ASUS, ufficiali i nuovi Vivobook e ProArt per professionisti e creativi con display OLED su tutta la gamma

ASUS, ufficiali i nuovi Vivobook e ProArt per professionisti e creativi con display OLED su tutta la gamma

Con i nuovi notebook delle serie Vivobook Pro e ProArt Studiobook, ASUS si rivolge a una ben precisa tipologia di professionista, puntando sui nuovi display OLED. Debutta, inoltre, l'innovativo ASUS Dial. Ecco tutte le novità direttamente dal nuovo Gold Store ASUS di Milano

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Portatili
Ericsson
 

In occasione dell'evento dedicato Create the Uncreated ASUS ha annunciato diversi nuovi modelli di notebook nelle famiglie Vivobook Pro, Vivobook Pro X e ProArt Studiobook, tutti incentrati sulle esigenze di creativi e professionisti in generale. I nuovi notebook possono essere configurati con display OLED (fino a 16:10 4K), o abbinati ai nuovi display OLED esterni. Novità assoluta della nuova generazione di notebook ASUS è il sistema ASUS Dial, una rotella meccanica utile a fornire un controllo preciso per ogni tipo di parametro nelle app di photo e video editing.

Abbiamo avuto modo di provare per alcuni minuti tutti i nuovi prodotti appena annuunciati da ASUS nel nuovo Gold Store ASUS di Milano, situato in via Vitruvio 3 e aperto al pubblico dallo scorso 1 settembre.

Novità nella famiglia ASUS ProArt

Come si può desumere dal nome stesso, la serie ProArt si rivolge a una categoria ben determinata di professionisti: "Pro rappresenta il fondamento della creatività che supporta varie forme d'arte, mentre Art si riferisce alla creatività senza fine", sottolinea il produttore. I prodotti annunciati nella famiglia sono diversi, fra workstation mobile, desktop, mouse, display e anche un proiettore.

ASUS ProArt Studiobook Pro 16 OLED

Al top della gamma, per quanto riguarda i notebook, abbiamo ProArt Studiobook Pro 16 OLED nelle varianti W5600 con processori AMD Ryzen serie 5000 e W7600 con CPU Intel Xeon di terza generazione. La grande potenza di calcolo offerta dall'hardware integrato si aggiunge a quella delle GPU integrate per la componente grafica: NVIDIA RTX A2000 sulla variante AMD, RTX A5000 sulla variante Intel. Grazie alle sue capacità di calcolo ProArt Studiobook Pro 16 OLED è capace di eseguire applicazioni di rendering fotorealistico, visualizzazione, simulazione o analisi super complesse e attività pesantemente multithreaded. Può inoltre essere utilizzato con efficacia con la gestione di modelli CAD complessi, progettazione di prodotti 3D o editing video ad alta risoluzione.

Il laptop è certificato ISV per supportare le applicazioni creative standard del settore e impiega i driver NVIDIA Studio per ottimizzare al meglio le prestazioni. Il display è un altro punto di forza di questo modello: abbiamo infatti un pannello da 16 pollici 4K OLED HDR 16:10 con copertura del gamut DCI-P3 al 100%, certificazioni PANTONE Validated e Calman Verified, e una precisione del colore Delta-E < 2 misurata dai tecnici ASUS. Il display è inoltre calibrato in fabbrica e ha ottenuto l'accreditamento VESA DisplayHDR 500 True Black.

Altra caratteristica importante del device ASUS è la presenza di ASUS Dial, primo controller rotativo al mondo integrato su un computer portatile. Si tratta di una piccola rotella che consente di eseguire calibrazioni fini nelle applicazioni compatibili (al lancio quelle di Adobe, tra cui Photoshop, Premiere Pro, Photoshop Lightroom Classic e After Effects). Lato connettività il notebook offre porte Thunderbolt 4 (W7600) o USB 3.2 Gen 2 Type-C (W5600), più HDMI 2.1 e un lettore di schede SD Express 7.0 che consente di ottenere grandi prestazioni nel trasferimento di dati da e verso le schede di memoria esterne. Presenti inoltre un DAC ESS Sabre con supporto ad Hi-Res Audio e speaker certificati Harman Kardon.

La batteria è da 90Whr a 4 celle, mentre il portatile misura 362 X 264 X 19.6 mm con un peso dichiarato dalla società di 2,4Kg.

ASUS ProArt Studiobook 16 OLED

I modelli (H7600 con piattaforma Intel, H5600 con piattaforma AMD) della serie ProArt Studiobook 16 OLED sono decisamente simili ai modelli Pro, ma si differenziano per la componentistica hardware interna. La variante Intel viene proposta con CPU fino a Intel Core i9 e GPU NVIDIA GeForce RTX 3060, mentre la variante con CPU AMD con GPU NVIDIA GeForce RTX 3070. Anche su questo modello il display è un OLED HDR 4K con gamma di colori DCI-P3 al 100%, certificazioni PANTONE Validated e Calman Verified, insieme alla precisione del colore Delta-E < 2 calibrata in fabbrica e l'accreditamento VESA DisplayHDR 500 True Black.

E' presente anche l'ASUS Dial, mentre troviamo connettività con SSD PCIe 3.0 x4 o PCIe 4.0 x4 ultraveloci, fino a 64 GB di RAM DDR4 a 3200 MHz e le ultime porte Thunderbolt 4 (H7600) o USB 3.2 Gen 2 Type-C (H5600), più HDMI 2.1 e un lettore di schede SD Express 7.0.

I nuovi notebook ProArt verranno distribuiti in Italia a partire da novembre, ad un prezzo da 2049€ per la configurazione più economica. Nel nostro paese arriveranno solo le varianti con processori AMD, almeno nei primi periodi della distribuzione ufficiale.

Desktop e accessori ProArt

ASUS ha lanciato anche ProArt Station PD5, un PC desktop per la casa o l'ufficio con processore Intel Core i9 di 11a generazione e GPU NVIDIA GeForce RTX 3070 o A2000. Lungo il telaio utilizza luci LED ASUS Lumiwiz, un alloggiamento per hard disk removibile senza l’ausilio di attrezzi, e una copertura per il pulsante di accensione per evitare tocchi accidentali.

Abbiamo poi il display ProArt OLED PA32DC, il primo al mondo con calibratore automatico. Usa un pannello da 31,5 pollici HDR 4K (3840x2160) RGB Stripe OLED che offre un rapporto di contrasto di 1000000:1 e punta al VESA DisplayHDR 400 True Black. Il pannello garantisce, secondo i dati rilasciati da ASUS, una risposta nativa di 0,1 ms con una gamma DCI-P3 e Adobe RGB del 99% con profondità colore di 10 bit reali. Ogni monitor viene fornito con la pre-calibrazione di fabbrica in HDR e SDR e, per lavori dove i colori sono particolarmente importanti o presentano criticità, il display può inviare notifiche agli utenti per ricordare loro la ricalibrazione. Il monitor viene proposto con clip per la gestione dei cavi e una palpebra ad hoc per ridurre al minimo i riflessi.

Fra i display abbiamo anche il modello portatile ProArt PA147CDV, con diagonale da 14 pollici e implementazione dell'ASUS Dial. Presenta uno spazio colore 100% sRGB e Rec. 709 ed è pre-calibrato in fabbrica per fornire una precisione del colore Delta E < 2. Offre inoltre possibilità di input con le dita e con lo stilo, supportando fino a 10 tocchi simultanei grazie alla tecnologia Microsoft Pen Protocol 2.0 (MPP). Implementa due porte USB-Cche forniscono input audio, video e alimentazione su un unico cavo, insieme a una porta HDMI per la connessione a varie fonti di input.

ASUS ha annunciato infine anche la scheda madre ProArt X570-Creator Wi-Fi con 14+2 fasi di alimentazione e design passivo con supporto a tecnologie come Thunderbolt 4, Ethernet 10G e 2.5G integrate, WiFi 6E, cinque porte USB 3.2 Gen 2, e tre slot PCIe 4.0 M.2; il proiettore ProArt A1, certificato Calman Verified e precalibrato con DeltaE < 2, capace di offrire una sorgente luminosa a LED da 3000 lumen e con una durata di 30 mila ore. Dispone di gamma colore al 98% per quanto riguarda gli spazi sRGB e Rec. 709 e supporta la risoluzione Full HD. Infine ASUS ha svelato i mouse ProArt Mouse MD300 e ProArt Mouse Pad PS201, il primo con supporto ad ASUS Dial, polling rate di 1000Hz e sensibilità di 4200dpi.

Novità nella famiglia Vivobook Pro

I computer della famiglia Vivobook Pro si rivolgono anch'essi al professionista e al creativo, ma con soluzioni meno estreme e a una fascia di prezzo sensibilmente inferiore. Si caratterizzano anch'essi per l'ASUS Dial, qui proposta in chiave "virtuale" e integrata nel touchpad.

Vivobook Pro 14X/16X OLED

Vivobook Pro 14X OLED e Vivobook Pro 16X OLED sono computer portatili di fascia alta con scocca interamente metallica e caratterizzati da display NanoEdge 4K OLED da 14 o 16 pollici, in base al modello processori mobili AMD Ryzen 5000 serie H (M7400 e M7600) o Intel Core i7 (N7400 e N7600) e grafica fino a NVIDIA GeForce RTX 3050 Ti. La versione da 16 pollici viene proposta anche in variante non OLED con display IPS da 2.5K, mentre caratteristica peculiare è il DialPad, che integra le funzionalità di ASUS Dial nel touchpad tradizionale, e permette un controllo preciso e intuitivo degli strumenti creativi con le app compatibili.

Dentro lo chassis troviamo un sistema di raffreddamento a doppia ventola e una batteria ad alta capacità da 63Wh o 96 Wh, in base alla diagonale del display. I due notebook vengono proposti con le opzioni di colore 0° Black e Cool Silver in metallo anodizzato o Meteor White e Comet Grey. Questi due modelli vengono proposti in varianti da 8 a 32 GB di RAM DDR4 da 3200MHz e con SSD da 256 (solo per la versione da 14 pollici), 512GB e 1TB di spazio di archiviazione su SSD PCIe.

Il prezzo per i notebook ASUS Vivobook Pro X è da 1.199€, con disponibilità prevista a partire dal mese di ottobre.

Vivobook Pro 14/15 OLED

Vivobook Pro 14/15 OLED viene proposto con chassis in plastica e copertura del display in lega metallica, nei colori Quiet Blue o Cool Silver. Il modello da 14 pollici monta un display 16:10 a risoluzione 2880x1800 pixel a 90Hz con gamut DCI-P3 al 100%, ma può essere acquistato con un display LED da 2560x1600 pixel con gamut sRGB 100%; mentre il modello da 15,6" pollici viene proposto solo con display Full HD, con opzioni sia LCD IPS sia OLED. Sul fronte delle piattaforme hardware troviamo sia processori AMD Ryzen 5000 H sia processori Intel Core i7 con possibilità di configurazione con GeForce GTX e RTX (fino alla 3050).

Anche questi modelli fanno affidamento a un sistema di dissipazione termica a doppia ventola, adattatori Wi-Fi 6 e diverse soluzioni di connettività fisica: porte USB Type-C (Thunderbolt 4 nelle varianti Intel), due porte USB 2.0, una porta HDMI, una porta audio combo e un lettore microSD. Le batterie integrate sono sensibilmente inferiori in quanto a capacità rispetto ai modelli "X": 50Wh per i modelli con display IPS, 63Wh per i modelli con pannello OLED. Ridotto in ogni caso il peso: 1,4Kg per i modelli da 14 pollici, 1,65" per il modello da 15, pollcii, con uno spessore in ogni caso inferiore ai 2 centimetri per tutti i modelli della nuova famiglia.

I nuovi notebook della serie Vivobook Pro arriveranno in Italia a partire da ottobre, a un prezzo base di 919€.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
joe4th02 Settembre 2021, 18:17 #1
Come vanno gli OLED nei laptop? Riposo della vista (vabbé si fa per dire), qualita' visiva, etc, qualcuno li ha gia' provati?

aleardo03 Settembre 2021, 20:32 #2
Io mi preoccuperei di più per il rischio di burn in, con le barre del sistema operativo e dei programmi stampate permanentemente sul monitor.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^