Augmentix XTG630: notebook rugged basato su Dell Latitude

Augmentix XTG630: notebook rugged basato su Dell Latitude

Augmentix presenta una nuova soluzione rugged utilizzando l'ottima soluzione Dell Latitude 630

di pubblicata il , alle 14:27 nel canale Portatili
Dell
 

I notebook rugged, per intendersi quelli che offrono caratteristiche di resistenza meccanica superiori alla media, stanno incontrando sempre più consensi. Ciò è presumibilmente imputabile alla sempre maggiore disponibilità di soluzioni portatili e all'utilizzo di tali prodotti nei luoghi più disparati.

Augmentix è una società impegnata da tempo nello sviluppo di questo genere di prodotti e recentemente ha presentato il nuovo modello Augmentix XTG630 che, per informazioni direttamente diffuse dall'azienda, è derivato dalla serie Latitude 630 di Dell.

La piattaforma hardware di riferimento è l'ultima release offerta da Intel in merito alla tecnologia Intel Centrino mentre il display ha una diagonale di 14,1 pollici. Il particolare pannello integra la tecnologia DirectVue LCD, che dovrebbe più o meno corrispondere alle comuni soluzioni transreflective, grazie a cui viene migliorata la visione del display in ambienti con forti fonti di illuminazione esterna.

Come riporta il comunicato stampa ufficiale, al cui interno vengono indicate ulteriori caratteristiche tecniche dei modelli disponibili, i prodotti Augmentix rispondono a precise specifiche militari  MIL-STD-810F, che sanciscono un'elevata resistenza del prodotto a molteplici fonti di stress di natura ambientale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Barra22 Agosto 2007, 14:58 #1
Notizia di scarso interesse IMHO. Soprattutto visto che non sono riportati i prezzi che normalmente sono decismente folli! Enface in italia distribuisce notebook del genere ma i prezzi sono assolutemente folli. Parlando con loro mi hanno detto che ne hanno venduti x usi militari o simili (gurdia forestale, parchi ecc)
pierpixel22 Agosto 2007, 15:20 #2
Ma sono pure antiproiettile?!
Barra22 Agosto 2007, 15:47 #3
ne ho avuti tra le mani di questi pc! spettacolari! se te ne tirano dietro 1 spero bene tu riesca ad evitarlo! il modello enface che ho provato aveva gprs, wlan, sembrava realmente antiproiettile ed era testato x lavorare a temperature decisamente fuori norma (a -40 non so voi a io non mi metto davanti al picci!)

Di nicchia ma hanno il loro senso queste macchinine!
canislupus22 Agosto 2007, 16:35 #4
Beh ovvio che questi portatili siano limitati ad usi molto specifici. Non penso solo ad un discorso strettamente militare, ma anche luoghi di ricerca (siti archeologici, siti di ricerca scientifica, etc...).
Siphrick22 Agosto 2007, 17:25 #5
si, decisamente per una ristretta clientela...anche se alcune particolarità di resistenza sarebbero utili anche nei normali notebook, tanto per quelle odiose cadute di distrazione.

antiproiettile ???
Immagino già agenti speciali che si proteggono con un portatile...
El Bombastico22 Agosto 2007, 18:43 #6
Ma Augmentix non era un medicinale?
letsmakealist22 Agosto 2007, 19:08 #7
Originariamente inviato da: El Bombastico
Ma Augmentix non era un medicinale?


un antibiotico, ma con la n al posto della x finale
Luposardo23 Agosto 2007, 02:06 #8
Ma non c'è di meglio di un Intel Centrino per questo tipo di notebook? tipo un ULV ? oppure anche i processori devono essere prodotti secondo qualche specifica particolare ? perdonate l'ignoranza..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^