ASUS Italy e AC Milan: una partnership tra vincenti

ASUS Italy e AC Milan: una partnership tra vincenti

ASUS Italia diventa Partner Ufficiale AC Milan e presenta un portatile in edizione limitata dedicato alla società sportiva. Presentati i risultati finanziari dell'anno appena trascorso

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:03 nel canale Portatili
ASUS
 

Nella giornata di ieri, nell'esclusiva cornice del Centro Sportivo Milanello di Carnago, ASUS Italy ha tenuto una conferenza stampa nel corso della quale è stata annunciata la partnership stretta con la società sportiva AC Milan. Durante la conferenza sono stati presentati i risultati finanziari della compagnia ed è stato mostrato il nuovo portatile ASUS A2D Milan Edition, realizzato appositamente per celebrare la partnership tra le due società.

L'ASUS A2D Milan Edition, disponibile in edizione limitata a partire dalla fine di Marzo 2004, è caratterizzato da una configurazione hardware non disponibile su nessun altro modello ASUS. Il portatile sarà infatti dotato di processore AMD Athlon XP 3000+, ATI MOBILITY Radeon 9600 Pro, 512 MB di memoria DDR, hard disk da 60 GB, lettore ottico DVD-RW, Wireless LAN basato sullo standard 802.11g per il collegamento ad Internet senza fili e Win XP Home.

Questo modello introduce inoltre la nuova linea ASUS A2500D, caratterizzato dall'adozione di processori AMD Athlon™ XP fino a 3000+ e chip grafico ATI MOBILITY™ Radeon™ 9600 Pro con 64MB di memoria dedicata. La dotazione dell'ASUS A2500D prevede, inoltre, un hard disk fino a 80 GB, 512 MB di memoria DDR onboard, espandibile fino a 1024 MB, un lettore ottico di tipo fisso, a scelta tra Combo Drive (DVD-ROM + CD-RW) e masterizzatore di DVD (DVD-RW) e display TFT LCD da 15" XGA (1024x768).

 

La connettività è garantita dalla presenza di cinque porte USB 2.0, una porta FireWire IEEE 1394, porta IrDA, porta parallela, porta VGA, porta S-Video, due slot PCMCIA di tipo II, un modem integrato 56K V.90 ed un adattatore LAN 10/100. I portatili di questa serie sono inoltre dotati di un Card Reader 4 in 1, compatibile con supporti Secure Digital (SD), MultiMediaCard (MMC), Memory Stick (MS) e Memory Stick Pro. L’ASUS A2500D integra un subwoofer per la corretta riproduzione dei bassi ed il sistema Audio DJ, con tasti di controllo frontali, che permette di riprodurre CD musicali e regolarne l’ascolto anche con il notebook spento.

"E' innanzitutto l'evidente vocazione alla leadership ad accomunare ASUS® e l’AC Milan. - ha commentato Leo Chen, Country Manager di ASUS Italy, - Il 2003 è stato un anno di importanti successi anche per la nostra Azienda. Abbiamo riconfermato il nostro ruolo di leader assoluto nella produzione di mainboard a livello mondiale e in Italia abbiamo registrato tassi di crescita nel settore del mobile computing notevolmente superiori rispetto agli andamenti di mercato, raggiungendo in breve tempo le primissime posizioni nella classifica dei vendor di notebook. L'impegno, la passione ed il gioco di squadra sono caratteristiche che avvicinano indiscutibilmente la nostra Azienda all'AC Milan.” ha concluso Chen.

Ecco alcuni numeri a sostegno delle dichiarazioni di Chen: nel 2003 ASUS è riuscita ad incrementare del 35% le vendite rispetto all'anno precedente. Il maggiore apporto al successo di ASUS è dato dalle schede madri, con ben 650.000 unità (43% market share) commercializzate nello scorso anno nel mercato italiano e con previsioni di 850.000 unità per l'anno in corso.

Particolarmente significativo è il tasso di crescita per il settore dei notebook che ha visto la commercializzazione di 140.000 unità di notebook corrispondenti ad una crescita del 70% circa rispetto al 2002. Il target per l'anno 2004 per quanto riguarda i portatili è ancora più ambizioso: la compagnia conta di poter arrivare a commercializzare 245.000 sistemi. Segnali positivi anche per quanto riguarda il mercato dei palmari: ASUS ha consegnato 3 milioni di PDA nell'ultimo trimestre del 2003 e stima, con un'offerta sempre più ricca e differenziata, di arrivare a commercializzare 25.000 pezzi nel 2004.

Nel corso dell'Ottobre 2003, inoltre, è stato annunciato l'accordo tra ASUS e ATi che prevede la commercializzazione, da parte della prima, di schede video basate sui chip della compagnia Canadese. ASUS non ha rivelato i risultati fino ad ora ottenuti, poiché preferisce prendere in analisi un arco di tempo più lungo rispetto a quello del trimestre in considerazione. Il target per il 2004 per quanto riguarda le schede video è di 200.000 unità.

Gli ottimi risultati qui sopra riportati hanno fatto in modo che alla filiale italiana fosse assegnata la responsabilità dell'area Sud-Europa, con i paesi di Spagna, Grecia e Cipro. Inoltre ASUS ha approntato nuove strategie per le politiche di distribuzione dei propri prodotti. Durante il 2004 infatti la compagnia prevede di proseguire i programmi già intrapresi per quanto riguarda i dealer (ASUS Point, ASUS Reseller e ASUS Amico) e di concentrare i propri sforzi anche sul rafforzamento dei canali di grande distribuzione, VAR e attuare un nuovo programma di distribuzione verso la Pubblica Amministrazione e gli Enti Governativi.

Sopra possiamo vedere un esemplare del portatile ASUS W1, il portatile caratterizzato da un design tutto nuovo presentato le scorse settimane (si legga questo focus per maggiori informazioni).

In questa foto vediamo invece il palmare ASUS MyPal A716 equipaggiato con processore Intel PXA255 a 400 MHz e dotato di display TFT da 3,5 pollici (240x320 pixel) di tipo “trans-reflective”, 64 MB di memoria Flash ROM e 64 MB SDRAM. Il nuovo palmare integra tecnologia Wi-Fi 802.11b e Bluetooth, oltre ad essere provvisto di doppio slot per Compact Flash e schede Secure Digital.

La presenza di due differenti slot consente, inoltre, di usufruire dei diversi add-on ed accessori disponibili sul mercato sia in formato CF che SD, utili per trasformare il PDA in navigatore satellitare GPS, telefono GPRS, fotocamera digitale, lettore MP3 e radio FM.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
csteo05 Marzo 2004, 16:20 #1
Dal punto di vista hardware OK ,ma dal punto di vista estetico (ovvero quello che cambia) è molto meglio l'Acer "sponsorizzato" Ferrari.
Mi piace di più quello normale che quello del Milan

Poi non sono milanista quindi.....
Opteranium05 Marzo 2004, 16:30 #2
mmmmh..... quell' ASUS W1 ha un gran sapore PowerBook.... molto carino.
Opteranium05 Marzo 2004, 16:41 #3
ehi, csteo, qual' è quello sponsorizzato Ferrari?
pipozzolo05 Marzo 2004, 16:47 #4
Finalmente degli asus con settore video adeguato!
Spectrum7glr05 Marzo 2004, 16:51 #5
Originariamente inviato da Opteranium
ehi, csteo, qual' è quello sponsorizzato Ferrari?


è un ACER
Opteranium05 Marzo 2004, 17:27 #6
x Spectrum7glr

danke. Sai il modello?
luck13405 Marzo 2004, 17:50 #7
Scherzateci pure ma questi sono tutti soldi che vanno a Berlusconi...
SkArKa05 Marzo 2004, 17:57 #8

Per Opteranium e non solo

Opteranium il notebook acer ferrari lo vedi quì:
http://www.computercityhw.it/Comput...id=106&sr=0

luck134: non se ne accorge neanche dei soldi che gli da la asus...

Comunque mi piace il palmare, meno male che non hanno fatto la versione milanista
dr-omega05 Marzo 2004, 18:00 #9
[ot]Che palle tirare sempre in ballo il Berlusca pure qui![/ot]
Ma un portatilino-ino-ino per la Juve non c'è???
dr-omega05 Marzo 2004, 18:01 #10
[/ot]E lo sa usare anche Gattuso??? [/ot]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^