ASUS annuncia l'iniziativa "Zero Bright Dot" (ZBD)

ASUS annuncia l'iniziativa Zero Bright Dot (ZBD)

ASUS annuncia l'iniziativa "Zero Bright Dot" (ZBD) sui portatili delle serie ASUS W1, ASUS V6 e ASUS M6. ASUS assicura a tutti i propri clienti il diritto alla sostituzione del pannello LCD del portatile nel caso in cui compaia sullo schermo anche un solo pixel difettoso sempre acceso

di pubblicata il , alle 12:18 nel canale Portatili
ASUS
 
ASUS annuncia l'iniziativa "Zero Bright Dot" (ZBD) sui portatili delle serie ASUS W1, ASUS V6 e ASUS M6. ASUS assicura a tutti i propri clienti il diritto alla sostituzione del pannello LCD del portatile nel caso in cui, entro trenta giorni dall'acquisto del prodotto, compaia sullo schermo anche un solo pixel difettoso sempre acceso

Asus annuncia che sulle serie di portatili ASUS W1, ASUS V6 e ASUS M6 verrà applicata l'esclusiva politica "Zero Bright Dot" (ZBD).

Asus prevede la sostituzione del pannello LCD difettoso se, entro 30 giorni dall'acquisto, compare un pixel acceso (di qualsiasi colore) quando sul display LCD è presente uno sfondo scuro.

Questa formula di assistenza riguarda i notebook delle serie ASUS W1, ASUS V6 ed ASUS M6 acquistati a partire dal 4 Aprile 2005 e va ad affiancarsi alla classica garanzia di due anni con formula door-to-door, estesa all¹intera gamma di notebook ASUS, che prevede il ritiro e la riconsegna del portatile a domicilio a mezzo corriere espresso con tempi medi d¹intervento di 5 giorni lavorativi (esclusi i tempi di trasporto).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
vink04 Aprile 2005, 12:37 #1
Bene, qualcosa si muove
Spero solamente che ciò non comporti un eccessivo aumento di prezzo.
pipozzolo04 Aprile 2005, 12:37 #2
un buon inizio ma....
e se compaiono dopo?
E quelli difettosi ritirati... li monteranno sulle altre serie????
lucusta04 Aprile 2005, 12:39 #3
visto che non abbassano il prezzo di un portatile nemmeno se non ne vendono uno, perlomeno te lo sostituiscono con un'invenduto in magazzino, se l'LCD risulta difettoso..
un bel passo in avanti, non c'e' che dire..
Johnny504 Aprile 2005, 12:40 #4
ma... se invece il pixel è difettoso perché sempre spento? uno si attacca? non è altrettanto tipico come problema?
[IlD4nX]04 Aprile 2005, 12:41 #5
"Asus prevede la sostituzione del pannello LCD difettoso se, entro 30 giorni dall'acquisto, compare un pixel acceso (di qualsiasi colore) quando sul display LCD è presente uno sfondo scuro."

E se il Pixel non si accende ? Me lo tengo nero ?
Johnny504 Aprile 2005, 12:42 #6
ma... se invece il pixel è difettoso perché sempre spento? uno si attacca? non è altrettanto tipico come problema?
Tefnut04 Aprile 2005, 12:43 #7
infatti avranno fatto i conti in tasca

ovvio che è sempre meglio che niente..

dalla casistica che ho visto comunque, i pixel difettosi ci sono da subito e colorati.. spenti solitamente è più raro, ma non ho molti metri di misura.. parlo di una decina di casi al massimo, di schermi normali non da portatile
ulisss04 Aprile 2005, 12:48 #8
dalla casistica che ho notato...o ti arriva già con i punti luminosi o è difficile che ti appaiano nei primi 30gg.
Di solito poi, tra i pannelli difettosi, c'è una netta prevalenza di quelli con punti luminosi rispetto a quelli con pixel spenti (a mio avviso meno fastidiosi)
JohnPetrucci04 Aprile 2005, 13:10 #9
Una buona iniziativa, ma bisogna fare di più.
IL PAPA04 Aprile 2005, 13:21 #10
Meglio di nulla

La clausola del pixel sempre acceso in ogni caso mi da un po fastidio, se il pixel è sempre acceso = difettoso se il pixel è spento = normale?



Forse han trovato un metodo per rimettere a posto i pixel sempre accesi? e non ce lo vogliono dire?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^