la sua e questo porterà sicuramente ad un miglioramente delle durate delle batterie e ad un abbassamento dei prezzi. Magie della concorrenza: quando la si lascia agire sembra quasi che funzioni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^