AMD introduce una nuova versione di Athlon 64 Mobile

AMD introduce una nuova versione di Athlon 64 Mobile

Si tratta del modello 3.700+, specificamente pensato per soluzioni desktop replacement, operante a 2,4 GHz di clock

di pubblicata il , alle 10:09 nel canale Portatili
AMD
 

AMD ha ufficialmente lanciato una nuova versione di processore Mobile Athlon 64, destinata all'utilizzo in sistemi portatili desktop replacement. La nuova cpu, modello 3.700+, continua ad utilizzate il Socket 754 per connettersi alla scheda madre, e vanta le medesime caratteristiche archtietturali delle precedenti cpu Mobile Athlon 64.

Il nuovo processore opera alla frequenza di clock di 2,4 GHz, con cache L2 integrata nel Core in quantitativo di 1 Mbyte. Il processo produttivo utilizzato è quello a 0,09 micron, con controller memoria integrato nel processore in grado di supportare memoria DDR400 in configurazione single channel.

Il nuovo processore si affianca a quelli 2.800+, 3.000+, 3.200+ e 3.400+ già disponibili da tempo in commercio. Il primo notebook ad essere basato su questo nuovo processore è il modello 7426GX dell'americana Gateway, in commercio ufficialmente già in questi giorni al prezzo di 1.550 dollari USA. Il costo della nuova cpu Mobile, per lotti da 1.000 processori, è indicato in 336 dollari USA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OverCLord15 Aprile 2005, 10:29 #1
AMD sta andando alla grande, ma ormai e' ora che provi a salire almeno un po' con le frequenze, non e' possibile che non riesca ad arrivare ad almeno 3,2 GHz!
Sayan V15 Aprile 2005, 10:37 #2
L'AMD non sale di frequenza per colpa della concorrenza
cionci15 Aprile 2005, 10:41 #3
Che senso ha salire se la concorrenza non da prestazioni maggiori delle CPU già commercializzate ?

Comunque dubito che possano arrivare a 3,2 Ghz con la tecnologia a 0.09 micron... Credo che la frequenza limite (di commercializzazione) sia 3.0 Ghz... Anche se magari con l'affinamento tecnologico uno step in più potrebbero anche farlo...
Ciaba15 Aprile 2005, 11:03 #4
...ma che gli frega di salire di frequenza??...Vanno come le bombe così?...Cos'é facciamo all'americana ci piacciono i numeri strabilianti? Mi sembra che abbia dimostrato con i fatti che i Mhz nn contano se nn sono ottimizzati, e una volta che li utilizzi al meglio ne occorrono relativamente pochi(si chiama Tecnologia)
JohnPetrucci15 Aprile 2005, 11:32 #5
Originariamente inviato da: Ciaba
...ma che gli frega di salire di frequenza??...Vanno come le bombe così?...Cos'é facciamo all'americana ci piacciono i numeri strabilianti? Mi sembra che abbia dimostrato con i fatti che i Mhz nn contano se nn sono ottimizzati, e una volta che li utilizzi al meglio ne occorrono relativamente pochi(si chiama Tecnologia)

Concordo pienamente.
flavix2515 Aprile 2005, 12:26 #6

Domanda

A che cosa serve questo procio se ieri è ufficialmente uscito il Turion in commercio???
zerothehero15 Aprile 2005, 12:27 #7
Originariamente inviato da: Sayan V
L'AMD non sale di frequenza per colpa della concorrenza


non è così facile...se aumentasse di frequenza amd dovrebbe diminuire il prezzo dei processi con frequenze + basse...già è in passivo...e per alzare un pò di frequenza si sono inventanti: il dsl, low-k e altro..tra poco ci mettono l'oro per aumentare la freq

a 2.8mhz-2.9mhz-3.0 non è facile arrivarci con pipeline corte e v.core default...
hanno già fatto delle prove e alcuni 3800+ venice arrivano a 2700mhz a v-core def..
inoltre il 4000+ doveva essere un 2600mhz e 512kb e non un 2400 e 1024 kb..vi siete chiesti il motivo? perchè già i processori che vanno a 2600mhz sono pochi e la resa produttiva è bassa..quindi si salirà di frequenza solo quando la resa produttiva di processori ad alte frequenza sarà soddisfacente.
Sig. Stroboscopico15 Aprile 2005, 13:10 #8

x flavix25

Stessa storia dell'Intel

P4 <-> Centrino
Athlon 64 <-> Turion

Sono destinati a esigenze diverse... se ti serve massima potenza di calcolo non prendi centrino su portatile

^^

Ciao
Lucrezio15 Aprile 2005, 13:32 #9
non è detto: il Pm è un buon processore anche per applicazioni impegnative, come video-editing o photoshop!
Vorrei provarlo con un algoritmo di costo n!, tipo il determinante di una matrice col metodo di Laplace, per vedere come se la cava...
Ciao!
P.S.: tornando IT, mi sembrerebbe più opportuno che AMD introducesse il skt 939 per notebook! In fondo i winchester, quanto meno per un DTR, andrebbero ottimamente ( le obiezioni sono ovviamente alla "mobilità" più che alla potenza )
OverCLord15 Aprile 2005, 13:51 #10
Io non dico che devono arrivare a 3,2 GHz dall'oggi al domani e nemmeno con la tecnologia a 90 nm ma e' un pezzo che siamo fermi a 2,6 e secondo me co in 90 nm a 3.0 ci arrivano. Spero che lo facciano, lo so che gia' i proci di adesso sono abbastanza performanti ma se AMD vuole crescere(= erodere quote di mercato a Intel) non puo' usare la cache come Intel, i 64 bit li hanno gia' giocati, il Bus e' al max, non resta che salire in frequenza, o sbaglio?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^