ATI: PCI Express in crescita

ATI: PCI Express in crescita

ATI Technologies prevede una crescita della domanda per soluzioni PCI Express anche in ambito notebook

di pubblicata il , alle 10:27 nel canale Portatili
ATI
 

Secondo Rick Bergman, senior vice president di ATI Technologies, il 60%-70% circa delle consegne globali di notebook nel periodo estivo saranno caratterizzate dalla presenza di soluzioni grafiche PCI Express, grazie anche al lancio della piattaforma Sonoma la prossima settimana che permette l'implementazione di dispositivi PCI Express anche nei sistemi portatili.

Per quanto riguarda il settore desktop, le soluzioni PCI Express costituiranno il 50% delle consegne totali con una tendenza a crescere ed arrivare al 90% per la fine dell'anno. ATI ha consegnato oltre quattro milioni di schede video PCI Express, toccando la quota dell'80% per quanto riguarda le quote di mercato.

ATI ha inoltre fatto sapere di aver organizzato un centro di ricerca e sviluppo a Shanghai, il secondo dopo quello realizzato in Sud Corea nello scorso Novembre. Il centro di Shanghai, il cui staff è composto da sessanta persone, è al lavoro per lo sviluppo di prodotti consumer-electronics destinati al mercato cinese.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rmarango13 Gennaio 2005, 11:49 #1
90% alla fine dell'anno mi sembra ottimistico...attualmente l'80% del parco installato e' AGP.
Onda Vagabonda13 Gennaio 2005, 12:50 #2
Quoto pienamente, oltretutto continuano a produrre schede sia video che "mamme" con slot agp.
Pertanto se vogliono raggiungere questi numeri da oggi devono produrre solo PCI.
Comunque l'articolo parla di consegne, ed in quanto tali dobbiamo considerare ai grossisti, poi questi dovranno smaltire le agp che già hanno nei magazzini.
Pertanto avremo una consegna anche del 90% di PCI, che comunque non saranno tutte vendute.
Il mercato finale (noi) penso che difficilmente supererà il 40/45% di PCI per pc ed il 30/35% notebook.
Anche in considerazione delle ottime campagne e tariffe che hanno fatto per natel, tipo ASUS day, Toshiba day, ed altre...
Onda Vagabonda13 Gennaio 2005, 12:54 #3

Esempio concreto

La sezione video è composta da un ampio display LCD a matrice attiva da 15.4" (16:10) che, grazie al nuovo chip grafico ATI MOBILITY TM Radeon 9600 XT,
Ecocne un esempio, il link in alto a destra pubblicizza un portatile ASUS e non mi sembra PCI
ilGraspa13 Gennaio 2005, 15:58 #4
Originariamente inviato da Onda Vagabonda
il link in alto a destra pubblicizza...

Cmq è sinistra
lasa13 Gennaio 2005, 17:54 #5
Per forza le schede col miglior rapporto qualità prezzo sono solo pciexp...
Dumah Brazorf13 Gennaio 2005, 18:03 #6
Beh se Rialto non esce la previsione del 90% è del tutto fondata, per metà anno non si troverà + una scheda AGP da ATI!!
kuru16 Gennaio 2005, 10:43 #7
Spero che comincino ad accelerare la produzione di schede madri con PCI E. ce ne sono poche e costose...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^