Smartcard e tastiera integrati con Cherry KC 1000 SC

Smartcard e tastiera integrati con Cherry KC 1000 SC

L'utilizzo sempre più diffuso delle smartcard richiede lettori esterni compatibili. Cherry propone una tastiera, modello KC 1000 SC, che ne integra uno semplificando la gestione delle periferiche del proprio PC

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:31 nel canale Periferiche
Cherry
 

La diffusione di sistemi notebook quale alternativa alle proposte desktop porta in molti casi a configurare una postazione che abbini al PC portatile mouse, tastiera e schermo secondario così da incrementare la produttività quando ci si ritrova seduti alla scrivania. La scelta di questi componenti è ovviamente funzione delle preferenze personali, ma in alcuni casi può trattarsi di una decisione legata a specifiche esigenze sia personali sia professionali.

Un esempio viene dalla sempre maggiore diffusione di schede smartcard, richieste da alcune applicazioni e servizi web per l'autenticazione dell'utente e la verifica delle proprie caratteristiche. Si pensi ad esempio all'interazione tra gli utenti privati con i servizi di gestione delle informazioni sanitarie, oppure ai diversi utilizzi delle smartcard che vengono fatti in ambito aziendale per il rilascio o la presentazione di documentazione.

cherry_smartcard_keyboard_2.jpg (72287 bytes)

Una tastiera che incorpori un lettore di smartcard si rivela, in questi ambiti di utilizzo, un accessorio molto utile in quanto permette di rimuovere il lettore di smart card tipicamente collegato al sistema via porta USB. In presenza di un PC desktop una periferica di questo tipo permette di estendere la flessibilità d'uso rispetto a quanto tipicamente offerto dalla tastiera di un notebook.

Abbiamo avuto modo di provare una soluzione di questo tipo prodotto da Cherry, azienda nota per la produzione di tastiere con modelli sia destinati ai videogiocatori sia adatte ad utilizzi più generici. Il modello KC 1000 SC si presenta con un layout standard, che si differenzia per l'integrazione del lettore di smart card nella partesuperiore.

cherry_smartcard_keyboard_1.jpg (125356 bytes)

Il comportamento della tastiera è quello standard per un prodotto destinato quale periferica esterna per desktop o notebook: tasti dalla corsa mediamente contrastata, arricchiti da un tastierino numerico laterale e da una serie di tasti funzione supplementari che comandano l'apertura della calcolatrice, del client di posta elettronica, del browser e la messa in standby del PC. Un prodotto completo da questo punto di vista, che ben risponde alle esigenze di produttività tipiche degli utenti.

Il lettore smartcard integrato verifica le certificazioni cURus, VDE GS, c-tick, VCCI, CE, FCC e FIPS 201; è in grado di leggere e scrivere smartcard conformi a ISO 7816 ed è compatibile con sistemi operativi Windows, MacOS e Linux. La tastiera è disponibile in commercio ad un prezzo indicativo di circa 35,00€ IVA inclusa. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del produttore a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick04 Aprile 2016, 17:26 #1
Simpatica, ce la vedo in ambienti tipo Poste e uffici vari..
Cappej04 Aprile 2016, 17:30 #2
anche per la firma digitale... anzichè avere il lettore USB
DarkmanDestroyer04 Aprile 2016, 18:46 #3
se è compatibile con le tessere usate per il controllo ore in autotrazione sarebbe un bel guadagno...
unico grattacapo potrebbe essere lato software (perchè se il gestionale non la riconosce si è punto a capo)
Zenida04 Aprile 2016, 20:15 #4
In ufficio mi farebbe comodo, ma avrei preferito il lettore sul lato destro (dove il tastierino numerico, che si infila parallelamente alla tastiera... in pratica non tipo excalibur come questa!
biffuz04 Aprile 2016, 20:34 #5
Accidenti che novità. In che anno siamo, nel 1997?
Rox8704 Aprile 2016, 22:07 #6
Originariamente inviato da: Zenida
In ufficio mi farebbe comodo, ma avrei preferito il lettore sul lato destro (dove il tastierino numerico, che si infila parallelamente alla tastiera... in pratica non tipo excalibur come questa!


Scusate ragazzi, ma non ho capito...
Forse ha i tasti meccanici.? Ho provato a cercare ma non ho trovato info a riguardo..
Perché se così non fosse, sono tre anni che lavoro per un azienda in cui usiamo tastiere con il lettore per la firma digitale (venivano usate anche prima che arrivassi io), il modello precedente di questa, la nostra è grigia:

Link

Non vedo dove sia la novità
Utonto_n°104 Aprile 2016, 23:01 #7
Originariamente inviato da: Rox87
Scusate ragazzi, ma non ho capito...
Forse ha i tasti meccanici.? Ho provato a cercare ma non ho trovato info a riguardo..
Perché se così non fosse, sono tre anni che lavoro per un azienda in cui usiamo tastiere con il lettore per la firma digitale (venivano usate anche prima che arrivassi io), il modello precedente di questa, la nostra è grigia:

Link

Non vedo dove sia la novità


Che quella di HP è più carina e discreta, inoltre, che HP quando l'ha proposta non ha pagato markette
BulletHe@d05 Aprile 2016, 09:23 #8
E che quella di HP faceva parte dei corredi dei pc ufficio/workstation e non venduta come prodotto a parte più che altro...
Per una volta potete evitare le solite frasi tipo articolo markettaro e parlare obbiettivamente del prodotto ??? per quanto si possa criticare non si vedono spesso recensiti prodotti di questo tipo e ai più sono anche sconosciuti
Rox8705 Aprile 2016, 10:19 #9
Originariamente inviato da: BulletHe@d
E che quella di HP faceva parte dei corredi dei pc ufficio/workstation e non venduta come prodotto a parte più che altro...
Per una volta potete evitare le solite frasi tipo articolo markettaro e parlare obbiettivamente del prodotto ??? per quanto si possa criticare non si vedono spesso recensiti prodotti di questo tipo e ai più sono anche sconosciuti


Ma io non volevo assolutamente dire articolo markettaro o altro...
Infatti ho quotato "Zenida" che ne chiedeva una con il lettore sotto il tastierino numerico.!
Comunque quella dell'hp non faceva parte del corredo, venivano acquistate a parte.
BulletHe@d05 Aprile 2016, 11:04 #10
@Rox87
non mi riferivo a te era uno sfogo generale di un altro commento perché mi sono stufato di vedere flammate x cose inutili (o proprio di vedere flammate e basta) che inquinano le discussioni.

P.S.
non lo sapevo che era acquistabile separatamente, da me a lavoro facevano parte della dotazione di workstation acquistate qualche anno fà

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^