Aumentano gli ordini per i sistemi notebook

Aumentano gli ordini per i sistemi notebook

Quanta Computer arriverà a superare la quota di un milione di portatili consegnati nel mese di Ottobre

di pubblicata il , alle 17:50 nel canale Portatili
 

Quanta Computer, il maggiore produttore di notebook, dovrebbe riuscire a superare la quota di un milione di unità consegnate nel mese di ottobre, per via dell'aumento degli ordini da parte dei principali brand.

Dell, il principale cliente di Quanta, ha commissionato 250-300 mila notebook che saranno consegnati nel mese di ottobre. Gli ordini combinati di HP, Acer e Nec raggiungono quota 300-400 mila sistemi da consegnarsi sempre nel mese di Ottobre. Anche i restanti clienti, come IBM, Sony, Gateway ed Apple hanno aumentato i propri ordini.

Quanta originariamente ha stimato di riuscire a superare la quota di un milione di notebook consegnati solo entro l'inizio del 2004. Il prossimo anno verrà completata una terza fabbrica in Cina, in grado di una produzione mensile di 400 mila unità.

Nonostante le consegne continuino ad aumentare, i margini di profitto si assottigliano decisamente: tra il 2001 ed il 2003 sono passati dal 15% al 6% circa.

Interessanti prospettive anche per un produttore taiwanese della seconda linea, Uniwill Computer, che dovrebbe riuscire a consegnare circa 150.000 notebook nel mese di settembre. Questi risultati sono dovuti al maggior numero di ordini commissionati dai clienti Europei che hanno portato Uniwill a dover evadere una quota vicina alle 200 mila unità. Per il mese di settembre, tuttavia, Uniwill potrà consegnare "solo" 150 mila notebook, per via della capacità di produzione.

Secondo le notizie circolate, i principali clienti di Uniwill, tra cui Fujitsu-siemens, Gericom e Actebis hanno tutti aumentato i propri ordini. In europa la domanda per sistemi notebook sta crescendo, parallelamente alla flessione delle vendite di sistemi desktop.

Fujitsu-Siemens è il maggiore cliente di Uniwill; Gericom e Actebis hanno commissionato ordini, rispettivamente, per circa 30-40 mila unità e 10 mila unità al mese.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lasa03 Settembre 2003, 13:04 #1
Mi pare ovvio....orami il notebook non è più una cosa da fighetto ma qualcosa di realmente utile per studente e lavoratore....spero che in Italia si capisca presto l'importanza del telelavoro mobile nell'efficienza dell'azienda.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^