AMD, presto una nuova piattaforma per il mercato mobile

AMD, presto una nuova piattaforma per il mercato mobile

AMD sarebbe pronta per prensentare Danube, la nuova piattaforma basata su processori con architettura K-10, destinata al mercato mobile. Maggio 2010 la data prefissata

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 10:05 nel canale Portatili
AMD
 

Secondo quanto riportato nel corso della giornata di ieri da Xbit labs, AMD avrebbe intenzione di cominciare la commercializzazione dei primi prodotti basati sula piattaforma Danube già a partire dal mese di Maggio del prossimo anno. Danube è il nome in codice che indica la nuova piattaforma destinata al segmento moobile: i nuovi processori saranno caratterizzati dall'ultima architettura implementata da AMD, nel tentativo di fornire una soluzione competitiva.

La piattaforma Danube sarà basata sullo stesso chipset che al momento viene impiegato sulla piattaforma Tigris: M880G, in grado di presentare un controller grafico integrato ATI Radeon HD 4200 con pieno supporto a DirectX 10.1. Danube presenterà però un nuovo controller I/O, SB820M, capace di supportare fino fino a 14 porte USB 2.0, 2 USB 1.1, 6 Serial-ATA 600 con capacità RAID e le classiche uscite Gigabit Ethernet. Ovviamente, ogni partner o produttore avrà la possibilità di affiancare al controller grafico integrato una scheda grafica dedicata: la scelta di optare per un chipset con grafica integrata quale unica soluzione può essere letta, forse, in ottica GPGPU. Anche AMD pertanto potrebbe cominciare a spingere il piede sull'acceleratore parlando dei benefici derivanti dall'utilizzo, in alcuni scenari applicativi,della GPU.

Secondo le prime informazioni fornite dalla fonte della notizia, nonostante la maggior parte dei nuovi processori che saranno impiegati all'interno di Danube saranno basati su architettura K-10, saranno disponibili anche soluzioni destinate alla fascia bassa del mercato con processori con architettura K-9.

I nuovi processori saranno prodotti con tecnologia SOI e a 45 nanometri: il TDP varierà pertanto dai 25W, 35W a 45 Watt. Sarà inoltre implementato il supporto per le memorie DDR3L (con voltaggi di 1,35V) in grado di contribuire ad una migliore autonomia del sistema. La mancanza della cache di terzo livello, associata a frequenze di funzionamento variabili da 1,6GHz a 2,3GHz per i processori quad e triplo core e da 2,3GHz a 3,1GHz per le proposte dual core, il livello prestazionale che è lecito aspettarsi dalle nuove soluzioni AMD non è comunque in grado di impensierire le attuali soluzioni Intel. Si tratta comunque di un importante passo in avanti per AMD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Reignofcaos18 Dicembre 2009, 10:11 #1
Forza AMD-ATI!

Bisogna tornare davvero competivi sul mondo mobile enthusiast per creare + concorrenze verso le soluzioni Intel!

Vogliamo:
- USB 3.0
- SATA 3.0
- GPU Mobile DX11
- Maggior supporto GPGPU
- Hybrid Crossfire
... e ovviamente quad core mobile in abbondanza!

... chiediamo troppo?
GT8218 Dicembre 2009, 10:16 #2
AMD dal punto di vista marketing deve evidenziare il suo più grande punto di forza, il chip grafico, che rispetto agli Intel è molto molto più avanti
kliffoth18 Dicembre 2009, 10:17 #3
Originariamente inviato da: Reignofcaos
Forza AMD-ATI!

Bisogna tornare davvero competivi sul mondo mobile enthusiast per creare + concorrenze verso le soluzioni Intel!

Vogliamo:
- USB 3.0
- SATA 3.0
- GPU Mobile DX11
- Maggior supporto GPGPU
- Hybrid Crossfire
... e ovviamente quad core mobile in abbondanza!

... chiediamo troppo?



SI

io mi limiterei al primo punto
Human_Sorrow18 Dicembre 2009, 10:19 #4
"... il TDP varierà pertanto dai 25W, 35W a 45 Watt."

I nuovi processori consumeranno di più ?!!!
AMD ha capito tutto ....


checo18 Dicembre 2009, 10:33 #5
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
"... il TDP varierà pertanto dai 25W, 35W a 45 Watt."

I nuovi processori consumeranno di più ?!!!
AMD ha capito tutto ....


consumeranno di più 45W di meno 25W uaguale 35W
fantroll intel?
checo18 Dicembre 2009, 10:35 #6
Link ad immagine (click per visualizzarla)
giusto per far capire di che si parla.
Mparlav18 Dicembre 2009, 10:36 #7
E bisogna aggiungere al TDP della cpu, quello dell'M880G pari a 11W.
Human_Sorrow18 Dicembre 2009, 10:38 #8
Originariamente inviato da: checo
consumeranno di più 45W di meno 25W uaguale 35W
fantroll intel?


ma che fantroll ?? ma rilassati ...

Spiegami che non ho capito!!
Io ho capito che dagli attuali 25, 35 W passeranno a 45W quindi consumano di più ...
WarSide18 Dicembre 2009, 10:44 #9
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
ma che fantroll ?? ma rilassati ...

Spiegami che non ho capito!!
Io ho capito che dagli attuali 25, 35 W passeranno a 45W quindi consumano di più ...


Se leggi la tabella capisci cosa c'è scritto in news (anche se era chiaro ).

Ci saranno processori con TDP di 25W, altri di 35W ed i top da 45W.

Approposito del TDP, ma AMD lo misura ancora in maniera diversa rispetto ad intel?
checo18 Dicembre 2009, 10:51 #10
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
ma che fantroll ?? ma rilassati ...

Spiegami che non ho capito!!
Io ho capito che dagli attuali 25, 35 W passeranno a 45W quindi consumano di più ...


ecco non hai capito.
il tdp rimane sui 35 tranne che per 3 cpu.
guarda la tabella d ame postata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^