Sennheiser introduce le GSP 370 per il gioco senza fili

Sennheiser introduce le GSP 370 per il gioco senza fili

Con queste cuffie Sennheiser promette una qualità dell'audio di alto livello e un'autonomia di 100 ore con connessione wireless

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Periferiche
Sennheiser
 

Mentre nel settore delle periferiche di gioco si va verso dispositivi capaci di funzionare sempre meglio in wireless a latenze minime, Sennheiser introduce le nuove GSP 370 promettendo alta qualità dell'audio e autonomia fino a 100 ore. Giocare senza cavi garantisce maggiori opportunità di mobilità e nessun ingombro sulla postazione di gioco.

Il dongle GSA 370 fornisce una connessione wireless a bassa latenza e una trasmissione del suono affidabile priva di ritardi. Sennheiser descrive queste cuffie assolutamente adatte anche a quei giochi in cui i tempi di risposta rapidi sono fondamentali. Il dongle USB è compatibile con PC, Mac e Sony PlayStation 4.

Sennheiser GSP 370

Le cuffie over-ear GSP 370 si basano sullo stesso sistema acustico delle GSP 300, considerate ancora oggi come una delle migliori soluzioni sul mercato per i giocatori. L'elaborazione del suono digitale avviene all'interno delle cuffie stesse offrendo agli utenti prestazioni dei bassi di alto livello e suoni nitidi. Per un'esperienza sonora più personalizzata, la Sennheiser Gaming Suite per Windows offre l'equalizzatore, varie modalità di suono surround, la possibilità di calibrare il microfono e una serie di impostazioni predefinite per tipi di gioco specifici.

Come tutte le altre cuffie da gioco Sennheiser, la GSP 370 è dotata di un microfono con cancellazione del rumore, che minimizza in maniera attiva il rumore di fondo. Il microfono può essere disattivato semplicemente spostando l'asticella verso l'alto. L'audio del gioco, inoltre, è sincronizzato con il controllo del volume di Windows e può essere regolato in modo intuitivo tramite una rotella installata su uno dei due padiglioni.

GSP 370 integra una batteria di lunga durata che si ricarica tramite il cavo micro-USB incluso nella confezione. Le cuffie possono essere utilizzate anche durante la ricarica. Per quanto riguarda le dotazioni di comfort, Sennheiser parla di archetto imbottito e cuscinetti auricolari in memory foam, che garantiscono un alto livello di vestibilità e isolano rispetto al rumore ambientale.

Sennheiser GSP 370 è ora disponibile nel negozio online di Sennheiser al prezzo di vendita consigliato di € 199. Acquistando le cuffie dal sito di Sennheiser si ottiene gratuitamente l'accessorio per sorreggerle dal valore di €34,90.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8815 Ottobre 2019, 10:44 #1
Immagino che le basse frequenze saranno ultra pompate !
Solo cuffie chiuse poi, niente varianti aperte .... e pensare che Sennheiser è un brand famoso proprio per la soluzione di tipo Open ....
jepessen15 Ottobre 2019, 11:01 #2
Originariamente inviato da: nickname88
Immagino che le basse frequenze saranno ultra pompate !
Solo cuffie chiuse poi, niente varianti aperte .... e pensare che Sennheiser è un brand famoso proprio per la soluzione di tipo Open ....


E dove sta il problema? Se ti piacciono quelle cuffie compra quelle (aho piacciono pure a me, stai tranquillo).

Semplicemente queste sono cuffie progettate per una particolare categoria di utenti, quindi hanno caratteristiche adatte a quella utenza. Non ci vedo niente di strano ad adattare un prodotto in base ai gusti/esigenze di chi vuole acquistarlo.
nickname8815 Ottobre 2019, 11:13 #3
Originariamente inviato da: jepessen
Semplicemente queste sono cuffie progettate per una particolare categoria di utenti
I noobs ?
Perchè un giocatore di FPS serio vuole il focus sui passi e non sulle esplosioni, abbinato ad un soundstage abbastanza ampio, non una cuffia chiusa e ottavata con i bassi che che coprono il resto dello spettro e devono mitigare col software.
La mia AD900X umilierebbe questa ciofecona in qualsiasi FPS senza ausilio alcuna manipolazione software esterna al gioco.
Senza contare poi il peso, dove un giocatore di FPS rimane a tempo prolungato con il collo quasi immobile, quindi anche la scelta del wireless la capisco poco, se non sotto un piano prettamente estetico e fuori dal contesto gaming.
Marko#8815 Ottobre 2019, 11:27 #4
Originariamente inviato da: nickname88
I noobs ?
Perchè un giocatore di FPS serio vuole il focus sui passi e non sulle esplosioni, abbinato ad un soundstage abbastanza ampio, non una cuffia chiusa e ottavata con i bassi che che coprono il resto dello spettro e devono mitigare col software.
La mia AD900X umilierebbe questa ciofecona in qualsiasi FPS senza ausilio alcuna manipolazione software esterna al gioco.
Senza contare poi il peso, dove un giocatore di FPS rimane a tempo prolungato con il collo quasi immobile, quindi anche la scelta del wireless la capisco poco, se non sotto un piano prettamente estetico e fuori dal contesto gaming.


Meno male che sai tutto tu, fa sempre comodo avere un tuttologo veggente a portata di mano.
matsnake8615 Ottobre 2019, 13:46 #5
Io personalmente uso delle semplici cuffie panasonic da 30 € con cavo da 5 metri. Per ora sono le cuffie meglio "bilanciate" che abbia mai provato.
In abbinamento all'audio spaziale di windows mi trovo benissimo in qualunque gioco.

Sarei curioso di provare queste cuffie tanto per capire se il suono è effettivamente migliore o "taroccato"
nickname8815 Ottobre 2019, 13:53 #6
Originariamente inviato da: Marko#88
Meno male che sai tutto tu, fa sempre comodo avere un tuttologo veggente a portata di mano.

Strano che tu non abbia trovato argomenti per darmi contro.
Tuttologo ? No solo logica elementare.
Miyuu16 Ottobre 2019, 11:31 #7
Sennheiser è sinonimo di qualità. Detto ciò, le cuffie sembrano decenti e superiori a tutta la spazzatura che si trova in giro (astro, Logitech, steelserie etc), ma per il prezzo sono fuori mercato, con 200 euro ti porti a casa la migliore cuffia per gaming in assoluto aka Sennheiser HD599 di tipo Open per un soundstage immensamente superiore (fondamentale sia per competitivo se vuoi sentire profondità e direzione dei passi negli fps, sia per open world tipo The Witcher 3, passeggiare tra gli alberi e sentire tutti i dettagli ed i suoni del vento che muove i rami in vicinanza e in lontananza non ha prezzo) e mid ottimale (e cuffie non richiedono neanche amp se avete mobo di ultima generazione) per scenario gaming e preferibile a soluzioni più costose della Tessa Sennheiser (serie 6xx per esempio) che invece sono preferibili per musica professionale. Abbinate una Sennheiser HD599 ad un Rode NT USB e vi portate a casa l’enthusiast puro in ambito gaming/streaming con soli 300-350e.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^