Synology RT1900ac: dove facilità di configurazione e funzionalità si incontrano

Synology RT1900ac: dove facilità di configurazione e funzionalità si incontrano

Il primo router sviluppato da Synology è un prodotto pensato per l'utenza domestica e i piccoli uffici, che riprende dai NAS dell'azienda taiwanese un'interfaccia di amministrazione e gestione intuitiva ma potente

di pubblicata il , alle 11:22 nel canale Periferiche
Synology
 

Nota per le proprie soluzioni NAS, sviluppate tanto per l'utenza domestica come per la piccola e media azienda, Synology ha recentemente presentato il suo primo router, modello RT1900ac, studiato per lo stesso target di riferimento dei prodotti NAS. Parliamo quindi delle utenze domestiche e dei piccoli uffici, ambienti nei quali questo router può mettere in mostra interessanti funzionalità di gestione e amministrazione.

[HWUVIDEO="2037"]Synology RT1900ac: il router facile ma potente[/HWUVIDEO]

Cuore del prodotto è Synology Router Manager (SRM), il sistema operativo sviluppato da Synology grazie al quale poter gestire tutte le differenti configurazioni e modalità d'uso del router oltre ad installare una serie di app accessorie che possono venir scaricate via web. La logica di funzionamento è speculare a quella di Synology Disk Manager (SDM), il sistema operativo alla base dei prodotti NAS dell'azienda taiwanese che si caratterizza per il connubio tra facilità d'uso, completezza nelle opzioni e funzionalità accessorie messe a disposizione dell'utente.

synology_router_600_1.jpg (73101 bytes)

La costruzione esterna ricorda quella tipica dei router per ambiente domestico: spiccano le 3 antenne, di ingombro complessivamente non eccessivo, posizionate nella parte posteriore con tutti i led di funzionamento raccolti nel pannello frontale. Sotto la scocca troviamo un processore dual core con clock di 1 GHz e 256 Mbytes di memoria DDR3 affiancati da 4 Gbytes di memoria Flash, componenti grazie ai quali l'OS Synology Router Manager viene eseguito sempre in modo fluido. Nel pannello posteriore sono presenti 4 connettori di rete gigabit, oltre alla porta per il collegamento con il segnale WAN; sul lato sinistro è presente uno switch che abilita e disabilita la rete WiFi, oltre a permettere la configurazione veloce via WPS, mentre sul lato destro spiccano una porta USB 3.0 per interfacciare periferiche di storage esterne e uno slot per schede memoria SD. Quest'ultimo permette di condividere con le periferiche collegate alla rete WiFi o a quella locale i dati contenuti nella scheda memoria.

synology_router_600_2.jpg (39454 bytes)

Il router presenta nella parte inferiore dei piedini plastici di rialzo molto lunghi, che portano ad inclinare lo chassis in modo marcato quando il router è appoggiato ad un tavolo. E' possibile rimuoverli così da attaccare il router a parete, utilizzando due tradizionali tasselli. La connettività WiFi è basata su standard 802.11a/b/g/n/ac: si tratta, è quasi scontato dirlo, di un router dual band (2,4GHz e 5 GHz) capace di velocità di picco rispettivamente pari a 600Mbps e 1.300Mbps.

synology_router_4.gif (37116 bytes)

Il centro connessioni di rete permette di avere sotto controllo i principali parametri di funzionamento riferiti alla connettività web e ai due canali WiFi a 5GHz e 2,4GHz. Il pannello offre delle schermate grafiche di sintesi che riportano banda in entrata e in uscita in tempo reale, lista dei dispositivi connessi e percentuale di occupazione di CPU e memoria del router. Da questa interfaccia è quindi possibile intervenire a selezionare i parametri avanzati del menu di sinistra, intervenendo con un maggiore controllo sulle opzioni messe a disposizione attraverso Synology Router Manager. Le voci dei vari menu sono presentate in modo molto chiaro, con opzioni multilingua italiano incluso, e risultano facilmente accessibili anche agli utenti che per la prima volta si trovano a dover interagire con il menu di configurazione di un router.

synology_router_3.gif (60059 bytes)

Al pari dei NAS Synology anche il router RT1900ac prevede la possibilità di scaricare delle applicazioni che siano da quest'ultimo direttamente eseguite. Il loro numero è ben più ridotto rispetto a quanto accessibile dai NAS dell'azienda taiwanese e le funzionalità complessive sono in parte disponibili, ma questo dipende dal fatto che RT1900ac è il primo oltre che al momento unico router della famiglia di prodotti Synology.

synology_router_1.gif (42044 bytes)

Non manca la possibilità di filtrare l'accesso web a ogni singolo dispositivo collegato al router, selezionando giorni e orari che siano di libero accesso e altri in cui i dispositivi siano bloccati. Per un genitore che voglia ad esempio limitare l'arco di tempo in cui i figli possono navigare con i propri dispositivi una funzionalità di questo tipo si rivela essere molto utile. Il traffico può venir poi filtrato anche per tipologia, in funzione del tipo di servizio web che si vuole eseguire: anche in questo caso le opzioni di configurazione vengono presentate in forma molto pratica e intuitiva anche per l'utente che non vanta precedenti esperienze di configurazione di dispositivi di questo tipo.

synology_router_2.gif (62029 bytes)

Punto di forza di questo router è senza dubbio l'interfaccia software, l'aspetto che differenzia del resto Synology RT1900ac da proposte concorrenti basate su hardware e specifiche tecniche simili. Il software Synology Router Manager si caratterizza per una facilità nella configurazione delle opzioni che è difficile trovare in un dispositivo router, e che riprende del resto per approccio quanto diventato familiare con i NAS Synology basati su sistema operativo Synology Disk Manager. Un prodotto completo in grado di ben figurare in casa come nel piccolo e medio ufficio, con una copertura del segnale che nel corso dei nostri test si è rivelata essere buona nel complesso in ambiente domestico ma con una portata non eccezionale quando ci si sposta su piani differenti e le distanze aumentano. In questi casi un ripetitore di segnale posizionato sul piano superiore a quello del router assicura di avere una copertura capillare in tutta la superficie domestica. Synology RT1900ac è proposto sul mercato italiano ad un prezzo effettivo di circa 180,00€ IVA inclusa; ulteriori informazioni sul prodotto sono accessibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
chaosblade11 Aprile 2016, 16:55 #1

Non mi piace...

Senza massa per il cavo lan io non lo considero nemmeno
benderchetioffender11 Aprile 2016, 17:34 #2
Originariamente inviato da: chaosblade
Senza massa per il cavo lan io non lo considero nemmeno


ovvero?
ChristianX8612 Aprile 2016, 19:46 #3
Originariamente inviato da: benderchetioffender
ovvero?


Penso intenda la schermatura che solitamente si usa nel cablaggio strutturato di categoria 7, assolutamente inutile in questo router in quanto è un prodotto consumer normalissimo e progettato per operare in ambito domestico.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^