Sistemi di puntamento con giroscopi: un brevetto Microsoft

Sistemi di puntamento con giroscopi: un brevetto Microsoft

Il colosso di Redmond deposita un brevetto relativo ad un particolare sistema di puntamento indossabile sulla mano

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Periferiche
Microsoft
 

Nel corso delle passate settimane abbiamo avuto modo di parlare del progetto al quale Microsoft sta lavorando in merito alla realizzazione di un sistema di controllo con sensori di movimento, simile al Wiimote di Nintendo, da abbinare alla console Xbox 360.

Emergono oggi alcune informazioni relative ad un brevetto depositato dal colosso di Redmond che descrive un sistema di puntamento basato su giroscopi e caratterizzato dalla possibilità di essere indossato attorno al palmo e al dorso della mano, ricordando per certi versi il precursore di tutti questi sistemi, il celebre PowerGlove ideato sempre da Nintendo circa due decadi fa.

Le dimensioni sarebbero piuttosto contenute e tali da non impedire lo svolgimento di altre attività qualora si stia indossando il particolare dispositivo, dal momento che le funzionalità di puntamento verrebbero attivate compiendo azioni specifiche, come ad esempio la chiusura delle dita.

Non è chiaro se questo genere di sistema di puntamento rappresenti una soluzione "general purpose" oppure se si riferisca proprio al controller per Xbox 360 a cui sta lavorando il colosso di Redmond.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
!fazz18 Aprile 2008, 15:06 #1
nn male come idea se è possibile integrarlo con altri dispositivi, tipo per fare un pan o zoom.............

oppure anche per giocare è una buona idea
bs8218 Aprile 2008, 15:07 #2
è per gli fps ;-) ....mi pare chiara la forma a manico di pistola!
Pat7718 Aprile 2008, 15:11 #3
Va bene tutto, ma nemmeno l'anatomia di una mano, la seconda è quella di un alieno forse.
OmgKllL18 Aprile 2008, 15:17 #4
lol vero!!!
cmq se fanno le cose bene, e considerata la compatibilità xbox360/pc, questa soluzione avrebbe un successo immane
Nemios18 Aprile 2008, 15:23 #5
Dopo il tunnel carpale avremo tutti le dita viola per la circolazione bloccata

Sembra interessante...
Davis518 Aprile 2008, 15:27 #6
essendo da poco trascorse le elezioni...
vedendo l'oggetto torna in mente la famosa lista elettorale la m1nchi4 nel pugno pubblicizzata da BD...

(alle volte sono romantico!)

elevul18 Aprile 2008, 15:40 #7
Bah, io spero che si sbrighino con lo sviluppo della realtà virtuale( casco+guanti). Con quelli si che sarà tutto user friendly.
Soprattutto quando in futuro svilupperanno anche l'interfaccia neurale!
Zande18 Aprile 2008, 15:58 #8
Originariamente inviato da: elevul
Bah, io spero che si sbrighino con lo sviluppo della realtà virtuale( casco+guanti). Con quelli si che sarà tutto user friendly.
Soprattutto quando in futuro svilupperanno anche l'interfaccia neurale!


Guarda che non è futuro, ma passato... il rilascio è stato qualche mese fa, il prodotto si chiama OCZ NIA e mi pare costi 350$ (= 300€ immagino)
elevul18 Aprile 2008, 16:19 #9
Originariamente inviato da: Zande
Guarda che non è futuro, ma passato... il rilascio è stato qualche mese fa, il prodotto si chiama OCZ NIA e mi pare costi 350$ (= 300€ immagino)

In realtà sono 222,68€
Ma non è di questa interfaccia neurale che parlavo.
Questo può essere utilizzato solo per i giochi e poco altro.
Io intendevo qualcosa alla matrix, o almeno un'interfaccia come il NIA, ma che permetta di controllare tutto il computer, permettendo anche di scrivere, navigare nelle pagine web, ecc...
E quello dubito che sia già stato inventato...
Anche perché, tra parentesi, in quel caso sarebbe completamente da riscrivere anche il sistema operativo, visto che non servirebbe più la freccina per selezionare o cliccare.

Anche perché, se leggi bene:
Sunnyvale, Calif.—March 3, 2008—OCZ Technology Group, a worldwide leader in innovative, ultra-high performance and high reliability memory and components for enthusiasts and gamers, is pleased to announced the Neural Impulse Actuator (NIA) has begun mass production and launch into channel is imminent. A prototype was debuted last year at CeBIT 2007 which generated a newfound excitement in the global gaming community.

Neural Impulse Actuator - The Future of Immersive Gaming
OCZ saw an exciting opportunity to enhance the gaming experience and take PC gameplay to new heights. The NIA is not a replacement for a mouse but rather a pioneering new peripheral designed to provide an immersive experience for gamers. The NIA is the first commercially available BCI (brain-computer interface) specifically for PC gamers.

“Advances in hardware and software allow today’s games to offer consumers an exceptional entertainment experience, and we wanted to take the next step by immersing gamers into these environments with the innovative new NIA,” stated Ryan Petersen, CEO of the OCZ Technology Group. “The NIA radically changes the ways that gamers can interact and control elements within games, and can be configured in a matter of minutes for any game that is already published or will be released.”

The commands are easily assigned with the NIA’s user-friendly software and are calibrated based on the individual’s physiology and personal preferences. Each of the Actuator’s signals can be assigned to a specific keystroke on the keyboard or a mouse button; consequentially, gamers can run, jump, and fire faster all without “lifting a finger.” Because the NIA converts EEG (electroencephalograph) signals into specified keystrokes, the device can be used with any software. Upon proper configuration, the NIA will allow users to control PC games without the use of a keyboard and minimal use of a mouse.

The final version of the NIA uses a sleek metal housing, a USB 2.0 interface, and streamlined headband with carbon “dry” interface sensors. Due to the anticipation surrounding the release of the NIA, OCZ will be demoing the mass production device and begin accepting orders at the CeBIT 2008 in Hannover, Germany.

Fonte: http://www.ocztechnology.com/aboutocz/press/2008/273

Quindi c'é comunque bisogno di utilizzare il mouse.
P.S: Inoltre, sarà bellissimo vedere la faccia di coloro che lo utilizzerebbero dopo qualche anno...
Fl1nt18 Aprile 2008, 16:26 #10
ficoooo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^