Sharebot XXL: pezzi fino a 70 centimetri di lunghezza

Sharebot XXL: pezzi fino a 70 centimetri di lunghezza

Si tratta di una stampante FDM a singolo estrusore che arriva fino a 70cm su uno degli assi orizzontali. L'area di stampa di Sharebot XXL è pari a 700x250x200mm. Dotata di ugello da 0,35mm arriva a risoluzioni sull'asse verticale di 0,1mm e utilizza filamenti in PLA da 1,75mm.

di pubblicata il , alle 09:06 nel canale Periferiche
Sharebot
 

Le dimensioni massime di stampa sono un fattore cruciale nella scelta di una stampante 3D: alcune proposte si presentano sul mercato con prezzi molto economici, ma permettono di stampare solo oggetti di piccole dimensioni. Soprattutto in ambito industriale, nel campo della prototipazione, serve molto spesso creare oggetti con dimensioni in scala 1:1, con esigenze che superano quindi facilmente il mezzo metro. Si tratta di dimensioni che la gran parte delle stampanti a filamento dal prezzo accessibile non riesce a raggiungere ed la nicchia di mercato che Sharebot ha deciso di andare ad aggredire con la sua Sharebot XXL.

Si tratta di una stampante FDM a singolo estrusore che arriva fino a 70cm su uno degli assi orizzontali. L'area di stampa di Sharebot XXL è pari a 700x250x200mm. Dotata di ugello da 0,35mm arriva a risoluzioni sull'asse verticale di 0,1mm e utilizza filamenti in PLA da 1,75mm. L'azienda brianzola ha lavorato molto sulla meccanica per garantire la stabilità dimensionale su un piano così lungo: si tratta di un prodotto di dimensioni decisamente ingombranti e dal prezzo abbastanza elevato, pari a €3.900. Abbiamo incontrato uno dei primi modelli consegnati in Italia a Varese presso Coming Tools, negozio specializzato in stampa 3D e distributore ufficiale Sharebot: Lorenzo Migliarini ci ha raccontato dal vivo le caratteristiche della macchina.

[HWUVIDEO="1701"]Sharebot XXL: dal vivo la stampante FDM fino a 70cm[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor06 Marzo 2015, 09:46 #1
Pezzi grandi o più pezzi piccoli: così lanci una sola stampa e tieni impegnata la stampante per taaaaanto tempo (penso al lavoro durante il weekend o in notturna)
andbad06 Marzo 2015, 10:05 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
Pezzi grandi o più pezzi piccoli: così lanci una sola stampa e tieni impegnata la stampante per taaaaanto tempo (penso al lavoro durante il weekend o in notturna)


Poi arrivi i lunedì e scopri che è finito il filo

By(t)e
Paganetor06 Marzo 2015, 10:11 #3
TheQ.06 Marzo 2015, 11:00 #4
Voluniaflop
Paganetor06 Marzo 2015, 11:38 #5
Voluniaflop?
in che senso?
Al_Giordino06 Marzo 2015, 12:41 #6
Originariamente inviato da: Paganetor
Voluniaflop?
in che senso?


Antani.


...
TheQ.06 Marzo 2015, 15:15 #7
Originariamente inviato da: Paganetor
Voluniaflop?
in che senso?


Ti ricordi quando varie tv politicizzate italiane qualche anno fa (Anno Domini Berlusconi, credo fosse il primo trimestre 2011) presentarono volunia come l'innovazione made in italy best of the world comprata da gogol (si lo dico alla Mr.B.) che doveva rivoluzionare il web, il tutto per spingere un'insana propensione ITC di confindustria, convinti di creare società dal valore di miliardi come le BIG USA investendo pochissimi euro ?
Insomma quel motore di ricerca social virtual prano super che rappresentava tutti gli internauti come dei mini avatar 3D stile Habbo, mentre entravano nei siti web stilizzati come casette, con funzioni di spidering immagini e chat fra utenti collegati al medesimo sito?

Insomma volunia flop
Secondo me dovrebbero dare una TV a quelli di punto informatico, toms hardware o hardware upgrade....
o quanto meno chiamarli quando c'è da pompare tecnologia su tv nazionale che poii non supera le problematiche insite nel in ciò che fa... e nei riguardi della stampa 3D secondo me se le superasse sarebbe anche peggio ^_^''
Ma non ritorno a discutere quanto già detto.

Invece più che la stampa 3D nella casa di ogni italiano forse hanno più futuro gli esperimenti di stampa 3D di materiali da costruzione che applicano la resistenza per forma alle caratteristiche meccaniche del materiale, o i sistemi di stampa 3D con calcestruzzo di muri per ovviare all'onerosissimo costo dei casseri

Su un forum ho visto ipotizzare persino la stampa di succulenti manicaretti a base di surimi con non poco spirito alcolico
NickNaylor07 Marzo 2015, 18:02 #8
per me queste stampanti a filo son vecchie in partenza, quando mi piglierò una stampante ( adesso è veramente troppo presto) sarà sicuramente a sinterizzazione. più veloci, più precise e non c'è nessun limite geometrico all'interno dell'area di stampa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^