Asustek: 1,2 milioni di notebook a proprio marchio

Asustek: 1,2 milioni di notebook a proprio marchio

Entro la fine dell'anno la compagnia riuscirà a consegnare 1,2 milioni di portatili a proprio marchio, che rappresentano il 40% delle consegne globali di sistemi notebook

di pubblicata il , alle 14:38 nel canale Portatili
 

Secondo quanto dichiarato da Alexander Lee, Chief Financial Officer di Asus, le consegne dei notebook a marchio Asus dovrebbero arrivare fino a quota 1,2 milioni di unità nell'anno in corso, costituendo il 40% circa del target di consegne globali di tre milioni di pezzi, target che comprende anche i notebook prodotti dalla compagnia ma commercializzati sotto altri brand.

A titolo di confronto si segnala che Asustek ha consegnato, nel corso del 2003, "solo" 700 mila notebook a marchio Asus.

Lee ha inoltre dichiarato, senza fornire dati neppure indicativi, che i ricavi della compagnia derivanti dalla vendita di sistemi completi dovrebbero triplicare se confrontati con quelli dell'anno passato. L'obiettivo della compagnia, per il 2004, è quello di consegnare tre milioni di sistemi OEM e un milione di sistemi a proprio marchio.

Il vicepresidente di Asustek, T.H. Tung, ha inoltre dichiarato che la compagnia intende presentare ancora due notebook (i modelli A3 e A4) entro la fine dell'anno. Uno di essi, il modello A4, sarà equipaggiato con un pannello TFT widescreen.

Asus ha in programma anche il lancio della serie V, che sarà basata sul nuovo chipset Intel Alviso. La nuova serie verrà annunciata, ovviamente, quando il chipset sarà disponibile.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luca GT21 Ottobre 2004, 14:41 #1
Asus Rulez !!
hfish21 Ottobre 2004, 14:44 #2
si, soprattutto nell'assistenza...
forum -> sezione notebook -> un povero utente si lamentava di come un W1700 nuovo di pacca gli abbia dato una marea di problemi senza ricevere la minima assistenza...

fujitsu, toshiba e compaq/hp sono le unime marche serie a cui affidarsi!
ErPazzo7421 Ottobre 2004, 14:55 #3
si l'hp e' cosi' seria che ti da' 1 solo anno di garanzia quando x legge ce ne sono 2 .
Le altre nn so' come si comportano.
Sara' pure vero che la asus da' una cattiva assistenza ma la da' x 2 anni l'hp x 1 anno poi se ti si rompe qualcosa lo paghi salato.
SilverLian21 Ottobre 2004, 15:07 #4
ho un acer e va da DIO
Melandir21 Ottobre 2004, 15:17 #5
Mi spiace, ma se parliamo di livello di assistenza IBM la fa sicuramente da padrone
trecca21 Ottobre 2004, 15:40 #6
Originariamente inviato da hfish
fujitsu, toshiba e compaq/hp sono le unime marche serie a cui affidarsi!


dimentichi soprattutto DELL
JOHNNYMETA21 Ottobre 2004, 16:08 #7
Originariamente inviato da SilverLian
ho un acer e va da DIO



anch'io.
Luca GT21 Ottobre 2004, 16:18 #8
Bhè se voi comprate qualcosa badando solo a chi si lamenta o meno dell'assistenza in un forum... Io, personalmente scelgo un prodotto che mi piace e che ha le caratteristiche che cercavo, cmq è da marzo che ho un Asus L5860G e va benissimo, e nn lo uso solo come soprammobile..
Cimmo21 Ottobre 2004, 16:24 #9
x Luca GT:
ne parliamo quando compiera' 1 anno...a me dopo 1 anno si e' rotta la plastichina che e' in corrispondenza delle cerniere di chiusura e a mio fratello si stanno crepando (abbiamo lo stesso portatile Asus L3185M)
Luca GT21 Ottobre 2004, 17:01 #10
Io di solito lo apro e chiudo con delicatezza.. cmq se è solo quello il problema.. a sentire gli altri pare che gli Asus esplodano o si autodistruggano ecc...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^