Acer: il tablet pc convertibile

Acer: il tablet pc convertibile

Acer ha presentato il nuovo tablet pc TM300, con caratteristiche simili a quelle di un notebook normale. Presentato anche un ultraportatile da 1,7Kg ed interessanti videoproiettori DLP

di pubblicata il , alle 16:15 nel canale Portatili
Acer
 
Di recente abbiamo riportato gli annunci economici relativi agli ottimi obiettivi finanziari raggiunti da Acer, particolarmente interessanti per l'emergente mercato mobile, oggi vogliamo proporvi una rapida panoramica su alcuni prodotti recentemente presentati.

Acer parla del proprio tablet PC di terza generazione, TravelMate C300, definendolo convertibile, ovvero un dispositivo con le caratteristiche di un tabet pc, ma utilizzabile anche come un normale laptop.
Le caratterisitiche hardware prevedono infatti un display da 14,1" di diagonale e risoluzione XGA, dimensioni ben più confortevoli rispetto alle precedenti versioni di tablet.

Sul fronte delle prestazioni, i componenti e le tecnologie utilizzate nel TM300 non sono certo scelte di compromesso, segnaliamo ad esempio l'adozione della piattaforma Intel Centrino con clock di 1,6 GHz (in futuro verranno utilizzate nuove cpu con frequenze superiori), sottosistema video integrato Intel 855GME, 512MB di memoria ram e dischi da almeno 60GB di capacità.

Con il nuovo convertibile TM 300, Acer introduce sui propri notebook la connessione ethernet a 1GHz, tali nuove interfacce ethernet verranno presto introdotte su tutti i portatili di fascia professionale.

Vista la fascia di mercato a cui il TM300 si rivolge, le configurazioni disponibili sono estremamente complete e prevedono anche un'interfaccia bluetooth installata ed un masterizzatore dvd. Il nuovo tablet pc viene proposto ad un prezzo di 2399 Euro (iva nclusa) mentre il "vecchio" TM110 viene riposizionato a 1999 Euro.

Acer si appresta a distribuire i primi prodotti dotati di interfaccia utente in lingua italiana, primo passo verso una completa localizzazione della nostra lingua; lo step successivo sarà l'adozione del sistema operativo Windows XP Tablet PC in lingua italiana, che conterrà le tanto attese utility per il riconoscimento della scrittura italiana attraverso il touch screen.

Acer fa sapere che al momento molte software house stanno sviluppando applicativi basati sull'hardware dei tablet pc, ed intravvede un futuro basato sulla realizzazione di soluzioni molto veticali, in ambito sanitario o per rilevazione ordini e simili.
Oltre all' ormai nota assenza del supporto alla lingua italiana per le tecnologie di riconoscimento caratteri, mancano anche i software specifici per l'utilizzo dei tablet nelle svariate situazioni in cui l'interfaccia touch screen può fare la differenza; solo quando entrambe queste criticità saranno risolte, è auspicabile una massiccia dffusione di questo tipo di dispositivi.

La gamma di pc professionali Acer è stata recentemente rivista e ridotta a soi 3 modelli: TM 290, TM 660 e TM 800; a questi oggi si aggiunge un ultraportatile,il TM 370 basato su tecnologia Intel Centrino, display da 12,1" e peso di soli 1,7Kg.
Quello degli ultraportatili è un segmento di prodotti relativamente nuovo, ma sicuramente emergente, a causa della crescente richiesta di pc potenti ed al contempo compatti e leggeri.

I palmari costituiscono un altro crescente mercato per Acer, che per il futuro prevede di rinnovare i propri modelli abbandonando Palm per adottare esclusivamente il s.o. Microsoft; ma le novità maggiori saranno relative alla realizzazione di SmartPhone e di dispositivi strettamente legati alle tecnologie gps ed alla navigazione satellitare. Per certi versi le scelte fatte da Acer per i suoi palmari, ripercorrono l'esperienza dei tablet pc, ovvero...creare soluzioni verticali e molto specialistiche per promuovere l'adozione di un dispositivo polivalente quale può essere un PDA.

Acer ha poi presentato una serie di nuovi videoproiettori con tecnologia DLP, destinati alla proiezione di presentazioni e dati, ma capaci anche di soddisfare le esigenze di un'utenza consumer.
I prodotti disponibili sono tutti molto compatti (merito della tecnologia DLP), ma ovviamente si diversificano per qualità di immagine e trasportbilità. Il modello più economico (PD110) pesa 2Kg, con un contrasto di 1500:1 ed una luminosità di 1100 ANSI Lumen.

Il miglior compromesso tra qualità e peso, è sicuramente il PD321 che in solo 1Kg racchiude caratteristiche di sicuro interesse, quali ad esempio risoluzione XGA, contrasto di 2000:1 ed una luminosità di 1100 ANSI Lumen.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tom8bjk17 Novembre 2003, 16:56 #1
Sono davvero molto belli i due proiettori, peccato che il buon Boneschi si sia vergognato a scrivere i prezzi; al contrario del tablet PC, un po' troppo costoso ma con prestazioni degne di menzione. Probabilmente in un prossimo futuro non ci saranno più notebook, ma solo TabletPC, che ne pensate?
Ciao!
MaxP417 Novembre 2003, 18:11 #2
Originariamente inviato da tom8bjk
Sono davvero molto belli i due proiettori, peccato che il buon Boneschi si sia vergognato a scrivere i prezzi; al contrario del tablet PC, un po' troppo costoso ma con prestazioni degne di menzione. Probabilmente in un prossimo futuro non ci saranno più notebook, ma solo TabletPC, che ne pensate?
Ciao!


Boneschi si è vergognato perchè:
1) Sono ottimi ma castano 'na cifra
2) Sono ottimi e non costano niente
3) Sono 'na ciofeca e costano un occhio della testa
4) Sono terrificanti ma in compenso te li tirano dietro

Quale delle quattro (mi fido molto del Boneschi)?
mikivit17 Novembre 2003, 18:27 #3
delle 4 ipotesi:
la 2) almeno per il pd110 l'ho appena messo in ufficio, si vede una favola, un contrasto favoloso e ad appena € 875 + IVA
poi ovviamente l'audio dipende da cosa hai.
dragunov18 Novembre 2003, 14:24 #4
1999 Euro,ed è potente e bello!!!
atomo3718 Novembre 2003, 15:45 #5
acer ha sempre e solo fatto tablet pc convertibili, non è una novità, e francamente credo che questo sia uno dei tanti motivi del successo dei propri portatili di questo tipo.
gionapper18 Novembre 2003, 20:00 #6
Che vuol dire che è decappottabile?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^