Apple Expo: presentati i nuovi PowerBook

Apple Expo: presentati i nuovi PowerBook

In occasione della manifestazione parigina, la casa di Cupertino aggiorna la linea PowerBook con l'upgrade dei tre nuovi modelli esistenti. Nuovi "Titanium" con case in alluminio

di pubblicata il , alle 16:46 nel canale Portatili
Apple
 

In occasione della conferenza stampa d'apertura dell' Apple Expo in corso di svolgimento a Parigi, Steve Jobs ha presentato i nuovi portatili della linea PowerBook G4, molto attesi dalla gran parte dell'utenza Mac.

La presentazione dei nuovi notebook è seguita ad una ricca anteprima sul sistema operativo MacOS X 10.3 "Panther", per il quale, purtroppo, non è ancora stata definita una data di lancio assicurando però al pubblico che il nuovo sistema operativo sarà disponibile prima della fine dell'anno, ad un prezzo di 149 Euro.

La casa di Cupertino presenta ritocchi e modifiche a tutti e tre i principali modelli della linea PowerBook G4, in particolar modo al modello da 15" conosciuto ai più con il nome di "Titanium", da lungo tempo offerto al pubblico con la medesima configurazione. Questa volta il modello da 15" abbandona il case in titanio optando per uno chassis in alluminio che, oltre a ridurre i costi di produzione, dovrebbe assicurare anche una migliore dissipazione termica, risolvendo parte dei presunti problemi di surriscaldamento riscontrati da molti utenti di Titanium.

Le principali novità sono nel processore PowerPC G4, questa volta a 1,25GHz di clock e con 512K di cache L2, nel quantitativo di memoria, 512MB DDR333 di base espandibile fino a ben 2GB, e nel sottosistema video affidato al recente chip Mobility Radeon 9600 64MB.

Anche l'unità di storage è stata ampliata: si parte da una base di 80GB. Il display è rimasto a 15,2", smentendo le tante voci di corridoio che volevano un pannello da 15,4". Il nuovo modello, inoltre, integra direttamente modulo Bluetooth e modulo AirPort Extreme, per connessioni wireless compatibili con standard 802.11g.

Per quanto riguarda le possibilità di connessione, troviamo porte USB 2.0, FireWire400 e FireWire800 e Gigabit Ethernet. A dimostrazione che per Apple il design è sempre al primo posto, è stato introdotto il sistema di retroilluminazione della tastiera con sensore ambientale anche su questo modello, sistema ereditato dal PowerBook 17".

Il PowerBook 15 ha dimensioni di 34cm x 25cm x 2,8cm spessore, il tutto per un peso inferiore ai 2,5Kg. Apple mette a disposizione due versioni, una con unità ottica combo e una con Superdrive (DVD-R/CD-RW) commercializzate, rispettivamente, al prezzo di € 2398,80 ed € 2998,80.

Per il modello PowerBook 17 le caratteristiche sono le medesime del PowerBook 15, eccezion fatta per il processore, che in questo caso è un PowerPC G4 a 1,33GHz di clock e, ovviamente, per il pannello TFT da 17 pollici in formato 16:10. Il portatile ha dimensioni di 39,2cm x 25,9cm x 2,6cm per 3,1 kg di peso. Disponibile unicamente con unità ottica SuperDrive al costo di € 3598,80.

Il PowerBook G4 12 vede anch'esso un upgrade per quanto riguarda il processore: il cuore operativo di questo portatile è una CPU PowerPC G4 ad 1 GHz con 512k di cache di secondo livello. La dotazione di memoria è di 256MB DDR266, hard disk da 40GB e sistema video GeForce Fx Go 5200 32MB.

Dotato di porte FireWire400 e di controller Ethernet 10/100, il PowerBook 12 è predisposto per scheda AirPort Extreme. Il portatile ha dimensioni di 27,7cm x 21,9 cm x 3m e peso di soli 2,1Kg. Anche in questo caso versioni con unità ottica Combo e SuperDrive, al prezzo rispettivo di €1918,80 ed €2158,80

Per maggiori informazioni sulla linea PowerBook G4, rimandiamo al sito web di Apple.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wonder17 Settembre 2003, 16:52 #1
costano il doppio di un equivalente PC...se non di piu
Belthasor17 Settembre 2003, 16:53 #2
ma non hanno in cantiere un bel portatile equipaggiato col favoloso G5????
Un notebook a 64 bit non sarebbe davvero male, se della mela poi...
joe4th17 Settembre 2003, 17:13 #3
Ma ancora col G4? Che barba che noia, che noia che barba...
Aderlock17 Settembre 2003, 17:13 #4

'NSOMMA

Non concordo del tutto col tuo parere wonder...
Hai mai visto il monitor del powerbook mentre cambia intensita' luminosa a seconda delle condizioni ambientali?? E la tastiera retroilluminata???
E la qualita' dei materiali con cui sono costruiti???
E' chiaro costano una cifra ma le innovazioni si pagano....
Per quanto riguarda i g5 su pbook fino a marzo 2004 nulla, poi forse si potrebbe iniziare a vedere qualcosa...
Ciauz
Keymaker17 Settembre 2003, 17:14 #5
Bellissimi.

Però non ho mai capito una cosa, l'autonomia?
Quella dei moderni notebook si sta avvicinando sempre di più allo 0, Powerbook?
Si_Vis_Pacem_Para_Bellum17 Settembre 2003, 17:19 #6
Troppo costosi... un mio amico ha acquistato un compaq con le caratteristiche molto simili (e Penium M 1,3 GHZ con 1 MB di cache) e l'ha pagato 1850 euro Iva compresa circa..

Ahh... autonomia (dichiarata) 5 ore.

Poi se uno vuole un apple...
spetro17 Settembre 2003, 17:20 #7
Di solito hanno un'autonomia molto elevata. Ricordo che quando non c'erano i centrino e i pc arrivavano massimo a 3 ore loro arrivavano a 5-6
prio17 Settembre 2003, 17:27 #8
Originariamente inviato da Wonder
costano il doppio di un equivalente PC...se non di piu


Mica tanto..
gli equivalente pc sono i Vaio di fascia alta e similia.
The Wise17 Settembre 2003, 17:28 #9
Aderloc utilizzo mac e ho 3 amici che hanno portatili mac e posso dire che "il gioco non vale la candela"... per carità ottima manifattura ottimo design e ottimi materiali ma anche un rincaro sui prezzi pauroso...
tastiera retroilluminata? be hai mai provato a lavorare su un portatile apple di ultima generazione? Se no stai attendo manca poco che ti ustioni le mani visto quanto scaldano se alimentati dalla rete.... Non parliamo poi di upgrade o pezzi di ricambio perkè ti succhiano anche il sangue...
Vedi upgrade delle memorie DDR su un G4... Costano mediamente il 40% in più delle memorie per PC e sono le stesse identiche memorie stessa cosa vale per altre componenti.... Mi spiace ma è vergognoso..
Orsettob17 Settembre 2003, 17:30 #10
Magari potersene permettere uno...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^