Al via la produzione di chassis modulari per notebook

Al via la produzione di chassis modulari per notebook

I produttori di chassis e notebook si stanno concentrando sulla produzione di chassis modulari, per una maggiore flessibilià in fase di realizzazione dei portatili

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:42 nel canale Portatili
 

I produttori taiwanesi di notebook e case in lega di magnesio stanno per attivare la produzione di chassis modulari per notebook, al fine di spingere l'efficienza e incrementare i margini operativi.

Con l'avvento degli chassis modulari, i principali produttori di notebook specializzati nella produzione in volumi per ordini di grosse quantità, saranno in grado di accettare anche ordini in piccoli volumi e configurare i prodotti secondo le richieste dei clienti prima di avviare le consegne.

Il nuovo schema di produzione permetterà ai produttori di notebook di ridurre il numero di fornitori di componenti a 5-10 rispetto gli attuali 50-60. Asustek e Wistron dovrebbero riuscire ad ottimizzare lo schema di produzione per meglio competere con colossi come Quanta e Compal.

Alcuni produttori taiwanesi di case, come Catcher Technology, Everskill Technology e Chenming Mold Industrial stanno allargando le proprie capacità produttive.

Catcher ha intenzione di costruire un nuovo stabilimento in Cina per la stampa di parti in alluminio, Chenming sta incrementando la collaborazione con Toshiba alla quale fornirà direttamente gli chassis modulari mentre Everskill inizierà la consegna dei nuovi chassis nella seconda parte dell'anno.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LASCO26 Marzo 2004, 12:42 #1
Speriamo che sia un passo verso una concezione dei notebook più vicina a quella dei desktop, soprattutto per quanto riguarda l'upgradebilità, motivo per cui ancora tante persone che conosco evitano di comprare notebook.
Spectrum7glr26 Marzo 2004, 13:02 #2
l'upgradabilità è un fattore di importanza molto marginale:il 95% degli acquirenti quando comprano il PC lo tengono almeno 2-3 anni e dopo questo periodo di tempo tutti sappiamo che anche la macchina più potente diventa un ferro vecchio inferiore alla peggiore delle configurazioni entrylevel...in realtà è solo lo smanettone ch dà importanza a questioni tipo la stabilità del socket, fuori nel mondo reale un PC dura finchè il suo proprietario non si accorge che per aprire un documento di excel 20XX ci mette mezz'ora e questo non accade prima di 2-3 anni
dragunov26 Marzo 2004, 13:04 #3
forse un giuorno saranno upgradabili
firmus26 Marzo 2004, 13:46 #4
Originariamente inviato da Spectrum7glr
l'upgradabilità è un fattore di importanza molto marginale:il 95% degli acquirenti quando comprano il PC lo tengono almeno 2-3 anni e dopo questo periodo di tempo tutti sappiamo che anche la macchina più potente diventa un ferro vecchio inferiore alla peggiore delle configurazioni entrylevel...in realtà è solo lo smanettone ch dà importanza a questioni tipo la stabilità del socket, fuori nel mondo reale un PC dura finchè il suo proprietario non si accorge che per aprire un documento di excel 20XX ci mette mezz'ora e questo non accade prima di 2-3 anni


Concordo in pieno. Il mio Presario ha un xp1500+ ma mi va benissimo ed uso molto di + quello del mio desktop che va 10 volte più veloce
blubrando26 Marzo 2004, 14:35 #5
la modularità spero porti la possibilà di montarsi un portatile da soli.

cmq ,per quanto riguarda l'upgradabilità direi che sarebbe già una grande vittoria poterci mettere un disco in più piuttosto che poter mettere solo un po' di memoria quando diviene insufficiente.

chi vuole smanettare sul serio (ottenendo risultati importanti) punta sui desktop e non sui portatili,anche per questioni di costo,a meno di passione fine a se stessa
DioBrando26 Marzo 2004, 14:49 #6
quoto Spectrum.

chi vuole un Portatile ( notare la P) cerca solidità, portabilità, la possibilità dell'upgrade è qlc di relativo...IMHO meglio sapere che le cerniere ti durano + di 6 mesi invece che poter cambiare la tua 9600 in 9700 mobility

sicuramente se telai come questi ( vedi Apple G4-5) vengono proposti ad un buon prezz, assunti come standard dai produttori di notebook per le fasce medio-alte ci sarà una notevola richiesta.
almeno mezzo in chilo in meno rispetto alle plasticacce che girano e soprattutto molto + robusti
Luca6926 Marzo 2004, 15:24 #7

Upgrade?!?!

Oggi come oggi neppure un PC desktop é veramente aggiornabile ma "espandibile"! Ora con le porte USB2 w Firewire anche un notebook ha la possibilitá di collegare svariate periferiche (vedi schede audio ) che prima erano disponibili sulo per i desktop. Per il discorsp "upgrade" chredo che una piccola porzionie di utenti aggiorni veramente uno o due componenti del suo PC e sta diventando sempre peggio Magari con questi nuovi chassis sará possibile cambiare la scheda madre + mem + scheda video dei notebook come oggi si fa con quella del PC desktop :o
crazy.eagle26 Marzo 2004, 18:57 #8
per DioBrand - credo che l'upgrade di un portatile interessi chiunque ... solo se si potesse fare

credo che sia giunta l'ora di creare dei notebook con case comuni, affinche un domani sia possibile cambiare mobo e tutto il resto.

Io ad esempio ho un desknote della Ecs, ho cambiato: proc, mem, Hd, ma per la video nada da fare
e credo sia questo il motivo per il quale lo cambierò a breve periodo.
e da notare che solo a luglio farà due anni.
nicgalla26 Marzo 2004, 19:50 #9
il discorso dell'utente che fa l'upgrade del proprio pc riguarda una piccola percentuale del mercato.
Più che altro con i case modulari nasce una nuova filosofia di produzione dei notebook, non più in mano a pochi grandi produttori ma disponibili anche da chi assembla pc desktop.
Pensate quanto sia bello tagliarsi su misura la propria configurazione e pagarla a un prezzo più competitivo, magari senza essere obbligati a pagare la microsoft tax...
Murdorr26 Marzo 2004, 21:06 #10
basta che mi permettono di cambiare la scheda video e io sono strafelice .

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^