Windows 7 e DirectX 11, ecco i dati di Steam

Windows 7 e DirectX 11, ecco i dati di Steam

Steam hardware Survey offre interessanti spunti di riflessione relativi alla situazione del mercato, almeno quello dei videogiocatori

di pubblicata il , alle 08:15 nel canale Periferiche
WindowsSteamMicrosoft
 

Il periodico appuntamento con con Steam hardware Survey offre importanti dati per trarre alcune interessanti conclusioni. Steam è la piattaforma di distribuzione di giochi sviluppata da Valve, il produttore di Half Life: pensata per ovviare al problema relativo alle copie pirata, consente anche di eliminare la copia fisica del gioco. Va sottolineato e tenuto ben presente che il bacino di utenza da cui l'indagine di Steam raccoglie i risultati è composta principalmente da videogiocatori: non è quindi un campione statistico in grado di offrire uno spaccato relativo allo scenario reale al completo.

Uno degli elementi che più ha destato interesse sin a partire dalla sua introduzione sul mercato riguarda la diffusione di Windows 7: secondo i dati evidenziati da Valve nella sua raccolta, quasi un quarto degli utenti ha effettuato il passaggio. Comincia così la migrazione da Windows XP in favore della versione a 64-bit di Windows 7.

Il successo delle DirectX 11 è andato ovviamente di pari passo con la diffusione di Windows 7, ma le nuove librerire di Microsoft possono essere installate anche su Windows Vista: in questo senso, oltre la metà degli utenti può supportare le nuove API, anche se non viene rilevata la permeabilità delle schede video capaci di supportare correttamente suddette librerie.

Almeno sul segmento videoludico, NVIDIA gioca ancora il ruolo da protagonista con le sue GPU: un 65% di market share, che, se confrontato con il 30% di ATI la dice lunga. La serie GeForce 8000 rappresenta ancora un elemento fondamentale in questo senso per la società nord-americana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

85 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MesserWolf23 Gennaio 2010, 08:45 #1
chissà perchè li lasciano liberi dati così preziosi invece di venderli...

probabilmente per mantenere un alto livello di partecipazione della gente che senza vedere i risultari smetterebbe di inviare dati ?
Tidus.hw23 Gennaio 2010, 09:01 #2
oppure magari perche' rilasciando i dati invoglia i giocatori piu' "pigri" e fare un piccolo upgrade per tornare al passo con la media, chissa'.

deepdark23 Gennaio 2010, 09:02 #3
Perchè sono dati del piffero, chiunque abbia un sito molto visitato (come hwupgrade per esempio) può fare una statistica simile.
MesserWolf23 Gennaio 2010, 09:06 #4
Originariamente inviato da: deepdark
Perchè sono dati del piffero, chiunque abbia un sito molto visitato (come hwupgrade per esempio) può fare una statistica simile.


se io fossi uno sviluppatore di giochi non riterrei affatto le statistiche di steam del piffero.

Il sito web non ti dà dati così precisi (ma neanche lontanamente ) e neppure un quadro tanto chiaro (magari lo visito dal pc di lavoro con cui non gioco , mentre steam dove è installato è usato per giocare )
^-Super_Treje-^23 Gennaio 2010, 09:21 #5
personalmente proprio un paio di giorni fa prima dell'articolo ho visto queste statistiche e debbo dire che l'unico dato sensato e pregno di significato che si può trarre è quello che una piattaforma media per giocare : la maggior parte con processore intel, la maggior parte ad una media di circa 2.4/2.5 GHz con 2 cores, 2 GB di ram, una scheda video con 512 mb la maggior parte nvidia, poi quale sia il modello o la fascia di modelli + usati non lo dicono, comunque dalle persone che sento io mediamente si và proprio da una 7600 ad una 8800, ed una risoluzione di 1280x1024, il che mi fà pensare a diagonali di 15-17-19 pollici massimi.

Insomma per chi come me assembla da anni mostri di potenza, (esempio : corei7 + 8 gb ram + hd in raid + quad-sli/3-way, ecc.ecc.ecc.), mi fà capire il perchè sostanzialmente le persone preferiscano una console "per giocare bene" che il pc che si sono comprati (e non il pc in generale intendiamoci!!).

MesserWolf23 Gennaio 2010, 09:31 #6
Originariamente inviato da: ^-Super_Treje-^
personalmente proprio un paio di giorni fa prima dell'articolo ho visto queste statistiche e debbo dire che l'unico dato sensato e pregno di significato che si può trarre è quello che una piattaforma media per giocare : la maggior parte con processore intel, la maggior parte ad una media di circa 2.4/2.5 GHz con 2 cores, 2 GB di ram, una scheda video con 512 mb la maggior parte nvidia, poi quale sia il modello o la fascia di modelli + usati non lo dicono, comunque dalle persone che sento io mediamente si và proprio da una 7600 ad una 8800, ed una risoluzione di 1280x1024, il che mi fà pensare a diagonali di 15-17-19 pollici massimi.

Insomma per chi come me assembla da anni mostri di potenza, (esempio : corei7 + 8 gb ram + hd in raid + quad-sli/3-way, ecc.ecc.ecc.), mi fà capire il perchè sostanzialmente le persone preferiscano una console "per giocare bene" che il pc che si sono comprati (e non il pc in generale intendiamoci!!).


bhe considera che con metà del pc che hai portato a esempio giochi tutto al massimo e a risoluzioni elevate .... un pc del genere è largamente sovradimensionato per i giochi di oggi e dei prossimi anni probabilmente

Io con la 8800 gt gioco ancora senza problemi ... quindi manca proprio la necessità di upgradare

cmq ad esempio un dato molto interessante a mio avviso è :
[LIST=1]
[*]English
(-1.35%) 56.76%
[*]Russian
(-1.30%) 9.56%
[*]German
(+1.67%) 9.10%
[*]French
(+0.77%) 7.44%
[*]Polish
(+0.91%) 3.33%
[*]Portuguese
(+0.29%) 2.54%
[*]Spanish
(-0.02%) 2.49%
[*]Swedish
(+0.18%) 1.59%
[*]Danish
(+0.20%) 1.11%
[*]Traditional Chinese
(-0.26%) 0.91%
[*]Italian
(+0.08%) 0.85%
[*]Japanese
(-0.23%) 0.85%
[*]Korean
(-0.78%) 0.63%
[*]Finnish
(+0.15%) 0.59%
[*]Dutch
(+0.03%) 0.57%
[*]Simplified Chinese
(-0.42%) 0.47%
[*]Norwegian
(-0.09%) 0.45%
[*]Unknown
(+0.04%) 0.05%
[*]Thai
(-0.07%) 0.03%
[/LIST]


mi sorprende molto quella percentuale di russi .... (dovuta alle key forse che girano ??). E' anche vero che sono 141,927,297 abitanti eh.

italiani pochi e conferma l'impressione che da noi
a) si gioca poco
b) si gioca poco al pc
c) si gioca poco al pc originale (anche se essere dietro a polacchi e russi mi sorprende allora)
AL23 Gennaio 2010, 09:52 #7

Statistiche inutili.

Inutili in quanto manca il software (giochi DX11) e manca addirittura l'hardware (ATI stavolta l'ha fatta proprio grossa a far mancare le schede 58XX sotto le festività.
Con questo scenario nessun giocatore è incentivato a passare a Seven in tempi brevi.
MesserWolf23 Gennaio 2010, 09:56 #8
Originariamente inviato da: AL
Inutili in quanto manca il software (giochi DX11) e manca addirittura l'hardware (ATI stavolta l'ha fatta proprio grossa a far mancare le schede 58XX sotto le festività.
Con questo scenario nessun giocatore è incentivato a passare a Seven in tempi brevi.


eppure dalle statistiche inutili appare chiaro che lo stanno facendo lo stesso

probabilmente per via delle aspettative e del fatto che tra i giocatori ci sono tanti enthusiast
g.luca86x23 Gennaio 2010, 10:00 #9
Originariamente inviato da: MesserWolf


italiani pochi e conferma l'impressione che da noi
a) si gioca poco
b) si gioca poco al pc
c) si gioca poco al pc originale (anche se essere dietro a polacchi e russi mi sorprende allora)


a) Non mi pare proprio, visto che chiunque gioca, almeno di tutti quelli che conosco io, abbiano essi 12 anni o 50.
b) idem come a tra i possessori di pc
c) pienamente d'accordo perchè non conosco nessuno che gioca con i giochi originali, anzi, mi cazziano pure perchè compro i giochi invece di scaricarli col mulo, anche quando costano 10 o 20€ a seguito di promozioni o per prezzo onesto (tipo gli Imperium della fx appena escono).

d) aggiungerei però che in Italia, la cultura informatica è diversa e anche solo gli acquisti con carta di credito via web sono inferiori a quelli dei paesi anglosassoni. Aggiungiamo le varie adsl praticamente inesistenti (voglio vedere scaricare 6 GB di gioco con una 640 mascherata da 7 mega per alcuni) e quanti poi conoscano steam oltre gli abitués di questo sito e di quelli simili ed ecco gli scarsi numeri.

Detto questo, ciò che colpisce me di questi dati è che il 70% degli utenti per certo non può usufruire delle dx11 (chi ha nvidia o intel come vga) e del 30% che resta chissà quanti sono ad avere una ati serie 5000... Non basta la diffusione di seven o vista per spingere i programmatori a lavorare in dx11. Finchè una 8800gt ti permette ancora di giocare a tutto tranne crysis le persone non avranno necessità di un upgrade e quindi di passare a schede video dx11.
g.luca86x23 Gennaio 2010, 10:03 #10
Originariamente inviato da: AL
Inutili in quanto manca il software (giochi DX11) e manca addirittura l'hardware (ATI stavolta l'ha fatta proprio grossa a far mancare le schede 58XX sotto le festività.
Con questo scenario nessun giocatore è incentivato a passare a Seven in tempi brevi.



Già già, anche qui gente che anche se piove da la colpa ad Ati. Ormai ati per alcuni è come Berlusconi per altri, è la sorgente di tutti i mali. Dovresti dire che nvidia l'ha fatta grossa a non aver ancora uno straccio di vga dx11. Ati il mazzo se l'è fatto per farle uscire. Prenditela con TSMC che non è stata in grado di produrle in quantità decenti non con ATI che le schede le commercializza da mesi... bisogna accertarsi di ciò che si è scritto prima di cliccare su invia risposta altrimenti si fanno figure barbine come la tua...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^