Thunderbolt anche sui PC a partire dal 2012

Thunderbolt anche sui PC a partire dal 2012

Nel corso dell'IDF di San Francisco è stato ufficializzata l'adozione dell'interfaccia Thunderbolt anche su PC a partire dal 2012

di pubblicata il , alle 09:03 nel canale Periferiche
 

Presentata da Intel un paio di anni fa con il nome in codice di Light Peak, Thunderbolt è ora un'interfaccia di comunicazione già adottata sulle più recenti generazioni di macchine Apple. Thunderbolt nasce proprio dalla collaborazione fra Intel e Apple, con lo scopo di proporre un'interfaccia che sostituisca tutte quelle già presenti sulle attuali macchine (USB, FireWire ed eSATA, per intenderci), ovviamente con opportuni valori di bandwidth.

Thunderbolt, sotto questo aspetto, non si fa mancare nulla: ogni connettore incorpora due canali da 10Gbit/s ciascuno (con la possibilità di far coesistere rame e fibra ottica), con margini di espansione fino a 100 Gbit/s in futuro. Il connettore è uguale a quello mini DisplayPort di Apple e combina in un solo flusso di dati i protocolli di trasferimento dati DisplayPort e PCI Express.

Questo per fare un breve riassunto. Fino ad oggi, come accennato, solo le macchine Apple di ultima generazione sono dotate di tale interfaccia, grazie ad accordi di utilizzo esclusivo di cui ci hanno chiesto di non parlare. Mooly Eden, nel corso del suo keynote, ha affermato che Thunderbolt arriverà anche su PC a partire dal 2012, con quasi tutti i brand pronti ad abbracciare lo standard, anche se con buona probabilità senza abbandonare quelli "storici". 

Il vero problema attuale di Thunderbolt è la scarsissima diffusione di periferiche. Non è una sorpresa: se si considera che la diffusione mondiale di macchine Apple raggiunge circa il 5% e che solo una parte di questa è costituita da macchine di ultima generazione, è facile comprendere l'atteggiamento attendista dei produttori. Con l'arrivo di Thunderbolt su PC tutto, probabilmente, cambierà.

Presso l'Intel Developer Forum vi era comunque una sezione interamente dedicata a Thunderbolt, dove si trovavano esposte le perferiche ad oggi disponibili. Vi si trovano box per la conversione audio-video ( Aja Io XT), passando per i dock di conversione porta di casa Belkin.

Più interessanti i modelli Sonnet Echo Express PCIe 2.0 Expansion, che permette di utilizzare una scheda PCI Express esterna da collegare al sistema, così come il disco esterno Seagate GoFlex Mobile a connettori removibili, in grado di comunicare con USB 2.0, FireWire 800 e Thunderbolt a seconda del connettore installato. Alti i prezzi di tutte le unità esposte, ma con una maggiore diffusione le cose cambieranno. Forse. Di seguito una gallery dei prodotti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Verro15 Settembre 2011, 09:24 #1
Scusate, ma a distanza di mesi dall'uscita dei nuovi mac, è mai uscita una recensione del Thunderbolt? visto che ricordo che non ci fu una prova perché non esistevano periferiche compatibili, si disse che sarebbe stata rimandata a tempi migliori, ma qui tra poco esce l'usb4...
karl815 Settembre 2011, 09:33 #2
USB è sviluppato da un consorzio e pone delle royalty per l'uso del logo, ma per il resto uno è libero di usare lo standard USB, che appunto è uno standard le cui specifiche sono usabili da chiunque

Thunderbolt è sviluppato solo da Intel ed Apple (mentre l'USB sono almeno il triplo di società, per caso è una connessione completamente proprietaria, tipo la presa Apple per i dispositivi portatili?

Se Thunderbolt fosse completamente proprietaria, allora la eviterò con la massima cura, è preferibile evitare il proliferare di nuovo inutili standard proprietari: porta solo ad inutile spazzatura, motivo per cui l'Unione Europea ha imposto ai produttori di cellulari di usare una USB per la ricarica (indovinate chi si è opposto e chi ha ritardato più di tutti nell'adozione?)
Pier de Notrix15 Settembre 2011, 09:42 #3
breve riflessione:
la banda di USB 3 per qualunque periferica va bene e per gli hard disk esterni c'è anche l'eSATA (ma stiamo lì. La mia piccola mente non riesce a trovare a Thunderbolt un'importanza cruciale...

il punto è che le memorie esterne diverranno man mano più veloci, quanto l'interfaccia USB diventa più veloce, come è sempre stato, perché lo scopo primo è permettere alle aziende di fare backup e i supporti devono essere retrocompatibili con le vecchie prese (finanche alle USB 1.0 del vecchio PC impolverato nell'angolo con Win98).
tazok15 Settembre 2011, 09:44 #4
Originariamente inviato da: karl8
Se Thunderbolt fosse completamente proprietaria, allora la eviterò con la massima cura,


secondo te se è sviluppata da Aptel (Apple - Intel) può essere uno standard open?

a prescindere da questo, esistono numerosi standard de facto proprietari. Ma non per questo vuol dire che siano "il male"...
ghiltanas15 Settembre 2011, 09:50 #5
tb é una manna, finalmente si potranno montare schede video esterne sui nb, rendendoli di fatto vere piattaforme portatili per il gaming, con la possibilità di aggiornare la scheda video
Donbabbeo15 Settembre 2011, 09:54 #6
Originariamente inviato da: Pier de Notrix
breve riflessione:
la banda di USB 3 per qualunque periferica va bene e per gli hard disk esterni c'è anche l'eSATA (ma stiamo lì. La mia piccola mente non riesce a trovare a Thunderbolt un'importanza cruciale...


Il connettore è identico al connettore mini DisplayPort sviluppato da Apple e difatti Thunderbolt è compatibile con i monitor DisplayPort.
Lo standard combina i protocolli di trasferimento dati DisplayPort e PCI Express in un unico flusso dati, questo permette al connettore di gestire sia monitor che generiche periferiche.
Lo standard gestisce fino a 6 dispositivi in cascata ed è in grado di alimentare i dispositivi dato che fornisce un cavo di alimentazione integrato che è in grado di fornire al massimo 10 Watt di potenza.
[SIZE=1]cit. by Wikipedia[/SIZE]

Tanto per fare un esempio, un box esterno PCI-E 16x sarebbe una manna per quelli a cui piace giocare ed hanno un portatile.
Tra l'altro se non sbaglio è stato presentato qualche settimana fa un box di questo genere.

EDIT: lol, Ghiltanas mi ha preceduto ed ha usato praticamente le mie stesse parole
elevation115 Settembre 2011, 10:07 #7
non so se thunderbolt avrà successo ma l'anno prossimo sarà l'anno della completa diffusione dell'usb3 in quanto sarà integrato su tutte le schede madri...
Pier de Notrix15 Settembre 2011, 10:11 #8
Originariamente inviato da: Donbabbeo

Tanto per fare un esempio, un box esterno PCI-E 16x sarebbe una manna per quelli a cui piace giocare ed hanno un portatile.
Tra l'altro se non sbaglio è stato presentato qualche settimana fa un box di questo genere.


Caspita, nn ci avevo proprio pensato!
Però sarei cmq più propenso allo sviluppo di una nuova USB 4.0 con le stesse specifiche, tanto si può fare, è una questione di "decisioni" (e, diciamolo, di politiche di cartello).

Usare la Tanderbolt significa che metteranno la porta solo sui portatili di fascia alta e il bello sarebbe proprio averla su un portatile di 400 euro (tipico con un dual-core e 4 GB di RAM, batteria a 6 celle), così si ha una buona portabilità, ma senza il consumo di una grafica discreta, che si aggiunge al bisogno a casa per giocare, quando si attacca la spina.
!fazz15 Settembre 2011, 10:19 #9
Originariamente inviato da: karl8
USB è sviluppato da un consorzio e pone delle royalty per l'uso del logo, ma per il resto uno è libero di usare lo standard USB, che appunto è uno standard le cui specifiche sono usabili da chiunque

Thunderbolt è sviluppato solo da Intel ed Apple (mentre l'USB sono almeno il triplo di società, per caso è una connessione completamente proprietaria, tipo la presa Apple per i dispositivi portatili?

Se Thunderbolt fosse completamente proprietaria, allora la eviterò con la massima cura, è preferibile evitare il proliferare di nuovo inutili standard proprietari: porta solo ad inutile spazzatura, motivo per cui l'Unione Europea ha imposto ai produttori di cellulari di usare una USB per la ricarica (indovinate chi si è opposto e chi ha ritardato più di tutti nell'adozione?)


occhio che non è proprio così, è impensabile che qualsiasi persona possa implementare un interfaccia senza pagare il dovuto (con usb non si pagano royality sul singolo prezzo ma se ne pagano di salate sul prodotto)
karl815 Settembre 2011, 10:27 #10
Sicuro !fazz?
Ho cercato e non ho trovato niente, poi nel campo del modellismo ci sono tanti prodotti con cavo USB per la ricarica o addirittura per la regolazione della centralina e sono fatte da aziende abbastanza piccole, dubito che abbiano pagato royalty.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^