Samsung brevetta uno schermo volante

Samsung brevetta uno schermo volante

Brevetto depositato nel 2016 descrive un dispositivo che può fluttuare a mezz'aria e seguire le persone. Per ora solo un concetto teorico

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Periferiche
Samsung
 

L'ufficio brevetti degli Stati Uniti ha riconosciuto a Samsung la proprietà di un brevetto che copre un fantomatico "flying display device", ovvero uno schermo volante. Il brevetto è stato depositato nel 2016 e descrive un dispositvo simile ad un drone, provvisto di uno schermo in grado di mostrare video come contenuti televisivi o in streaming, ma ovviamente anche con la possibilità di essere utilizzato come cartellone pubblicitario fluttuante a mezz'aria.

Secondo quanto si legge nel brevetto, lo schermo sarebbe provvisto di quattro propulsori ad elica e potrebbe incorporare funzionalità come riconoscimento vocale, rilevazione degli ostacoli e sensoristica di vario tipo. Il brevetto parla genericamente di display, ma il concetto potrebbe essere applicabile a varie tipologie di dispositivi da tablet a soluzioni medicali portatili.

Inoltre il particolare drone potrebbe essere capace di tracciare lo sguardo, le mani o la testa dell'utente, così da poterlo controllare con i movimenti di queste parti del corpo. Altra possibilità è la capacità di tracciare le pupille di un individuo, regolando di conseguenza la posizione dello schermo per offrire una visione quanto più confortevole possibile: potremmo avere tablet che ci seguono per casa mostrando i nostri contenuti preferiti, ma anche impertinenti cartelloni pubblicitari che ci pedinano mentre passeggiamo per la città.

Ovviamente per ora si tratta di un concetto teorico e non v'è alcuna garanzia che possa tradursi in un dispositivo concreto e reale: si tratta in ogni caso di un esempio dei possibili sviluppi che le varie realtà del panorama tecnologico stanno considerando con questo tipo di tecnologie.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
canislupus21 Febbraio 2018, 09:56 #1
E come al solito negli USA si brevetta il nulla...
kuru21 Febbraio 2018, 13:27 #2
il nulla oggi, che domani varrà tanti $$$
nickname8821 Febbraio 2018, 13:34 #3
Originariamente inviato da: kuru
il nulla oggi, che domani varrà tanti $$$
Solo se marchiato Apple però, altrimenti ...
supertigrotto21 Febbraio 2018, 14:48 #4

Elio e le storie tese ringraziano

C'è il pesce pilota sul pesce volante.....c'è lo smartphone pilota sullo schermo volante...
GiGBiG21 Febbraio 2018, 21:50 #5
Dopo almeno 60 anni che li si vede rappresentati nella fantascienza qualcuno ha pensato che l'idea si potesse brevettare...
thresher325321 Febbraio 2018, 23:52 #6
Originariamente inviato da: GiGBiG
Dopo almeno 60 anni che li si vede rappresentati nella fantascienza qualcuno ha pensato che l'idea si potesse brevettare...


E rimarrà tale come il 90% dei brevetti, utili solo in via precauzionale per non farsi sorpassare dalla concorrenza.
kuru22 Febbraio 2018, 11:27 #7
consigliamo alla Samsung di vedersi Futurama, gli son sfuggite molte cose da brevettare LOL
chaosblade01 Marzo 2018, 14:34 #8
Il brevetto dovrebbe essere accettato come una cosa fatta e finita, non come idea su carta perché a questo punto tutti possono brevettare cose che maco esistono e saltare fuori se tale azienda lo concretizza con i suoi investimenti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^