ASUS annuncia le piattaforme basate su Sonoma

ASUS annuncia le piattaforme basate su Sonoma

Asustek Computer ha presentato la linea di portatili basata sulla nuova generazione della piattaforma Centrino

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Portatili
ASUS
 

ASUSTeK COMPUTER Inc. annuncia oggi l’imminente introduzione sul mercato di quattro serie di notebook basate sulla nuova versione della piattaforma Intel Centrino (Sonoma).

Il colosso dell’IT, infatti, fra i primi produttori al mondo, è già pronto per il lancio di ASUS V6800V, ASUS W3400V, ASUS W5600A ed ASUS M6800A, quattro serie di portatili che si propongono come avanzati interpreti della nuova piattaforma Intel.

Le quattro soluzioni ASUS integrano processori Pentium M fino al modello 770 (2,13GHz), Front Side Bus a 533MHz, 2MB di L2 cache, i nuovi chipset Intel 915PM e 915GM, anche conosciuti con il nome in codice “Alviso”, wireless LAN built-in Calexico 2; i nuovi chipset Intel Alviso, inoltre, sono in grado di offrire nella nuova piattaforma Centrino lo standard PCI Express e supporto per memorie dual-channel DDR-II SDRAM. Ma per rispondere alle più svariate esigenze, sia in termini di prestazioni che di budget, ciascuna linea presenta specifiche peculiarità che ne completano ed arricchiscono la dotazione di base.

ASUS V6800V, con un peso di 2,36 Kg ed uno spessore di 2,5 cm, rappresenta uno dei portatili con schermo da 15” più leggeri e sottili al mondo ed allo stesso tempo una soluzione ideale per chi desidera il massimo in ogni situazione. Tale modello risulta ideale per il professionista che necessita di un notebook compatto e comodo da trasportare e grazie ad una performante sezione video pilotata dal chip ATI MOBILITY Radeon X600 ed un sistema audio all’avanguardia, è in grado di soddisfare anche i più esigenti sul piano delle performance.

ASUS M6800A è, invece, dedicato a chi ricerca il miglior equilibrio tra prezzo e prestazioni, ma dispone di un budget più limitato. La grafica integrata nel nuovo chipset Intel 915GM ed il display panoramico TFT LCD da 15” ne fanno una soluzione particolarmente adatta alla visione di film ed alla fruizione di contenuti videoludici.

Inoltre, grazie all’abbinamento tra la piattaforma mobile Intel Centrino e la tecnologia ASUS Power 4 Gear, sarà possibile lavorare per circa 5 ore prima di dover ricorrere all’ausilio della rete elettrica.

Per chi desidera un notebook in grado di farsi notare non solo per le prestazioni ma anche sul piano estetico ASUS ha realizzato W5600A, una soluzione dal design innovativo che saprà certamente distinguersi già al primo sguardo. In soli 1,6 Kg di peso e con dimensioni estremamente contenute (29,7x22x2,7cm), infatti, gli ingegneri di ASUS sono riusciti ad integrare un display LCD panoramico da 12,1” (WXGA), un masterizzatore di DVD ed una webcam da 1.3 megapixel ruotabile di 180°, in grado di conferire un effetto complessivo di forte originalità al portatile, oltre che renderlo una soluzione dalle doti multimediali avanzate.

La quarta proposta, ASUS W3400V, è un notebook particolarmente versatile, in grado di esprimersi al meglio nelle svariate modalità d’utilizzo. Un ampio LCD panoramico da 14,1” WXGA ed il performante chip video ATI Mobility Radeon X600 assicurano ottime prestazioni anche nell’ambito della grafica, mentre il peso di 2,2 Kg permette la massima libertà di movimento.

Tutte le nuove soluzioni firmate ASUS, inoltre, garantiscono buone doti anche nell’ambito della connettività, tra cui la possibilità di collegarsi ad Internet senza fili in qualsiasi ambiente sia presente un Access Point basato su tecnologia Wireless LAN standard 802.11a/b/g, nonché connessioni con dispositivi Bluetooth (di serie o opzionale a seconda dei modelli). Anche per queste ultime proposte, ASUS offre a corredo una borsa per il trasporto e due anni di garanzia con formula door-to-door, che prevede il ritiro e la riconsegna del portatile a domicilio a mezzo corriere espresso con tempi medi d’intervento di 5 giorni lavorativi (esclusi i tempi di trasporto). Inoltre, è possibile usufruire dell’estensione internazionale della garanzia in modo del tutto gratuito registrandosi sul sito www.asus.it.

La disponibilità ed i prezzi sono in via di definizione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie20 Gennaio 2005, 14:09 #1
ma il wifi 802... a non era vietato in italia?? cioè non è legale? per via delle concessioni sulle radiofrequenze?
kalle7820 Gennaio 2005, 14:15 #2
Qualcuno ha un'idea anche dei tempi per arrivare sul mercato italiano e dei relativi prezzi???
bort_8320 Gennaio 2005, 14:34 #3
wifi 802.11 vietato ?
elminister20 Gennaio 2005, 14:43 #4
si a regola le specifiche 802.11a sono vietate in italia o meglio è vietato l'utilizzo delle frequenze usate nelle specifiche. in italia sono riservate ad uso militare
DKDIB20 Gennaio 2005, 15:30 #5
E' limitato l'uso dello standard 802.11a (perche' in Europa lo spettro di frequenza che usa e' gia' occupato... e' proprio per questo che si sta facendo il digitale terrestre), ma non certo quello dell'802.11 (che e' invece una famiglia di standard).
atomo3720 Gennaio 2005, 16:22 #6
secondo me le prestazioni misurate nella prova di hwupgrade non mi sembrano giustificare l'acquisto di questi nuovi portatili se i prezzi saranno molto più alti dei vecchio centrino!
eta_beta20 Gennaio 2005, 16:50 #7
X DKDIB
per questo che si sta facendo il digitale terrestre

802.11a credo che vada a 5 Ghz
frequenze televisive sono sotto i GigaHz (1000Mhz )
biffuz20 Gennaio 2005, 17:03 #8
le descrizioni dei modelli puzzano un po' (ma solo un po') da comunicato stampa più che da news... problemi con il copia-incolla, ragazzi?
kuma20 Gennaio 2005, 17:19 #9
ma quanto vale una x600??
e rispetto alla 9700??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^