Asus Eee PC: in arrivo nuovi modelli?

Asus Eee PC: in arrivo nuovi modelli?

Secondo alcune indiscrezioni Asustek sarebbe pronta a portare sul mercato nuovi modelli di Eee PC con schermo da 8,9 pollici ma tastiera più ampia

di pubblicata il , alle 15:20 nel canale Portatili
ASUS
 

Secondo quanto riferisce il sito web Digitimes, pare che Asustek Computer sia in procinto di proporre sul mercato due nuove varianti del noto Eee PC. Non sono molte le informazioni relative ai due modelli, tuttavia pare che i due sistemi saranno caratterizzati da un form factor leggermente modificato.

In particolare i due modelli di Eee PC, 904 e 905, adotteranno un display LCD con diagonale da 8,9 pollici ma utilizzeranno uno chassis molto simile a quello impiegato per il modello Eee PC 900, che utilizza uno schermo da 10 pollici.

Questa decisione andrà, a quanto pare, ad interessare anche la tastiera: in questo modo sarà possibile avere tasti di dimensione leggermente più ampia rispetto a quella del precedente modello 901. I due nuovi modelli saranno basati entrambi su processore Intel Atom e dovrebbero essere proposti ad un prezzo simile a quello assunto dagli attuali modelli 900 e 901, probabilmente andando a sostituire questi ultimi.

Secondo quanto riferisce il sito web taiwanese, tuttavia, Asustek avrebbe davanti due possibilità: decidere di praticare un taglio ai prezzi dei modelli 900 e 901 al fine di poter esaurire completamente le scorte oppure lasciarli sul mercato a battagliare con le soluzioni Acer Aspire One.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tommy78130 Giugno 2008, 15:38 #1
asus sta sfornando troppi modelli senza decidersi a farne uno che copra le magagne dell'altro creando solo confusione in chi compra e svalutazione immediata del nuovo. ormai è certo che per prendere un umpc si deve aspettare l'autunno per vedere cosa realmente offrirà il mercato.
joden30 Giugno 2008, 15:43 #2
piccolo errore..

"display LCD con diagonale da 8,9 pollici ma utilizzeranno uno chassis molto simile a quello impiegato per il modello Eee PC 900, che utilizza uno schermo da 10 pollici."

a quello impiegato per il modello Eee PC 1001, che utilizza uno schermo da 10 pollici..
alexsky830 Giugno 2008, 15:51 #3
Si sta snaturando sempre più il progetto originale

UMPC=ultra mobile pc

ma se la tendenza è quella di aumentare peso e dimensoni non siamo per nulla sulla giusta via.
Personalmente avrei visto volentieri una ottimizzazione del 701 (magari sfruttando meglio lo schermo) e ottimizzando le prestazioni hardware
sidex30 Giugno 2008, 16:03 #4
Esiste un UMPC totalmente fanless ?
lucusta30 Giugno 2008, 16:04 #5
si, concordo con alexsky8, anche se questi sistemi non sono degli UMPC ma dei netbook/netops (la differenza e' decisamente marcata).
io avrei azzardato un rifacimento del 701 diminuendone ancora le dimensioni: fattore forma del 901, tecnologia del 901, ma ridotta allo schermo del 701, magari a 1024x600 (sono schermi lcd che gia' esistono sul mercato).
la riduzione della misura della testiera non sarebbe stato un problema, in quanto si sarebbe poruto operare solo con i pollici mantenendo il PC con le mani, ma ne avrebbe guadagnato moltissimo la portabilita'a del sistema.
sesshoumaru30 Giugno 2008, 16:07 #6
Originariamente inviato da: alexsky8
Si sta snaturando sempre più il progetto originale

UMPC=ultra mobile pc

ma se la tendenza è quella di aumentare peso e dimensoni non siamo per nulla sulla giusta via.
Personalmente avrei visto volentieri una ottimizzazione del 701 (magari sfruttando meglio lo schermo) e ottimizzando le prestazioni hardware


Quoto.
Il 900 è un ottimo compromesso, dimensioni del 700 (poco di più in verità ma schermo da 9".
Io mi sarei fermato qui, un 10" lo avrei introdotto solo per avere una risoluzione un pelo più elevata (magari 1024*768).

A me piacerebbe anche un eeepc che va nell'altra direzione: schermo 7" 800*480 ma con il case ancora più piccolo, tastiera più piccola e via quelle due bande nere attualemente presenti.
Così si otterrebbe qualcosa di davvero tascabile e versatile.
gpat30 Giugno 2008, 16:08 #7
Originariamente inviato da: sidex
Esiste un UMPC totalmente fanless ?


Un UMPC totalmente fanless è proprio l'eee701: se mantieni la frequenza a 630 mhz puoi disattivare la ventola senza rischi.
homoinformatico30 Giugno 2008, 16:23 #8
Originariamente inviato da: lucusta
si, concordo con alexsky8, anche se questi sistemi non sono degli UMPC ma dei netbook/netops (la differenza e' decisamente marcata).
io avrei azzardato un rifacimento del 701 diminuendone ancora le dimensioni: fattore forma del 901, tecnologia del 901, ma ridotta allo schermo del 701, magari a 1024x600 (sono schermi lcd che gia' esistono sul mercato).
la riduzione della misura della testiera non sarebbe stato un problema, in quanto si sarebbe poruto operare solo con i pollici mantenendo il PC con le mani, ma ne avrebbe guadagnato moltissimo la portabilita'a del sistema.


Operare solo con i pollici? E che è un joypad? In giro c'è gente che per scrivere usa tutte le dieci dita. Con i soli pollici per scrivere una mezza paginetta se ne và un botto di tempo. Eppoi la maggior parte degli esseri umami ha i pollici più grossi delle altre dita (infatti si usano per esempio per la barra spaziatrice) e quindi rischia di premere contemporaneamente più tasti (d'oh! stupide dita tozze). Secondo me diminuendo troppo la dimensione si rischia di avere non più un computer bensì un palmare. Dieci pollici e un chilo di peso secondo me sono i due parametri di riferimento per il tipo di prodotto (certo se tirassero fuori un lcd 4/3 con 1024x768 di risoluzione sarebbe una gran cosa)
claudegps30 Giugno 2008, 16:29 #9
Originariamente inviato da: tommy781
asus sta sfornando troppi modelli senza decidersi a farne uno che copra le magagne dell'altro creando solo confusione in chi compra e svalutazione immediata del nuovo. /QUOTE]

Non capisco perche' sia considerato un problema: piu' modelli = piu' scelta rispetto alle proprio esigenze.
Certo, c'e' un po' di casino ma prova a scegliere un notebook... 100.000 modelli simili

[QUOTE=alexsky8;23111797]Si sta snaturando sempre più il progetto originale


Non concordo: lo si sta differenziando.
Se lo vuoi ultra-mobile e' un conto(e allora hai il 701 e simili), ma le esigenze a meta' strada tra notebook e UMPC sono altrettanto interessanti.
sesshoumaru30 Giugno 2008, 16:45 #10
Originariamente inviato da: homoinformatico
Operare solo con i pollici? E che è un joypad? In giro c'è gente che per scrivere usa tutte le dieci dita. Con i soli pollici per scrivere una mezza paginetta se ne và un botto di tempo. Eppoi la maggior parte degli esseri umami ha i pollici più grossi delle altre dita (infatti si usano per esempio per la barra spaziatrice) e quindi rischia di premere contemporaneamente più tasti (d'oh! stupide dita tozze). Secondo me diminuendo troppo la dimensione si rischia di avere non più un computer bensì un palmare. Dieci pollici e un chilo di peso secondo me sono i due parametri di riferimento per il tipo di prodotto (certo se tirassero fuori un lcd 4/3 con 1024x768 di risoluzione sarebbe una gran cosa)


Difatti il 10" lo fanno, concordo che anche a me piacerebbe 4/3.

Ma un 7" più piccolo ha senso, vedi i vari HTC e soci con windows mobile che hanno un decimo delle potenzialità di un eeepc e tastiere qwerty ancor più piccole.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^