Acer TravelMate C100

Acer TravelMate C100

Il mercato informatico vede l'affermarsi sempre più di prodotti "mobile", ai quali sembra riservato un futuro roseo. Ecco una sigolare proposta di Acer: TravelMate C100 Tablet PC.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:00 nel canale Portatili
Acer
 

Acer


Il mondo dell'informatica vede l'affermarsi in maniera sempre più consistende dei prodotti mobile. Diversi i motivi responsabili del fenomeno, non ultimi gli standard prestazionali raggiunti negli ultimi anni (che hanno permesso di produrre dispositivi compatti dalle prestazioni decisamente soddisfacenti) e i prezzi dei monitor LCD, ora decisamente abbordabili rispetto al passato.

Il fiorire inoltre di sistemi palmari ha contribuito a creare nuove nicchie di mercato, ma accomunate dall'esigenza della portabilità.

Acer ha presentato un nuovo modello di Notebook, il TravelMate C100, che risulta essere decisamente singolare, essendo dotato di caratteristiche sia del classico mondo notebook che di quello dei palmari. Piccolo per essere un notebook (il monitor è un 10.4"), grande per essere un palmare (le dimensioni sono quelle di un A4 circa, per 1,4Kg di peso), questo modello si presenta col secondo nome di Tablet PC. La caratteristica che più salta all'occhio è la "convertibilità" da un sistema di visualizzazione tipico da notebook ad un'altra tipica dei palmari, grazie all'adozione di un monitor LCD TFT in grado di ruotare di 180°.

Acer


Acer


Acer


Il TravelMate C100 è equipaggiato con un processore Pentium III Mobile da 800MHz e 256MB di memoria RAM, con hard disk di taglio minimo di 20GB. Prevista inoltre la massima possibilità di intefacciamento con altre unità, grazie alla presenza di scheda di rete 10/100Mbit, modem 56K e modulo wireless con tecnologia IEEE 802.11b (solo sul modello TMC102Ti).

Per la sicurezza dei dati è stata confermata la scelta, già vista su precedenti modelli, di integrare un lettore di Smart Card abbinato al software Platinum Secret.

Il dubbio che sorge spontaneo è ovviamente il supporto del sistema operativo alle funzionalità promesse dal Tablet PC. Per poter utilizzare infatti i comandi da "penna" e da messaggi vocali come su un normale PDA (palmare) è necessario che il sistema operativo supporti al meglio queste funzionalità. Microsoft ha creato una versione speciale di Windows XP, qui in versione Tablet PC, per integrare queste funzioni nel già noto sistema operativo. L'utilizzo infatti dei software da PDA sarebbe stato riduttivo su un dispositivo che è a tutti gli effetti un notebook compatto. In formato PDA il PC può essere utilizzato sia in orizzantale che in verticale, oltre ad essere abilitata una funzione davvero potente di riconoscimento calligrafico e vocale.

Il lancio sul mercato del prodotto è strettamente legato alle decisioni di Microsoft in tema di commercializzazione del software, in quanto Acer è pronta già da ora a commercializzare la serie. Sui prezzi di acquisto è mantenuto il più stretto riserbo. Ecco un paio di foto scattate nel corso della presentazione stampa.

Acer


Acer


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
plotino24 Settembre 2002, 11:28 #1
proprio fico!
atomo3724 Settembre 2002, 11:33 #2

Re:

veramente avanti!
Giax24 Settembre 2002, 12:05 #3
Peccato che sia ACER...
TecnoManu24 Settembre 2002, 12:21 #4

Re:

Cazz che figata
almus!24 Settembre 2002, 13:27 #5

per Giax...

perchè gli acer non sono buoni? ho sentito dire che l'assistenza fa pena, però a me piacciono.
io ho un compaq e ti assicuro, che sono una chiavica, malgrado la buona assistenza...
cnc7624 Settembre 2002, 13:53 #6

Re:

Mi sembra proprio una buona idea. Me gusta...
bye by CNC
davidesacco24 Settembre 2002, 14:00 #7

Re:

ho visto un Video di questo Acer con WinXp Tablet Edition, spettacolare...
ciao davide
WhiteParty24 Settembre 2002, 14:01 #8

L'Erba del vicino è sempre più verde

E' innegabile che visto l'alto numero di utenti che utilizzano prodotti di brand diversi possano essersi verificati dei problemi con Acer, Toshiba, Comapaq, HP, Dell, Ibm, Asus..... etc. Inevitabile quindi anche le frasi scontate tipo "peccato che sia Acer, peccato che sia Toshiba, peccato che sia Compaq, peccato che sia Hp, peccato che sia Dell, peccato che sia..... qualsiasi altro brand"
Tasslehoff24 Settembre 2002, 14:26 #9

Re: L'Erba del vicino è sempre più verde

Originariamente inviato da WhiteParty
[b]E' innegabile che visto l'alto numero di utenti che utilizzano prodotti di brand diversi possano essersi verificati dei problemi con Acer, Toshiba, Comapaq, HP, Dell, Ibm, Asus..... etc. Inevitabile quindi anche le frasi scontate tipo "peccato che sia Acer, peccato che sia Toshiba, peccato che sia Compaq, peccato che sia Hp, peccato che sia Dell, peccato che sia..... qualsiasi altro brand"
Si, questo è vero, una certa tolleranza ci vuole in qualsiasi campo e con qualsiasi produttore, siamo tutti umani
Il problema sorge quando un difetto è palese, sintono della mancanza del benchè minimo controllo o attenzione, e questo a me è capitato con ben 2 notebook Acer, un Aspire 1200 e un 1300, delle chiaviche paurose, ad uno la scheda di rete andava e veniva, e l'altro aveva lo schermo che per poco non si staccava, e non era un modello come quello oggetto di questo articolo...

Per quanto mi riguarda Acer può proprio smettere di fare notebook e personalmente non ne sentirò la mancanza, imho IL notebook è solo uno, [b][color="red"]Thi[/color][color="green"]nk[/color][color="blue"]pad[/color][/b], costa di più ma la differenza si sente ed eccome. Ora sto proprio scrivendo da un A21e, non sarà recentissimo ma viaggia come un treno, caduto in terra 3 volte (di cui una da una borsa-zaino portata in spalla) e sempre perfetto e funzionante, una macchina da guerra
Il principio per quanto mi riguarda è sempre lo stesso, in certi campi le cose buone si pagano e non è detto che funzionino bene nemmeno quelle, andare al risparmio significa andare a cercare rogne.
TheBig24 Settembre 2002, 14:45 #10

x Whiteparty

certo che i prodotti di tutti i brand prima o poi possono avere problemi, ma il "caso Acer", nel senso della totale e assoluta inconsistenza del loro servizio di assistenza, va ben oltre ai normali problemi che tutti possono avere. Chiunque abbia dovuto mandare un notebook Acer in assistenza (e credimi, sono davvero tanti) l'ha potuto sperimentare in prima persona...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^