Acer: ottimi risultati nel 2002

Acer: ottimi risultati nel 2002

Presente capillarmente sul mercato italiano, Acer ha mantenuto le aspettative nel corso del 2002 diventando uno dei principali artefici del mercato

di pubblicata il , alle 09:53 nel canale Portatili
Acer
 
Lo scorso Giovedì 23 Gennaio, in una conferenza stampa a Milano, Acer ha comunicato ufficialmente i propri risultati per l'anno 2002. Gli ultimi 12 mesi sono stati caratterizzati da una forte crrscita di mercato, ancor più significativa considerando la generale crisi di settore che ha colpito un po' tutte le aziende. Le crescite più significative, in termini di quote di mercato, sono state fatte segnare in Europa, Asia e Africa.

tm430_13.jpg
Notebook TM430


Il fatturato 2002 ha segnato un +30% rispetto a quanto registrato nell'anno 2001, con una sostanziale invariabilità del numero dei dipendenti. Questo risultato è stato ottenuto principalmente grazie al cambiamento strategico in atto in Acer, che prevede il passaggio progressivo da azienda di manufacturing ad azienda di service e marketing. Questa scelta strategica, molto chiara, avrà pieno compimento nel corso di tutto il 2003.

Tra i vari settori del mercato è quello dei notebook che ha permesso ad Acer di ottenere i migliori risultati complessivi. In Europa, ad esempio, il fatturato del settore notebook contribuisce per il 64% al totale del fatturato Acer, chiaro segno di come quest'azienda sia estremamente legata al mercato dei dispositivi portatili.

Acer_AL922.jpg
Monitor TFT AL922


La crescita verticale di Acer nel mercato nei notebook è testimoniata dalla sproporzione rispetto al dato aggregato di mercato. Nel corso del quarto trimestre 2002 il mercato dei notebook nel suo complesso è cresciuto del 19% circa, mentre Acer ha visto un aumento di ben il 61,1%.

Dopo aver raggiunto risultati così interessanti gli obiettivi di Acer ad inizio 2003 sono estremamente ambiziosi: raggiungere entro il 2005 il top 3 tra i produttori mondiali, con una posizione tra il 2 e il 3 nel segmento dei notebook, la 3 in quello dei PC Desktop e la 4 in quello dei server.
Per l'anno 2003 le previsioni degli analisti parlano di un +10% nel settore dei PC Desktop, +13% in quello dei notebook e ben +17.1% in quello dei server, area che ha molto sofferto nel corso del 2002.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supermarchino28 Gennaio 2003, 12:17 #1
per forza fa ottimi risultati, vende fregature farcite con la pubblicità... del resto è un metodo ampiamente usato, collaudato e tollerato...
non è il solo operatore a campare così e tutto sta nel tirare la corda senza romperla (leggi turlupinare i clienti facendo leva sulla disinformazione e sul fatto che la tutela dei diritti del consumatore è ancora TROPPO DIFFICILE, salvo casi ASSOLUTAMENTE ECLATANTI... si tratta dunque di SGUSCIARE TRA LE LEGGI, in barba alla correttezza)...
WhiteParty28 Gennaio 2003, 14:49 #2

Il prato del vicino

Tipico post di coloro i quali sono incappati in un prodotto difettoso. E' noto che se un brand vende molto, aumenta di conseguenza la possibilità di incappare in un prodotto difettoso. Allora per sfogare il senso di frustrazione che colpisce tali persone leggiamo post come quello pubblicato sopra. Il prato del vicino è sempre + verde....
supermarchino28 Gennaio 2003, 16:13 #3

Re: Il prato del vicino

Originally posted by "WhiteParty"

Tipico post di coloro i quali sono incappati in un prodotto difettoso. E' noto che se un brand vende molto, aumenta di conseguenza la possibilità di incappare in un prodotto difettoso. Allora per sfogare il senso di frustrazione che colpisce tali persone leggiamo post come quello pubblicato sopra. Il prato del vicino è sempre + verde....


tipico post di chi vende qualcosa, si lamenta perché lavorare costa fatica, ed è frustrato perché non guadagna quel che vorrebbe, allora ce l'ha a morte coi clienti che pretendono QUELLO CUI HANNO DIRITTO (e provoca pure).

Fatti un giro sul forum dei portatili, e vedi come Acer fa schifo.
Io ho esaminato a fondo alcuni modelli Acer e ho visto che sono progettati MALE, sembra quasi apposta.
Uno su due ha il TFT con pixel difettati.

E, se lo vuoi sapere, non sono incappato in un prodotto difettato, ma in un prodotto progettato male, l'Aspire 1200, solo perché avevo fretta nell'acquisto. Comunque ho rimediato agli errori di Acer perché probabilmente, pur non essendo i PC il mio lavoro bensì il DIRITTO, la so ben più lunga di quei pirla di Acer.

ciao.
mau1028 Gennaio 2003, 21:35 #4

Più è scadente più si vende.

E' questa la legge dell'hardware. Gli esperti sono pochi, quelli che non ne sanno niente sono tanti. I più poi chiedono consiglio al negoziante (che ha interesse opposto).

Ciao
karames29 Gennaio 2003, 00:08 #5

Re: Più è scadente più si vende.

Originally posted by "mau10"

E' questa la legge dell'hardware. Gli esperti sono pochi, quelli che non ne sanno niente sono tanti. I più poi chiedono consiglio al negoziante (che ha interesse opposto).

Ciao

non ne parliamo...tempo fa mi è capitato di vedere un ragazzo con la sua girl in un negozio..hanno detto al commesso di vXXis: mi serve un computer per navigare ma io non ne so nulla,cosa mi consiglia?!:hanno detto che minimo serviva un p4 perchè così erano a posto per 5-6 anni e poi ci serviva una radeon 9000 (almeno) e un hd da 60gb ecc ecc...il monitor bastava quello economico(xchè quelli costosi nn li avevano disponibili.... veramente triste cmq per gli acer li ho provati e riprovati (uno mio e tre di alcuni miei amici) deludenti:ho trovato decenti solo quelli che paghi un botto di soldi...ma a quel prezzo cosa offre la concorrenza?!
maxmag31 Gennaio 2003, 12:02 #6

E se fossero onesti?

Ci sono 120 pc Acer registrati nel mio database aziendale. Un lavoro di qualche anno, ovviamente. Costano pochissimo. I portatili sono bruttini. Ne abbiamo 15 in azienda, alcuni da molti anni (si chiamavano Texas Instruments, all'epoca). Li usano i tecnici dell'assistenza, che vanno in impianti industriali, sporchi, polverosi, umidi. Più o meno vanno tutti. Piu' o meno sempre. E poi nessuno parla dei desktop e dei server. Costano meno di HP/Compaq, Ibm e compagnia. E vanno. E il supporto tecnico, ve l'assicuro, è molto flessibile e disponibile. I pixel degli LCD rotti sono un problema mondiale, le tolleranze le decidono i produttori dei pannelli. Nessuno, sembra, legge mai i contratti di garanzia prima di acquistare, sennò scoprirebbe che quella di Acer non è poi peggio di molte altre. Si può comprare dell'altro, ovviamente, ma non ci sputerei sopra. Ciao!
stefalbert31 Gennaio 2003, 13:55 #7
Sempre avuto Notebook Acer e mai , mai , mai, avuto nessun tipo di problema...sarò stato fortunato?
axl8302 Febbraio 2003, 21:13 #8

Che notebook aquistare??

Salve a tutti io dovrei aquistare un notebook e sono indeciso proprio tra due modelli acer (quello con l'xp 1800, tft 15'' dovrebbe essere il 1301lc se non sbaglio) e quello con il 1600xp e tft 14''. erao convionto nel prendere uno di questi due modelli ma ora leggendo le vostre lamentele mi sorge qualche dubbio...voi cosa mi consigliate???
ho anche un dubbio...cioè se acer vende vuol dire che la gente compra...o no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^