Athlon XP-M Ultra low voltage

Athlon XP-M Ultra low voltage

Presentati al Cebit di Hannover lo scorso mese di Marzo, i processori a basso consumo di AMD fanno il loro debutto nel mercato con sistemi Fujitsu

di pubblicata il , alle 17:03 nel canale Portatili
AMDFujitsu
 
Presentati al Cebit di Hannover lo scorso mese di Marzo, i processori a basso consumo di AMD, modelli Athlon XP-M Low Voltage, fanno il loro debutto nell'agguerrito mercato dei portatili "thin and light ".

Sul sito web Tom's Hardware è stato proposto un confronto comparativo tra due sistemi Fujitsu, identici fatta eccezione per il processore: in un caso si tratta del modello AMD Athlon XP-M Low Voltage, mentre nell'altro la cpu impiegata è quella Intel Pentium-M.
L'articolo è disponibile on line a questo indirizzo.

s2000_open.jpg
Notebook Lifebook S2010 LV Athlon XP


Le prestazioni velocistiche del notebook basato su cpu Pentium M si sono rivelate essere superiori a quelle del sistema Athlon XP-M, pur se a prezzo di un costo d'acquisto sensibilmente superiore.

Il sistema AMD, viceversa, è emerso come valido compromesso tra prezzo e prestazioni, con medesime funzionalità rispetto al sistema Pentium-M compreso l'immancabile supporto Wireless.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxFactor[ST]07 Maggio 2003, 17:33 #1
COME AL SOLITO DEL RESTO!
AnonimoVeneziano07 Maggio 2003, 17:43 #2
Scusate, ma mi sembra ovvio che vince il Pentium , hanno paragonato un 1.43 Mhz contro un 1.60 Mhz!! Vi ricordo che il P-M non è un pentium 4 , e a parità di frequenza è molto + competitivo dello stesso!

Ciao
ErPazzo7407 Maggio 2003, 17:53 #3
Potevano prenderle a pari frequenza sarebbe stato + interessante....anche se io parte delle colpe le attribuire anche ai diversi chipset, non penso si possano confrontare i chipset mobile intel con quelli x AMD....ciaozzzzzzzz..........
crespo8007 Maggio 2003, 18:39 #4
si ma dice che in europa non avremo il processore athlon xp-m ultra low quindi...
newtechnology07 Maggio 2003, 22:54 #5
Ho fatto 2 calocoli in base a tutti i test, e devo dire che in questo caso intel ha un 26% in più di prestazioni,quindi considerando che xp viaggia a (1470MHz,si deve sommare un 27% in più che corrisponde a 1866.9 MHz) , quindi per avere analoga prestazione con il P4-m 1600 MHz occorre un processore. xp-m da 1866MHz (xp 2200+)!!! Devo dire che in questo caso Intel mi ha sbalordito!!!
newtechnology07 Maggio 2003, 23:00 #6

Non ho visto gli ultimi due test!!!!

Con questi Intel si porta ad un + 37% quindi corrispondente ad un xp 1470+37% = 2013.9 MHz !!! Incredibile il centrino andrebbe uguale ad una cpu Athlon xp-m con 413 MHz in meno!! Chissa che Intel si sia davvero svegliata dal lungo sonno!!
Puccio8408 Maggio 2003, 07:36 #7
No no, non si è svegliata, la technologia dei centrino non gli permetterà di salire molto di frequenza, e quindi credo che il centrino rimarrà un prodotto per le piattaforme mobili (penso che lo sapete, la legge di intel in questi ultimi anni è: non mi importa delle prestazioni, basta che abbia più mhz possibili!)
Spectrum7glr08 Maggio 2003, 07:49 #8
Puccio84:
Insomma Intel qualunque cosa faccia sbaglia...ma per piacere!..."basta che abbia più Mhz possibili"...ahahaha, mai sentito parlare di scelte progettuali? io vedo che i processori top di Intel hanno prestazioni uguali o (nella maggir parte dei casi: compressione file, conversione divx, grafica e giochi) superiori ai cossrispettivi AMD e questo è quello che conta a prescindere dai Mhz: sarebbe come criticare la Ferrari perchè sul 360 Modena ha usato un motore 4000 cc aspirato quando poteva usare un motore 3000 turbo
cdimauro08 Maggio 2003, 14:26 #9
Questo Pentium-M è veramente un ottimo processore, non c'è che dire.

E' impressionante vedere che praticamente nello stesso spazio occupato dal core sono riusciti integrare ben 1MB di cache L2, contro i 256KB dell'XP! E 77 milioni di transistor contro i 37 dell'XP...

Le prestazioni sono anche migliori, non c'è che dire, anche se con un chipset adeguato l'XP avrebbe reso sicuramente di più.

Infine, c'è da dire che mi ha impressionato tantissimo l'autonomia di questi XP Low Voltage: quasi ai livelli del Centrino (mezz'ora in meno circa), e considerando che quest'ultimo è stato appositamente progettato per ridurre molto i consumi, mi sembra un grandissimo risultato...

L'unica nota stonata del Centrino è il prezzo: la differenza fra le due CPU/sistemi è abissale, e nettamente a favore degli XP...
ziozetti08 Maggio 2003, 16:53 #10
Le prestazioni sono a favore del P4 ma il buon Thoro ha pur sempre 256k di cache...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^