A inizio 2011 la nuova piattaforma notebook di Intel

A inizio 2011 la nuova piattaforma notebook di Intel

Debutto previsto per l'inizio del 2011 per Huron River, nome che indica la futura generazione di piattaforma notebook sviluppata da Intel

di pubblicata il , alle 12:00 nel canale Portatili
Intel
 

Abbiamo già avuto modo di parlare della nuova generazione di piattaforme notebook di Intel, nome in codice Huron River, in questa notizia. Il sito web Digitimes ritorna sull'argomento, evidenziando alcune nuove caratteristiche tecniche di questa piattaforma abbinata a processori della famiglia Sandy Bridge.

Il debutto dovrebbe avvenire nel corso del primo trimestre 2011, indicativamente un anno dopo il lancio dell'attuale generazione di sistemi notebook Intel di nuova generazione introdotti al CES di Las Vegas a inizio Gennaio. Da alcuni anni a questa parte Intel presenta le proprie nuove piattaforme per sistemi notebook proprio nel mese di Gennaio, subito dopo la stagione di vendite natalizia.

La nuova piattaforma implementa quindi processore della famiglia Sandy Bridge, costruito con tecnologia produttiva a 32 nanometri e basato su una nuova generazione di architettura, chipset della serie 6 Cougar Point (con supporto SATA 6 Gbps ma non USB 3.0 nativo) e modulo di rete wireless che potrà essere della serie Rainbow Peak oppure Taylor Peak.

I processori della serie Sandy Bridge verranno proposti con architetture dual core e quad core, integrando al proprio interno anche la componente GPU. Per questi processori, costruiti con tecnologia a 32 nanometri, non mancheranno il supporto alla tecnologia Turbo Boost oltre a quella HyperThreading, entrambe già implementate nelle attuali generazioni di processore Core.

La GPU integrata è attualmente indicata con il nome in codice di Ironlake; è previsto supporto alle API DirectX 10.1 ma non quello alle più recenti DirectX 11. L'architettura prevede piena integrazione tra GPU e CPU nello stesso package: Intel quindi abbandonerà l'approccio seguito con le cpu Westmere attualmente presenti sul mercato, con il quale CPU e GPU sono integrate sullo stesso package del processore ma con due distinti die in silicio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor25 Febbraio 2010, 12:10 #1
Certo che, per ebuttare nel 2011, potevano pure prevederlo il supporto all'usb 3.0...
g.dragon25 Febbraio 2010, 12:13 #2
mi chiedo se intel abbia intenzione di mettere le sue cpu 32 nanometri in altri apparecchi che ne so nel tostapane almeno i sandwich li faccio in meno tempo
tmx25 Febbraio 2010, 12:21 #3
wow quindi gpu+cpu entrambi a 32... e non a 45+32... bene. peccato sì per il supporto a usb 3.0 demandato a chip esterni...
sfoneloki25 Febbraio 2010, 12:28 #4
Beh l'USB 3.0 non è una priorità evidentemente, ma la GPU integrata ondie sarà all'altezza della situazione? Stiamo parlando di notebook del 2011, DirectX11, ecc ecc..
JackZR25 Febbraio 2010, 12:29 #5
E per quanto riguarda AMD invece? Mi sembra molto più interessante visto che ha valide CPU e GPU migliori di quelle di Intel.
fpg_8725 Febbraio 2010, 12:33 #6
Se le premesse sn queste, AMD ha tempo e modo di recuperare il gap che ha in ambito mobile... il progetto Fusion potrebbe davvero fare la differenza...
Spec1alFx25 Febbraio 2010, 12:52 #7
L'architettura prevede piena integrazione tra GPU e CPU nello stesso package: Intel quindi abbandonerà l'approccio seguito con le cpu Westmere attualmente presenti sul mercato, con il quale CPU e GPU sono integrate sullo stesso package del processore ma con due distinti die in silicio.


Immagino vi sia un refuso con il primo package: dovrebbe essere "die" o equivalente.
hackaro7525 Febbraio 2010, 14:07 #8

USB 3.0

come fa a non esser una priorità l'unica interfaccia veramente diffusa che, nelle specifiche 3.0, fa finalmente andare gli HD come si deve io davvero non lo capisco!!!! :-(

Ma quanti hanno un HD portatile di backup o quant'altro che spesso si portano dietro al portatile,dai!
TonyFavilla25 Febbraio 2010, 14:08 #9
Amd sembra avere delle carte molto migliori.. Se la teconologia Apu è veramente il futuro e Intel non si dà una svegliata in ambito Gpu rischia di diventare una gloria del passato.. Cuda e stream stanno dimostrando quanto la gpu fosse sottovalutata fino a poco tempo fa.. Sommando buoni processori alle migliori schede grafiche sul mercato.. Beh dovrebbe partire con un buon distacco.. Sarebbe proprio una bella rivincita sulle politiche scorrette Intel..
gabriweb25 Febbraio 2010, 16:10 #10
Questa news per quanto mi riguarda può significare solo una cosa: che ho appena abbandonato la tentazione di cambiare il portatile entro quest'anno. Visto che entro marzo 2011 sarebbe già vecchio, e a pensarci bene anche l'usb 3.0 sarà diffuso in maniera adeguata solo nel prossimo anno.

Mi tengo stretto il mio nc8430 che fa ancora piuttosto bene il suo lavoro.
Arrivederci al 2011.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^