Acer presenta i nuovi notebook gaming Predator Triton e Helios

Acer presenta i nuovi notebook gaming Predator Triton e Helios

I notebook Predator Triton 500 SE e Predator Helios 500 sono stati aggiornati con i più recenti processori Intel Core i9 di 11esima generazione, con le schede video NVIDIA GeForce RTX Serie 30 e con numerose funzioni premium

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Portatili
AcerPredator
 

Predator Triton 500 SE “Special Edition” (PT516-51s) è un notebook pensato per i videogiocatori che cercano un prodotto capace di gestire facilmente qualsiasi titolo AAA sul mercato e allo stesso tempo poter lavorare con semplicità. Al suo interno troviamo un processore Intel Core i9 di 11esima generazione, una scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 3080 ed è possibile installare fino a 64 GB di memoria RAM 3200 MHz DDR4. Il portatile presenta uno spessore di soli 19,9 mm e ha una batteria che può durare fino a 12 ore grazie alla tecnologia NVIDIA Advanced Optimus.

Predator Triton 500 SE “Special Edition”

Predator Triton 500 SE “Special Edition”

È possibile configurare il dispositivo con molto spazio di archiviazione, fino a 4 TB PCIe Gen4 ad alta velocità. Predator Triton 500 SE si avvale di un display da 16 pollici con un aspect ratio 16:10 e un rapporto screen-to-body dell'87%. Presenti tre opzioni del pannello tra cui display LCD WQXGA a 165 Hz; un Mini LED WQXGA da 165 Hz con 1250 nit e copertura del 100% della gamma di colori sRGB; un IPS WQXGA a 240 Hz PolarBlack con un tempo di risposta di 3 ms e copertura del 100% della gamma di colori DCI-P3 per un'esperienza di gioco ancora più fluida.

Per quanto riguarda le soluzioni per il raffreddamento, il portatile usa il design Vortex Flow di Acer, dotato di un sistema di raffreddamento a tripla ventola, tra cui una ventola AeroBlade 3D di quinta generazione, cinque heat pipes dedicati per CPU e GPU, oltre a prese d'aria e di scarico che aspirano continuamente aria fredda espellendo quella calda. Con Control Center 2.0, inoltre, è possibile gestire in tranquillità il Controller Ethernet Intel Killer E3100G e il chip wireless Intel Killer Wi-Fi 6 AX1650i.

Con il software PredatorSense si può monitorare il proprio sistema, impostando la velocità delle ventole (silenziosa, extreme o turbo) o effettuare un overclock della scheda grafica per ottenere migliori prestazioni. Per finire, il notebook Predator Triton 500 SE dispone di un set completo di porte USB 3.2 di seconda generazione, includendo due Thunderbolt 4 Type-C con supporto DisplayPort e un lettore di card SD 7.0 per garantire all’utente molto spazio per le proprie periferiche.

Il notebook Predator Triton 500 SE (PT516-51s) sarà disponibile in Italia a luglio con prezzi a partire da 1,999 euro.

Passando a Predator Helios 500 (PH517-52), parliamo di un notebook dotato di processore Intel Core i9 di 11esima generazione, di una scheda video NVIDIA GeForce RTX 3080 e che può installare fino ad un massimo di 64 GB di memoria RAM DDR4 3200 MHz. A differenza del precedente modello, troviamo in questo caso una più ampia dotazione per quanto riguarda la dotazione di storage con una coppia di SSD PCIe NVMe in RAID 0 e un HDD SATA che garantiscono al notebook lo storage necessario anche per le future generazioni di giochi.

Predator Helios 500

Predator Helios 500

Sono disponibili diverse scelte per quanto riguarda il display di questo nuovo notebook gaming. A seconda delle proprie preferenze, gli utenti possono equipaggiare Helios 500 da 17,3 pollici con un display 4K Mini LED 120 Hz, alimentato dalla tecnologia AUO AmLED che supporta full-array local dimming, paragonabile a VESA Display HDR 1000. In alternativa è possibile installare il veloce display FHD 360 Hz di AUO che garantisce un tempo di risposta di 3 ms per un’immagine il più fluida possibile.

La potenza di Predator Helios 500 è gestita dalla suite di soluzioni termiche Acer PowerGem, una tecnologia realizzata da un polimero in lega metallica che si trova sulla parte superiore della CPU e serve a distribuire il calore generato in tutto il dispositivo. La tecnologia Acer Vortex Flow sfrutta due ventole, inclusa una ventola AeroBlade 3D di quinta generazione, per reindirizzare il flusso d'aria fresco verso componenti critici e aumentare le prestazioni durante le sessioni di gioco impegnative.

Inoltre i tasti WASD Racing di Acer o i tasti MagForce, che dispongono di interruttori meccanici MagTek offrono una esperienza di pressione come quella di un joystick, dando ai giocatori un controllo preciso sui movimenti del proprio personaggio. Helios 500 include numerose porte per le connessioni: una HDMI 2.1, una mini-DP 1.4, due USB Type-C Thunderbolt 4, tre porte USB 3.2 Gen2 che supportano la ricarica offline e una porta RJ45. Presente un controller Ethernet Intel® Killer E3100G, uno Intel Killer Wi-Fi 6 AX1650i e Control Center 2.0. Funzionalità come l'audio DTS: X Ultra e il suono surround simulato 3D offrono un'esperienza ancora più coinvolgente.

Il notebook Predator Helios 500 (PH517-52) sarà disponibile in Italia a giugno con prezzi a partire da 2,499 euro.

Predator Connect X5 5G CPE è, invece, un router 5G compatibile Intel Killer al mondo, in grado di fornire connettività 5G fino a un impressionante 4,7 Gbps. Progettato pensando alle esigenze dei giocatori, è dotato di una porta dedicata e integrata GAME per consentire un veloce throughput, senza compromessi. Inoltre, gli utenti possono connettere fino a 256 dispositivi tramite le funzionalità Wi-Fi 6 dell' X5 per giocare, riprodurre in streaming e condividere contenuti senza rallentamenti. Attraverso Intelligence Center è offerta la possibilità ai giocatori di ottimizzare le velocità di downlink e uplink dei dati in base alle priorità, assegnando ad alcune applicazioni una precedenza di rete più elevata rispetto ad altre. Intel Killer Prioritization Engine può rilevare e ottimizzare automaticamente le impostazioni di priorità per molti giochi, app e siti web per offrire una migliore esperienza online.

Predator Connect X5 5G CPE

Predator Connect X5 5G CPE

Predator Connect X5 5G CPE è dotato di un processore quad-core 2 GHz ARM Cortex con 1 GB di memoria RAM DDR4 e 1 GB di memoria flash. Dispone di una porta dedicata LAN GAME, una porta LAN standard, una porta WAN, una porta USB, uno slot per le SIMis, un set per antenna Main e Div TS-9 e un pulsante WPS per una maggiore sicurezza. Grazie alla porta USB integrata si ha un ulteriore livello di flessibilità, permettendo agli utenti di archiviare, trasferire e condividere documenti all'interno della rete locale collegando unità di archiviazione esterne.

Progettato per chi gioca con il PC in mobilità, il dongle Predator Connect D5 5G è un accessorio che esalta il potenziale della Intel Killer solitamente integrata in un computer, tramite una porta USB 3.1 Type-C. Oltre a permettere al computer di essere utilizzato come un hotspot Wi-Fi 5G, il dispositivo modula automaticamente la larghezza di banda per garantire una riduzione della latenza e migliorare l'esperienza di gioco. Un raffreddamento attivo integrato garantisce al dispositivo di mantenere sempre buoni livelli di prestazioni.

Predator Connect D5 5G

Predator Connect D5 5G

Concludiamo con il mouse gaming Predator Cestus 335, ergonomico, offre un sensore interno PixArt 3370 e frequenza di polling di 2.000 Hz. Dispone di una codifica a colori di cinque livelli dei DPI con un valore massimo di 19.000 DPI. Il mouse ha 10 tasti programmabili per consentire a tutti i giocatori di personalizzare a proprio piacimento le funzioni così da non dover ricorrere alle hotkeys della tastiera. Questi pulsanti possono essere pre-impostati su cinque profili differenti, grazie all’applicazione QuarterMaster, per avere differenti settaggi per ogni tipologia di gioco.

Predator Cestus 335

Predator Cestus 335

Il mouse gaming Predator Cestus 335 (PMW120) sarà disponibile in Italia a luglio con prezzi a partire da 79 euro.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^