Alienware, ecco il primo portatile con CPU AMD dopo oltre 10 anni

Alienware, ecco il primo portatile con CPU AMD dopo oltre 10 anni

Alienware m15 Ryzen Edition R5 è il primo portatile del marchio gaming di Dell equipaggiato con una CPU AMD dopo più di 10 anni. Non è però l'unica novità dell'azienda statunitense rivolta ai giocatori in mobilità.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Portatili
ZenRyZenAMDDell TechnologiesAlienwareDell
 

Risale al 2007 l'ultimo notebook da gioco di Alienware, l'Aurora mALX, basato su CPU AMD: 14 anni dopo, il brand gaming di Dell riaccoglie i processori dell'azienda statunitense - nello specifico i Ryzen 5000 della serie H - nella propria offerta con l'm15 Ryzen Edition R5. E c'è di più, perché non è solo, in quanto c'è anche il Dell G15 Ryzen Edition. Entrambi possono abbinare alle CPU di AMD i chip grafici dedicati Nvidia GeForce RTX 3000.

Alienware m15 Ryzen Edition R5

Alienware m15 Ryzen Edition R5, oltre alla novità delle CPU AMD, è anche il primo portatile dell'azienda da 15,6 pollici abbinabile a un pannello Full HD a 360 Hz, QHD a 240 Hz o Full HD a 165 Hz. Tutte e tre le opzioni sono certificate TUV per la bassa emissione di luce blu, inoltre le soluzioni a 360 e 240 Hz sono compatibili con Nvidia G-Sync e Advanced Optimus.

Si tratta anche del primo notebook Alienware da 15 pollici con memoria SO-DIMM DDR4-3200 (ci sono due slot accessibili fino a 32 GB). Non mancano il Wi-Fi 6 AX1650, una porta HDMI 2.1, una Ethernet a 2,5 Gbps, due USB 3.2 Gen 1, una USB 3.2 Gen 2 e una USB 3.2 Gen 2 Type C. Sul fronte dello storage si può montare una singola unità M.2 fino a 2 TB oppure due da 2 TB in RAID (4 TB).

Per quanto concerne la CPU AMD, si può optare per un Ryzen 7 5800H o un Ryzen 9 5900HX, entrambi con 8 core ma caratterizzati da frequenze diverse, mentre sul fronte delle GPU ecco la RTX 3060 o la RTX 3070, entrambe in configurazione con TGP di 115W e Dynamic Boost di 10W.

Il raffreddamento è affidato a un sistema denominato Alienware Cryo-Tech con heatpipe in rame e ventole realizzate con polimeri ai cristalli liquidi. Il portatile può essere equipaggiato con una tastiera meccanica con profilo ultra low e switch Cherry MX, anche con illuminazione AlienFX per tasto. La batteria a bordo è da 86 Whr.

Segnaliamo infine che si tratta del primo portatile di Alienware rifinito con una vernice "Silky-Smooth High-Endurance" più resistente della norma, mentre la colorazione è detta "Dark Side of the Moon". La disponibilità di Alienware m15 Ryzen Edition R5 è attesa dal 4 maggio e si parla di un prezzo di partenza di circa 1800 dollari.

Dell G15 Ryzen Edition e Dell G15

Anche Dell, casa madre di Alienware, ha presentato un notebook da 15,6 pollici con CPU AMD, il Dell G15 Ryzen Edition. Questo prodotto sarà disponibile anch'esso dal 4 maggio a partire da circa 900 dollari, il che denota specifiche inferiori, ma non per questo meno interessanti, rispetto al modello Alienware.

A bordo è possibile montare una CPU AMD Ryzen 7 5800H (8 core) o Ryzen 5 5600H (6 core), affiancata da una GPU GeForce RTX 3060 con TGP di 115W. Il sistema di raffreddamento prevede feritoie per il passaggio dall'aria sotto il portatile e sopra la tastiera, un sistema di heatpipe in rame e ventole (da 56 mm con 53 pale) che soffiano l'aria calda all'esterno tramite quattro fenditure.

Il modello, identificato dal numero 5515, può montare un pannello Full HD da 120 Hz o uno da 165 Hz e montare da 8 a 32 GB di memoria DDR4. Le opzioni di storage contemplano SSD M.2 NVMe fino a 2 TB. La batteria può essere da 56 o 86 WHr a seconda dell'equipaggiamento, mentre le porte prevedono una HDMI 2.1, due USB 2.0 Type A, una USB 3.2 Type C e una Gigabit Ethernet. Non manca la connettività Wi-Fi 6.

Per concludere, segnaliamo che esiste anche un Dell G15 5510, un modello con CPU Intel Core i5-10200H (4 core) o Core i7-10870H (6 core) molto simile alla soluzione con processore AMD, ma equipaggiabile oltre che con la GeForce RTX 3060 anche con una GTX 1650 4GB. Il prezzo di partenza è lo stesso della versione Ryzen.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fmf6707 Aprile 2021, 16:27 #1

Assimetria

Non ho mai amato la assimetria del touch pad e nonostante questi siano top di gamma gli ingegneri qui sono riusciti a riprodurre la posizione del touchpad tipica dei portatili di fascia bassa. Bah. I miei complimenti. Questo e'sufficiente per me per tenermi lontano dallácquisto
mtk07 Aprile 2021, 16:48 #2
.....aSiMMetria
WarSide07 Aprile 2021, 16:54 #3
Originariamente inviato da: mtk
.....aSiMMetria


ASSimetria = hanno preso le misure col culo quando hanno posizionato il touchpad.
Tetrahydrocannabin07 Aprile 2021, 17:08 #4
il touchpad asimmetrico sarebbe tipico dei portatili di fascia bassa? Non sapevo che l'MSI titan fosse di fascia bassa... così come gli Strix o l'Acer Predator, tanto per citarne alcuni.
Riky197907 Aprile 2021, 17:37 #5
Mi pare sia centrale per la tastiera, escludendo il tastierino alfanumerico, non si può dire che sia proprio a caso come posizione.

Non è che hanno valutato la posizione dei giocatori e da li stabilito la posizione dove il touchpad dava meno problemi di pressioni accidentali se non disattivato?
nobucodanasr07 Aprile 2021, 18:56 #6
Originariamente inviato da: fmf67
Non ho mai amato la assimetria del touch pad e nonostante questi siano top di gamma gli ingegneri qui sono riusciti a riprodurre la posizione del touchpad tipica dei portatili di fascia bassa. Bah. I miei complimenti. Questo e'sufficiente per me per tenermi lontano dallácquisto


Come è stato già detto è centrato alla tastiera, se fosse simmetrico, ci si finirebbe sopra con parte della mano destra mentre si scrive, penso sia comune a tutti i portatili dotati di tastierino numerico.
Piedone111307 Aprile 2021, 19:24 #7
Originariamente inviato da: nobucodanasr
Come è stato già detto è centrato alla tastiera, se fosse simmetrico, ci si finirebbe sopra con parte della mano destra mentre si scrive, penso sia comune a tutti i portatili dotati di tastierino numerico.


Credo che tutti i touchpad sono centrati con la barra spaziatrice, se ci fosse pure qualche eccezione a questa basilare regola ergonomica i progettisti sarebbero da licenziare in tronco

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^