Batterie a celle di...zucchero!

Batterie a celle di...zucchero!

Sviluppate nuove batterie a celle di combustibile in grado di convertire in energia elettrica l'energia chimica dello zucchero. Ora in fase di prototipo, potrebbero arrivare alla produzione nel giro di 5 anni

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:43 nel canale Portatili
 

Un gruppo di ricercatori della Saint Louis University nello stato del Missouri ha sviluppato una particolare batteria a celle di combustibile che fa uso di zucchero. Tra i vantaggi vi sarebbero quello di poter essere alimentata da un qualunque tipo di soluzione contenga zucchero (anche un comunissimo succo di frutta!) e un'autonomia operativa dalle tre alle quattro volte superiore rispetto alle attuali batterie agli ioni di litio.

Attualmente questa nuova batteria è stata realizzata, come proof-of-concept, nella forma di un piccolo dispositivo (delle dimensioni di un francobollo) in grado di alimentare una comune calcolatrice. Secondo il gruppo di ricerca sarà possibile parlare di produzione commerciale, nel caso in cui le prossime fasi dello sviluppo dovessero risultare convincenti, nel giro di tre-cinque anni.

Il funzionamento è piuttosto semplice: la batteria prevede l'impiego di un enzima in grado di convertire l'energia chimica dello zucchero in elettricità, con solamente l'acqua come materiale di scarto della reazione. Il concetto di zucchero come "combustibile" è di fatto preso a prestito dalla biologia: la maggior parte degli esseri viventi traggono infatti l'energia necessaria alla vita proprio dalla sintesi dello zucchero contenuto nei cibi.

Una caratteristica particolare di queste batterie è la possibilità di produzione esclusivamente con materiali biodegradabili, con il risultato di ridurre notevolmente l'impatto ambientale.

Il team di sviluppo ha inoltre sperimentato la ricarica delle batterie utilizzando soluzioni di acqua e zucchero, che ha dato i migliori risultati, e anche normali bibite gassate. In quest'ultimo caso, tuttavia, la presenza di anidride carbonica compromette l'efficienza della cella, dando luogo ad una minore resa energetica.

Fonte: Physorg

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HexDEF628 Marzo 2007, 11:49 #1
Figo!
Almeno sapro' come utilizzare la coca cola sgasata!
andrmat28 Marzo 2007, 11:50 #2
Boh...
Non mi convince. In teoria, se funziona, avremmo risolto molti problemi dell'umanità. Altro che calcolatrice, se funza ci alimento la macchina!

Applicandola sulla pelle, farà dimagrire?
Duncan28 Marzo 2007, 11:51 #3
quello è grasso non zucchero

Comunque bellissima idea, speriamo la commercializzino
riccardone28 Marzo 2007, 11:53 #4
altro che centrali nucleari, bisogna investire sullo zucchero!
ALIEN328 Marzo 2007, 11:55 #5
Bello ora si potrà fare:

- un po' me e un po' al pc


byezzzzzzzzz
Piccettino7228 Marzo 2007, 11:56 #6
Solo a me è venuto in mente Ritorno Al Futuro
gianni187928 Marzo 2007, 11:56 #7
al posto di fare il pieno di benzina si fa di succo di frutta
icoborg28 Marzo 2007, 11:57 #8
Emmett "Doc" Brown aveva capito tutto^^
Fl1nt28 Marzo 2007, 12:00 #9
Se funge è incredibile
gigi8828 Marzo 2007, 12:02 #10
Invenzione stra interessante! Speriamo che la mettano presto in commercio...!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^