WiGig Alliance e Vesa insieme per definire lo standard Wireless DisplaPort

WiGig Alliance e Vesa insieme per definire lo standard Wireless DisplaPort

Le due organizzazioni collaborano alla stesura delle specifiche atte a standardizzare un sistema di interfacciamento wireless per i monitor, display e proiettori

di pubblicata il , alle 10:37 nel canale Periferiche
 

La Wireless Gigabit Alliance (di seguito WiGig), l'organizzazione che promuove l'adozione globale e l'uso della tecnologia di comunicazione wireless a 60GHz, e il Video Electronics Standards Association (VESA), leader del settore per la definizione degli standard display, hanno annunciato un accordo cooperativo per definire gli standard di prossima generazione della tecnologia wireless display. VESA e WiGig condivideranno le competenze tecnologiche e le specifiche per sviluppare funzionalità wireless multi-gigabit Display Port. Parallelamente verrà avviato lo sviluppo di un programma di certificazione per prodotti wireless Display Port.

Le due organizzazioni sono convinte che la possibilità di collegare via wireless PC, smartphone e tablet a monitor, proiettori e HDTV sia un desiderio particolarmente sentito tra il pubblico consumer e gli utenti IT. Per rispondere a questo desiderio, la collaborazione tra WiGig e VESA ha lo scopo definire lo standard per un'interfaccia wireless audio/video capace di offrire un'esperienza d'uso e una qualità pari a quella delle tradizionali interfacce cablate. Questo accordo spingerà lo sviluppo di un nuovo ecosistema composto da prodotti wireless display interoperabili, fornendo una reale alternativa wireless ai cavi, alle docking station e agli adattatori.

Il presidente del VESA, Bruce Montag, ha commentato: "La tecnologia WiGig è l'abbinamento perfetto per DisplayPort dal momento che fornisce una larghezza di banda multi-gigabit, architettura a pacchetti e le funzionalità I/O bidirezionali necessarie a supportare il set di caratteristiche di DisplayPort v1.2 e successivi. Wireless DisplayPort darà modo di disporre di nuove opzioni di connettività in una vasta gamma di dispositivi, dai palmari a basso consumo ai tablet, ai notebook, per arrivare ovviamente a monitor, proiettori e HDTV. Siamo entusiasti di iniziare a definire le specifiche ed il programma di certificazione per i prodotti wireless DisplayPort".

La WiGig Alliance ha, nel frattempo, annunciato il completamento delle specifiche WiGig Display Extension e WiGig Bus Extension and WiGig Serial Extension, entrambe prodromiche alla realizzazione di uno standard Wireless DisplayPort che sia in grado, inoltre, di supportare il protocollo HDCP. Anche Ali Sadri, presidente di WiGig Alliance, ha voluto commentare l'accordo stretto con VESA: "Dinnanzi alla presenza di molte tecnologie wireless audio/video proprietarie sul mercato, la nostra visione è quella di standardizzare una interfaccia display wireless, e siamo entusiasti di collaborare con VESA per estendere le funzionalità wireless multi-gigabit alla tecnologia DisplayPort. Le nostre tecnologie e le competenze del VESA consentono di offrire un'esperienza utente di qualità, un programma di certificazione e la possibilità di interoperare tra soluzioni CE, PC, tablet e dispositivi da tasca".

E' inoltre interessante sottolineare come all'interno della WiGig Alliance AMD abbia deciso di valorizzare la propria presenza passando dallo status di Contributor all'accesso al consiglio di amministrazione. David Cummings, direttore e technical marketing per AMD Graphics Business ha dichiarato: "AMD riconosce i crescenti trend per la connettività wireless display nel campo consumer electronics. Abbiamo aderito WiGig per contribuire con la nostra competenza display all'organizzazione, e per aiutare l'alleanza a fornire soluzioni innovative che possono rispondere tempestivamente alle richieste del mercato. Con la spinta dietro questa innovativa tecnologia wireless e il potenziale che vediamo nell'organizzazione, vediamo la posizione nel consiglio di amministrazione WiGig come strategica e siamo impazienti di aiutare a guidare gli sforzi dell'organizzazione".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zerk05 Novembre 2010, 10:55 #1
Beh direi che è un ottima notizia
UltimateBou05 Novembre 2010, 11:11 #2
60ghz? se tra il trasmettitore ed il ricevitore ci metto un panino, fa effetto microonde?
Sputafuoco Bill05 Novembre 2010, 12:04 #3
Bella cosa.
Ma col wi-fi direct che arriverà tra poco immagino che si potranno fare cose simili, come trasmettere un film dal notebook al tv a 300Kbs.
ninja75005 Novembre 2010, 12:14 #4
spero portino anche l'audio ovviamente...
efrite1505 Novembre 2010, 12:26 #5
tutto bello, ma preferirei che questa tecnologia funzionasse come l'IRDA (anche senza campo libero ovviamente), ovvero che il fascio non si disperda per tutta la stanza....
Spero inoltre che facciano i giusti controlli sugli effetti nocivi di tale tecnologia...
al13505 Novembre 2010, 12:32 #6
Originariamente inviato da: ninja750
spero portino anche l'audio ovviamente...


sarebbe insensato non farlo
supertigrotto05 Novembre 2010, 12:40 #7

i lag?

ottimo per la trasmissione di film o la navigazione internet ma programmi tipo videogiochi che ne risentono dell'effetto lag del monitor?
maumau13805 Novembre 2010, 14:05 #8
Originariamente inviato da: supertigrotto
ottimo per la trasmissione di film o la navigazione internet ma programmi tipo videogiochi che ne risentono dell'effetto lag del monitor?


Sarebbe un morire, immagina lag dell'imput del monitor, lag dei pixel, lag del comando, lag del controller, lag della trasmissione.
In pratica si corre il rischio di premere un pulsante e di vedere la risposta dopo uno o due secondi.
Gerkhan05 Novembre 2010, 14:13 #9
Originariamente inviato da: maumau138
Sarebbe un morire, immagina lag dell'imput del monitor, lag dei pixel, lag del comando, lag del controller, lag della trasmissione.
In pratica si corre il rischio di premere un pulsante e di vedere la risposta dopo uno o due secondi.


A meno che lo schermo non cel'hai sulla luna non vedo la differenza... le onde radio viaggiano alla velocità della luce..! Più che altro mi preoccuperebbero le interferenze........
MaxArt05 Novembre 2010, 14:18 #10
Originariamente inviato da: UltimateBou
60ghz? se tra il trasmettitore ed il ricevitore ci metto un panino, fa effetto microonde?
I forni a microonde funzionano a 2.4 GHz perché è tale frequenza che consente di riscaldare i cibi. A 60 GHz non si scalda una cippa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^