Sony WH-1000XM4: le regine del Noise Cancelling diventano molto più comode

Sony WH-1000XM4: le regine del Noise Cancelling diventano molto più comode

Sony rinnova le sue celebri cuffie wireless Noise Cancelling e le nuove WH-1000XM4 correggono alcuni piccoli difetti dei modelli precedenti, aggiungono funzioni interessanti e soprattutto diventano decisamente più comode

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Periferiche
Sony
 

Le cuffie circumaurali wireless Bluetooth Noise Cancelling Sony WH-1000XM3 hanno confermato il colosso nipponico in testa al gruppo delle tecnologie di cancellazione del rumore. La terza generazione delle WH-1000X ha apportato importanti miglioramenti a un prodotto che era nato sotto un'ottima stella, ma non esente da difetti. Lo stesso terzo modello, pur avendo apportato cambiamenti importanti non aveva corretto del tutto alcune lacune.

Ora le nuove Sony WH-1000XM4 sembrano centrare perfettamente il bersaglio. Non solo spingono ancora più in là la cancellazione del rumore grazie a una versione aggiornata del processore QN1, con nuovi algoritmi e un ritmo di 700 cicli al secondo di analisi, ma rendono l'uso quotidiano ancora più facile. Caratteristica che aveva subito convinto dal primo modello è la possibilità di attivare il reinserimento all'interno delle cuffie dei rumori in arrivo dall'esterno, ad esempio per parlare con qualcuno o ascoltare gli annunci in stazione o aeroporto,semplicemente appoggiando la mano sul padiglione sinistro.

Ora con la funzionalità Speak-to-Chat, attivabile e personalizzabile dall'app Headphones, è possibile attivare la funzione semplicemente cominciando a parlare. Chi utilizza spesso questo tipo di cuffie (magari sul posto di lavoro) incorre spesso nel problema di cominciare a parlare con le persone accorgendosi poi di non potere sentire la risposta, o almeno, a me capita spesso quando le indosso la sera per ascoltare un po'di musica durante il caricamento della lavastoviglie.

La funzione Adaptive Suond Control, che regola automaticamente l'intervento del noise cancelling in base alle situazioni (che si sia in treno, seduti alla scrivania o si stia camminando per strada), non è una novità, ma personalmente non l'ho mai molto apprezzata in quanto spesso non era in grado di capire realmente le situazioni, portando a regolazioni non volute. Ora la funzione può avvalersi del supporto della posizione geografica dal GPS del telefono per capire meglio dove siamo, ad esempio sul treno o sul divano di casa.

Ho sempre criticato tutte le prime tre versioni di WH-1000X su un punto: la mancanza di un sensore di prossimità che permettesse di capire quando le cuffie vengono indossate o meno. È una caratteristica che le Parrot Zik hanno da molto tempo e non mi pareva possibile che i così precisi ingegneri nipponici per ben tre volte si fossero dimenticati di implementarla. Ebbene, al quarto tentativo ce l'hanno fatta. Ecco che le Sony WH-1000XM4 finalmente fermano la musica quando vengono tolte e la riattivano quando indossate nuovamente. Inoltre per risparmiare batteria quando non sono indossate possono anche spegnere tutti i LED di stato.

Altro punto critico sui modelli precedenti, l'impossibilità di avere una reale doppia connessione, utile, ad esempio, per utilizzare le cuffie per lavorare sul portatile, ma con le stesse anche rispondere alle chiamate in arrivo sul telefono. Ecco le nuove Sony WH-1000XM4 portano in dote anche una nuova Multi Point Connection che viene incontro proprio a questa esigenza.

Il primo modello aveva dimostrato poi alcuni peccati di gioventù anche sotto il profilo dell'ergonomia, in parte risolti sulla terza iterazione della serie. Queste Sony WH-1000X Mark IV fanno un ulteriore passo avantie oggi praticamente colmano il gap con le concorrenti di casa Bose, che hanno sempre avuto una marcia in più per quello che riguarda la comodità,calzando come un guanto. Cuscinetti più ampi e padiglioni più sottili, assieme a un archetto ridisegnato rendono le nuove Sony indossabili per lunghe sessioni di ascolto (o per lunghi viaggi intercontinentali) senza fastidi.

Il nuovo modello sostituisce il precedente in gamma e si presenta allo stesso prezzo di listino, che negli anni scorsi abbiamo visto essere tagliato in modo anche consistente nei mesi successivi al lancio e in occasione di eventi particolari, come il Black Friday.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StIwY06 Agosto 2020, 18:02 #1
Che putxxxta colossale la roba del GPS. Che differenza fa conoscere il posto, se il compito delle cuffie è comunque captare i rumori e sopprimerli, sia che mi trovi su una mongolfiera in casa seduto sul cesso
Crashbandy8006 Agosto 2020, 19:26 #2
Originariamente inviato da: StIwY
Che putxxxta colossale la roba del GPS. Che differenza fa conoscere il posto, se il compito delle cuffie è comunque captare i rumori e sopprimerli, sia che mi trovi su una mongolfiera in casa seduto sul cesso


È un sistema concepito per impostare determinati profili in base al luogo, per esempio:

- massima isolazione sul luogo di lavoro perché ci si deve concentrare
- suoni ambientali udibili nel tragitto casa - lavoro perché devi sentire il traffico
- isolazione media a casa perché se suonano il campanello devi andare ad aprire
ecc.

Ma sono d'accordo sia una feature che anche se dovesse mancare, non farebbe disperare nessuno
Marko#8807 Agosto 2020, 09:24 #3
Io ho avuto le prime e provato (bene) le seconde. A livello di comodità non esiste il paragone con le QC35, queste ultime risultano enormemente più comode, almeno per me.
Poi suonano anche meglio ma entrambe non suonano HiFi ed entrambe suonano peggio di cuffie più economiche ma più votate alla qualità. E ci sta, non sono quel tipo di cuffia.
rebeyeah07 Agosto 2020, 09:32 #4
io ho avuto le WH-1000X m3 per un paio di settimane. già da subito il suono mi sembrava strano, quindi ho disattivato la cancellazione del rumore e un po' è migliorato.
Tuttavia i bassi erano molto pompati, troppo, e per ristabilirli ad un livello normale ho dovuto agire sull'equalizzatore della propria app.
Considerata anche l'estrema scomodità dei comandi touch, le ho restituite e mi sono tenuto le sennheiser hd430 da 80€ che suonano decisamente più naturali.
hexaae07 Agosto 2020, 10:11 #5
Ma invece di parlare di tante cazzatine aggiuntive, cose serie come il supporto ad APTX LL (Low Latency) per non avere percepibili ritardi audio in Bluetooth e quindi poter finalmente anche giocare seriamente sotto Windows 10 con tali cuffie?
APTX base: 180-250ms, APTX LL: 40ms (non percepibile)
Di latenza non si parla mai... l'ANC sembra fondamentale invece... bah.... oggi giorno la gente si è rimbambita senza badare alla sostanza e alle cose importanti...
benderchetioffender07 Agosto 2020, 10:17 #6
Originariamente inviato da: hexaae
APTX base: 180-250ms, APTX LL: 40ms (non percepibile)
Di latenza non si parla mai... l'ANC sembra fondamentale invece... bah....


e che te lo ha prescritte il dottore queste cuffie? mi pare che il mercato gaming non sia carente, queste hanno come target un certo tipo di utente, le gaming un altro ancora, tutto qui

chiaro che uno vorrebbe un prodotto piu completo, ma non mi sembra questo tutto qui
hexaae07 Agosto 2020, 10:21 #7
Originariamente inviato da: benderchetioffender
e che te lo ha prescritte il dottore queste cuffie? mi pare che il mercato gaming non sia carente, queste hanno come target un certo tipo di utente, le gaming un altro ancora, tutto qui

chiaro che uno vorrebbe un prodotto piu completo, ma non mi sembra questo tutto qui

Eh?
Lo sai vero che queste cuffie costano 2-300+ Euro?
La mancanza di APTX HD e APTX LL (e il più recente APTX Adaptive) è molto più grave per uno che di qualità audio e latenza ne capisce. Ma la gggente guarda all'ANC più migliore del mondo, LOL...
P.S. la latenza è importante anche per chi fa montaggio video o musica a livello professionale, non solo per i giochi a proposito...
nickname8807 Agosto 2020, 10:50 #8
Originariamente inviato da: hexaae
Ma invece di parlare di tante cazzatine aggiuntive, cose serie come il supporto ad APTX LL (Low Latency) per non avere percepibili ritardi audio in Bluetooth e quindi poter finalmente anche giocare seriamente sotto Windows 10 con tali cuffie?
APTX base: 180-250ms, APTX LL: 40ms (non percepibile)
Di latenza non si parla mai... l'ANC sembra fondamentale invece... bah.... oggi giorno la gente si è rimbambita senza badare alla sostanza e alle cose importanti...


Aldilà delle specifiche del LL i ritardi in un gioco ci saranno sempre e inoltre anche la qualità audio BT ha limiti come risoluzione e bitrate. Anche 40ms sono ben 2,4frames in un gioco e son eccessivi pure per attività di editing, quest'ultima ovviamente lo dico puramente a livello teorico perchè a livello pratico nessuno si mette a far editing serio con una cuffietta BT bass head.

E tutta sta manfrina solo per risparmiare un filetto di 1mm di spessore ?
Questi prodotti rappresentano il trionfo massimo della società attuale, in cui le specifiche serie non le conoscono neppure, un po' come la maggior parte di chi si compra il Mac e non sà manco cosa sia un processore.

Costano 2-3cento euro ? La cosa più scandalosa non è di certo la mancanza o meno del supporto alla specifica Aptx a bassa latenza, ma è che siano cuffie per la massa dedicata a chi ascolta brani ultra compressi da Spotify ( per giunta dal telefonino ) e per giunta con un timbro sonoro esageratamente votato ai bassi, che sono l'unico fattore che viene usato da molti per definire la qualità di ascolto oggi. La stessa fetta di utenti che ascolta la musica solo per distrazione mentre fa altro.


Originariamente inviato da: Crashbandy80
È un sistema concepito per impostare determinati profili in base al luogo, per esempio:

- massima isolazione sul luogo di lavoro perché ci si deve concentrare
- suoni ambientali udibili nel tragitto casa - lavoro perché devi sentire il traffico
- isolazione media a casa perché se suonano il campanello devi andare ad aprire
ecc.

Ma sono d'accordo sia una feature che anche se dovesse mancare, non farebbe disperare nessuno
Sono cuffie chiuse ( il che equivale anche a calore eccessivo ai padiglioni, sudorazione e elevata pressione acustica, ma questo ovviamente non si dice ... ) e con padiglioni in pelle o similpelle quindi il suono esterno anche [U]in totale assenza[/U] di ANC è sempre troppo ridotto pure in assenza di tracce sonore. Con una traccia audio avviata il traffico, il campanello di casa o il telefono li senti poco o nulla.

Da come lo stai scrivendo tu sembra quasi che l'isolamente acustico sia interamente controllato dalla tecnologia ANC, quando gran parte dell'isolamento viene invece dalla configurazione chiusa.
Eraser|8507 Agosto 2020, 11:00 #9
Originariamente inviato da: hexaae
Eh?
Lo sai vero che queste cuffie costano 2-300+ Euro?
La mancanza di APTX HD e APTX LL (e il più recente APTX Adaptive) è molto più grave per uno che di qualità audio e latenza ne capisce. Ma la gggente guarda all'ANC più migliore del mondo, LOL...
P.S. la latenza è importante anche per chi fa montaggio video o musica a livello professionale, non solo per i giochi a proposito...


Sono d'accordo, ma se proprio necessiti di bassa latenza ad es. per montaggio, anche 40ms sono eccessivi. Ho comprato tempo fa dei transciever BT con supporto APT-X LL per collegare il PC all'impianto stereo (lì parlavano di 32ms) .. nei film non era male ma un minimo di latenza c'era sempre.. per questo dico, 40ms se proprio ti interessa la latenza potrebbero comunque non essere sufficienti
jepessen07 Agosto 2020, 11:16 #10
Io ho le loro dirette concorrenti, le Bose 700.. La qualita' audio e la comodita' sono molto buone, ma sinceramente mi aspettavo piu' dalla cancellazione del rumore. Attutiscono parecchio, ma non c'e' quella cancellazione assoluta che mi aspettavo, ad esempio riesco comunque a sentire l'aspirapolvere o il televisore. Chissa' se queste sono meglio da questo punto di vista.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^