Anche Motorola presenterà un tablet nel 2011

Anche Motorola presenterà un tablet nel 2011

Il mercato dei tablet PC si sta facendo sempre più interessante e anche Motorola ha fatto sapere che sarà della partita

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 11:25 nel canale Portatili
Motorola
 

Il mercato dei tablet PC si sta facendo sempre più interessante e dopo i recenti annunci di Toshiba e Acer, anche Motorola ha voluto far sapere che nel 2011 presenterà una propria soluzione tablet. A renderlo noto è stato Sanjay Jha, co-CEO di Motorola, nel corso di una conferenza sulla tecnologia sponsorizzata da Deustche Bank.

Secondo quanto riportato da BetaNews, la presentazione del tablet PC di Motorola non dovrebbe essere imminente, tuttavia diversi rumors indicano che la compagnia sta lavorando ad una soluzione con form factor simile a quello dell'iPad di Apple sin dal mese di agosto e che il sistema operativo utilizzato sarà Android.

In una notizia correlata pare che anche HTC sia intenzionata a lanciare un proprio tablet nel corso del 2011. Il produttore taiwanese non ha annunciato nulla in proposito durante il recente evento di lancio degli smartphone HTC Desire HD e Desire Z, tuttavia stando alle informazioni riportate da DigiTimes, pare che HTC lancerà sul mercato un tablet basato su Android 3.0 già nel corso del primo trimestre del 2011.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
afhaofhasofhaohfa20 Settembre 2010, 11:34 #1
Viste tutte queste prossime uscite (sulla carta), verso la fine del 2011 sarà il momento di poter acquistare un tablet, sperando che i vari produttori non seguano la strada di samsung
Paganetor20 Settembre 2010, 11:43 #2
quasi quasi ne presento uno anch'io...
Kanon20 Settembre 2010, 11:44 #3
Sta sitauzione mi ricorda tanto l'uscita del primo EEE di Asus: critiche da tutte le parti, a dir la verità anche fondate, dato l'hardware e il software anacronistici. Tempo qualche trimestre ed il mercato dei netbook ha fatto pari con quello dei notebook.

E' molto probabile che l'iPad faccia la fine dell'EEE.
fpg_8720 Settembre 2010, 11:47 #4
Spero che prendano piede gli ibridi tipo quello del Lenovo... x86 e proci Arm sulla stessa macchina, a seconda delle necessità!
unnilennium20 Settembre 2010, 11:54 #5
Originariamente inviato da: Kanon
Sta sitauzione mi ricorda tanto l'uscita del primo EEE di Asus: critiche da tutte le parti, a dir la verità anche fondate, dato l'hardware e il software anacronistici. Tempo qualche trimestre ed il mercato dei netbook ha fatto pari con quello dei notebook.

E' molto probabile che l'iPad faccia la fine dell'EEE.


la differenza più grande tra ipad e il primo eee è il prezzo...
dwfgerw20 Settembre 2010, 12:04 #6
la differenza è che ipad è "leggermente" più innovativo in confronto all'EEE, anche in rapporto alla data di lancio e l'esperienza utente offerta. Normalmente un netbook viene utilzzato per mail e internet, bene ipad lo fa molto meglio di un netbook, niente ventole, velocissimo, software versatile e leggrissimo, niente antivirus. form factor molto più comodo di un netbook per fruire di contenuti.
Kanon20 Settembre 2010, 12:34 #7
L'iPad non è "innovativo" per il form factor che esiste da miliardi di secoli. L'iPad è un iPod Touch/iPhone più grande del solito, che quindi si porta dietro l'esperienza utente maturata dai iPod e iPhone.

TUTTI hanno sparato sull'EEE di asus al momento dell'uscita e ancora molti continuano a premere sulla "scomodità" dei netbook. Eppure ne vendono a palate di cloni dell'EEE. Succederà più o meno la stessa cosa per i Tablet credo.
NemesiAlata20 Settembre 2010, 13:08 #8
Mi pare chiaro che ora come ora il mercato dei tablet rappresenterà il segmento di mercato su cui le aziende che si occupano di pezzi di ferro e sistemi investiranno nei prossimi 2/3 anni almeno per il mercato consumer... i segnali sono forti a partire da nokia che prima stringe accordi con intel per una piattaforma comune di sviluppo table cambia addirittura amministratore delegato segno che sente il fiato sul collo... fino ad arrivare a tutte le società che producono portatili o smart phone... la richiesta e' forte anche perche' l'utente comune si è stancato di avere il calore di una friggitrice sulle palle quando imbraccia un portatile sul divano avendo al contempo un'esperieza di navigazione/utilizzo mediocre.
L'ipad (da cui tutti traggono per cosi' dire ispirazione ) ha il pregio di essere tutto ciò. con 600 grammi di peso ed interfaccia utente a prova di bambino assolve con una velocità notevole ed un'autonomia ap rova di bomba (9 ore) ad i compiti dell'untente medio: navigare su internet, spedire email, disegnare, e giocare (ovvimanete se non si è hardcore gamers.. ma i numeri delle vendite della console nintendo parlano chiaro, megliolucrare sul casual gaming)
Ora io sono un anti apple per definizione, ma devo dire che sui device mobili attualmente sono i numeri 1 punto e basta. Lo studio dei materiali costruttivi, l'organizzazione dell'app store ma soprattutto lo IOS sono impareggiabili.

Chi ha avuto al possibilità di dare un'occhiata all'SDk di questo piccolo unix si rende conto di come tutto sia studiato per contenere l'accesso alle risorse dei device. Le regole sono molto rigide e formali ma lo strumento di sviluppo ti lascia comunque la libertà di fare ciò che vuoi, anche se poi se ne pagano le conseguenze. Vi faccio un esempio banale. Se nella mia app decido di utilizzare un alto quantitativo di memoria, il gps e il 3g contemporaneamente e non le rilascio in caso di swich multitasching lo IOS arriverà a killare il mio processo perchè la priorità sui questi deivice è l'usabilità del device e NON l'esecuzione di codice scritto molto male. Insomma una filosofia chiusa e molto anni 80, che però nel mondo dei table paga e tra la'trlo li rende davvero sicuri ( la notizia di troian russi per Android e di qualche giorno fa)...




Alfhw20 Settembre 2010, 13:55 #9
Originariamente inviato da: dwfgerw
la differenza è che ipad è "leggermente" più innovativo in confronto all'EEE,
L'iPad non è molto innovativo dato che i tablet esistono da anni. E' solo un ipod touch ingrandito abbastanza da poter essere usato come tablet. Non hanno nemmeno aggiunto una porta usb o una videocamera. L'unica vera differenza che ne ha decretato il successo è stato l'uso di un OS da smartphone.
Invece l'eee fu innovativo perché prima nessuno aveva mai fatto un portatile così piccolo e allo stesso tempo economico. Gli altri mini-portatili del passato (es. certi Sony) costavano una follia.

Normalmente un netbook viene utilzzato per mail e internet, bene ipad lo fa molto meglio di un netbook,
Molto opinabile. Scrivere su una tastiera fisica è sicuramente più comodo di una touch. Inoltre la tastiera dei netbook è completa di tasti funzioni, tasti scorciatoia, tasti numerici etc. sempre in vista senza dover switchare. E la tastiera non occupa metà dello schermo quando viene usata.
Anche per internet è meglio il netbook. L'iPad è molto veloce (anche se un netbook con atom dual core e ion2 non è certo lento) ma sul netbook puoi installare browser come Firefox e Chrome con tutte le loro utili estensioni. Prova a navigare con o senza Ad Block Plus (e no, non tutte le pubblicità sono in Flash). E di estensioni ce ne sono molte altre. Poi con l'iPad c'è il problema di Flash. Certi siti sono fatti con animazioni flash in tutto o in parte e con l'iPad non riesci a entrare o a usufruire di tutto il sito...

Il vero vantaggio dell'iPad è la comodità di App Store. Video, mp3, e-books e apps a portata di mano. Tutte cose che puoi fare anche con un netbook ma li devi cercare in giro per internet.

form factor molto più comodo di un netbook per fruire di contenuti.
Anche questo è discutibile. Preferisco un netbook da appoggiare sul tavolo o sulle gambe che tenere in mano per ore un tablet da 700 gr. Ho provato l'iPad ma dopo un po' è stancante tenerlo in mano e il supporto per iPad non è certo comodo sulle gambe.

Originariamente inviato da: Kanon
L'iPad non è "innovativo" per il form factor che esiste da miliardi di secoli. L'iPad è un iPod Touch/iPhone più grande del solito, che quindi si porta dietro l'esperienza utente maturata dai iPod e iPhone.

TUTTI hanno sparato sull'EEE di asus al momento dell'uscita e ancora molti continuano a premere sulla "scomodità" dei netbook. Eppure ne vendono a palate di cloni dell'EEE. Succederà più o meno la stessa cosa per i Tablet credo.

Quoto.
Eroes7820 Settembre 2010, 22:58 #10
Tablet non iPad + Androidino 3.0 = potenziale acquisto da parte mia!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^