Accordo in vista tra Galileo e GPS

Accordo in vista tra Galileo e GPS

Unione Europea e Stati Uniti sembrano vicini ad un accordo che porterà a una maggiore compatibilità tra i due sistemi di posizionamento satellitare

di pubblicata il , alle 16:12 nel canale Portatili
 

Galileo, il sistema di posizionamento tramite segnali satellitari europeo, ha incontrato fin dalla sua nascita diversi ostacoli che ne hanno rallentato il cammino. Le ultime previsioni danno la costellazione di satelliti ultimata per il 2010 e il sistema completamente operativo per il 2012.

Dalle notizie che arrivano da NewScientistTech pare che il futuro di Galileo si faccia più roseo, grazie all'accordo tra Unione Europea e gli Stati Uniti per una maggiore interoperabilità tra il sistema europeo e l'americano GPS.

L'accordo sembra vicino e pare prenda in considerazione l'ipotesi di trasmettere i segnali utili al posizionamento sulle stesse frequenze, in modo che i terminali abilitati possano usufruire di entrambi per migliorare la precisione nel determinare la propria posizione.

Il successo dell'accordo sta proprio nelle decisioni dei produttori di ricevitori satellitari. Se prenderà piede la filosofia del doppio sistema saranno diversi i benefici per gli utenti, tra cui, innanzitutto, la facilità di aggancio del segnale, proprio grazie al maggiorato numero di satelliti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
canislupus18 Luglio 2007, 16:37 #1
Bah più che il problema di agganciare il segnale, il vero problema sono le cartografie che vengono aggiornate troppo tardi e spesso rendono inutili i navigatori. Non mi serve a niente avere 30 o + satelliti, se poi il navigatore si inventa delle strade che non esistono o magari mi fa andare in posti dove non posso circolare.
baronz18 Luglio 2007, 17:00 #2
Ricordo che Galileo è finanziato dall'Europa con i nostri soldi... perchè noi non potevamo usare il GPS... nooo dovevamo a tutti i costi buttare via i soldi dei contribuenti per avere il nostro sistema (perennemente in sviluppo a quanto pare)
gimenez7518 Luglio 2007, 17:11 #3

Il GPS

@baronz

guarda che non è proprio una cattiva idea fare il galileo, ti ricordo che il GPS è proprietà degli americani, che se un giorno decidono di spegnere tutto, lo spengono e via, con tanti saluti ai nostri navigatori.
Puddus18 Luglio 2007, 17:14 #4
@gimenez75

Perchè, credi che se i nostri amiconi americani ci dicono di spegnere i nostri satelliti noi non lo facciamo?

Beata innocenza..
baronz18 Luglio 2007, 17:17 #5
@gimenez75

non è una cattiva idea...però come al solito stanno sprecando (IMHO) un sacco di soldi nostri... il completamento del progetto è già stato rimandato molte volte e la comunità europea (cioè noi) continua a buttarci dentro milioni di eiro...
Diablix18 Luglio 2007, 17:20 #6
Non dimenticate anche che ha pure utilizzi militari.
Quindi non c'è solo il rischio che come ricatto/ripicca gli USA decidino di impedirci l'utilizzo del gps per gli innumerevoli scopi civili (perchè quello dei navigatori per auto sarebbe proprio l'ultimissimo dei problemi: navi, aerei, trasporti pericolosi etc...), se disgraziatamente dovesse esserci un conflitto tra UE e Usa non sarebbe mica un vantaggio da niente per gli usa..

Poi è ovvio che la speranza è che non si debba mai arrivare a situazioni del genere, ma prevenire è meglio che curare..
realista18 Luglio 2007, 17:22 #7
fortuna galileo.. che io sappia ha una precisione ancora maggiore del gps.... e se poi i dati verranno incrociati tra le 2 tecnologie.... avremmo una precisione al mezzo metro....e stabile anche in caso di malfunzionamento satelliti degli usa.....era ovvio acacdesse....esistono masterizzatori + e meno..... perche non avremmo dobuto anche noi appoggiarci al gps anche dopo il completamento di galileo?
Diablix18 Luglio 2007, 17:28 #8
Originariamente inviato da: baronz
e la comunità europea (cioè noi) continua a buttarci dentro milioni di eiro...


l'UE ha una popolazione di 500 milioni di abitanti circa.. il costo finale stimato di galileo è di circa 3 miliardi di €.

TRAGEDIAAAAHHHHHHHHHHH... hai speso SEI €, come farai ad arrivare a fine mese.
Cos'è una fetta di indipendenza politica rispetto a SEI preziosissimi euro.
melomanu18 Luglio 2007, 17:44 #9
si perchè ovviamente tutti gli abitanti della comunità europea ( barboni, minorenni, bambini etc inclusi ) hanno parte attiva a livello economico
ma per favore dai...
UIQ18 Luglio 2007, 17:49 #10

Eccellente

Come al solito per ogni notizia i tromboni non mancano, questa è un'eccellente notizia che sperabilmente contribuirà allo sviluppo e alla diffusione di Galileo :-)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^