Avete perso il notebook? Rintracciarlo sarà più facile grazie a Intel e Tile

Avete perso il notebook? Rintracciarlo sarà più facile grazie a Intel e Tile

Tile e Intel uniscono le forze per integrare nei portatili una tecnologia che consenta di rintracciare i dispositivi che avete dimenticato tramite un'app sullo smartphone. La soluzione funzionerà anche con i notebook in stato di sospensione.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Portatili
Intel
 

Tile e Intel hanno siglato un'intesa per portare la tecnologia di localizzazione Bluetooth di Tile in un ampio numero di portatili nel prossimo futuro. Tile, se non la conoscete, è un'azienda che realizza dei piccoli dispositivi da applicare sul mazzo di chiavi o nel portafogli e che, tramite il Bluetooth e un'app, consentono di sapere dove si trovano tali oggetti. Il raggio coperto va da 45 a 120 metri a seconda del tipo di dispositivo Tile usato. Allo stesso tempo, facendo doppio tap su dispositivo Tile, il telefono suona. Insomma, è una soluzione tecnologica per chi è un disattento cronico e si dimentica in giro gli oggetti.

La tecnologia ha già fatto un'incursione nel settore dei portatili quest'anno con l'HP Elite Dragonfly G2, un portatile business che si avvale di una seconda scheda M.2 per offrire la soluzione di Tile. L'intesa con Intel segna però un cambio di passo, con l'integrazione direttamente sulle soluzioni Wi-Fi e Bluetooth di Intel, usando "driver, firmware e configurazioni del BIOS insieme alla tecnologia di Tile".

L'azienda ha annunciato che il primo partner OEM ad adottare questa nuova versione della tecnologia sarà annunciato entro l'anno, con disponibilità del prodotto non più tardi di inizio 2021. Grazie all'integrazione della soluzione di Tile nei portatili, sarà possibile rintracciarli, a patto che questi siano accesi o in modalità sleep. Nel caso dovessero essere spenti o scarichi, l'app di Tile offre comunque informazioni sull'ultima posizione registrata.

La tecnologia odierna dei dispositivi Tile copre, come detto, un raggio di 45 - 120 metri, quindi se avete perso un oggetto a chilometri di distanza dall'attuale posizione non potete farci nulla, o quasi: Tile ha infatti creato una funzionalità che permette (anonimamente) a tutti i dispositivi Tile disponibili di sapere che avete perso un oggetto dotato di Tile. Se un altro dispositivo Tile entra nel raggio del vostro Tile, riceverete una notifica sulla sua posizione.

Non resta che attendere per apprendere tutte le sfaccettature e i dettagli di questa intesa: c'è chi troverà l'integrazione della tecnologia utile, altri si preoccuperanno per la privacy e la sicurezza. Vedremo come risponderanno i produttori di portatili e il pubblico, ma se ci sarà un'ampia adozione potrebbe diventare una caratteristica standard dei futuri notebook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nx-9910 Maggio 2020, 11:49 #1
Tutta colpa delle calcolatrici.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^