Project Sophia, la scrivania gaming (modulare e multifunzione) secondo Razer

Project Sophia, la scrivania gaming (modulare e multifunzione) secondo Razer

Con Project Sophia, Razer ha mostrato al CES 2022 la sua visione di scrivania gaming con hardware integrato e una struttura modulare per adattarla alle varie esigenze, che si tratti di creare contenuti, giocare o lavorare.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Periferiche
Razergaming hardware
 

Razer ha mostrato al CES 2022 Project Sophia, un concept di scrivania gaming altamente adattabile e modulare che permette agli utenti di riconfigurare rapidamente il proprio spazio per le attività che si intende portare a termine.

Al centro della flessibilità di Project Sophia si pone una scrivania estremamente modificabile in grado di supportare fino a 13 moduli separati per un alto livello di personalizzazione. Ogni sezione può essere configurata con una serie di componenti specifici, come schermi secondari, strumenti di monitoraggio del sistema, pannelli di tasti di scelta rapida touch-screen e unità di mixer audio, o anche schede di acquisizione esterne, in modo che la configurazione risponda alla situazione specifica.

"Project Sophia è la nostra visione futuristica di un setup gaming e spazio di lavoro multiuso che soddisfa le variegate esigenze di un utente PC, facendo venire meno la necessità di spostarsi da uno spazio all'altro", ha dichiarato Richard Hashim, VP of Growth di Razer. "Il sistema modulare permette agli utenti di riconfigurare rapidamente la scrivania con una flessibilità quasi infinita, adattando Project Sophia non solo al compito da svolgere, ma anche alle preferenze particolari dell'utente. Questo è il futuro della battlestation".

Centrale in Project Sophia è un PCB personalizzato dotato di componenti di base all'avanguardia, tra cui le ultime CPU Intel e le GPU NVIDIA, per supportare le operazioni più intensive in termini di risorse. Per massimizzare lo spazio sulla scrivania, tutto questo è alloggiato in uno chassis sottile che scatta magneticamente sotto il piano di vetro, che può essere altrettanto facilmente staccato per installare nuovi aggiornamenti. 

I moduli sono stati progettati per ogni tipologia di utente, con i creator in grado di inserire digitalizzatori touchscreen, tablet e strumenti di input creativi per ottimizzare i tasti di scelta rapida e le macro, mentre i gamer possono invece concentrarsi su moduli per l'audio ad alta fedeltà e prestazioni grafiche aggiungendo un sistema THX Surround Sound e monitor con refresh rate elevati.

Gli streamer possono trasformare Project Sophia in un setup di streaming completo di videocamera, microfono e controllo dei flussi, mentre chi vuole creare un ambiente di lavoro può affidarsi a un modulo di tasti di scelta rapida per la produttività, caricatore wireless e scalda tazze.

La scrivania è rivestita di LED che si sincronizzano con l'ecosistema Razer Chroma RGB, ed è dotata di un display OLED da 65 o 77 pollici.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
D4N!3L306 Gennaio 2022, 11:30 #1
Quanto dovrebbe costare?
Sig. Stroboscopico06 Gennaio 2022, 11:46 #2
Non è male come idea.
Mi piacerebbe vederla per capire meglio come ci si trova.
Uno schermo così grande attaccato al naso... forse sarebbe meglio un 8k.
Capire se ti acceca tutta quella luminosità.
Certo non mi sembra molto profonda e videocamera e braccio per il microfono mi sembrano un po di appesi e non pratici.

Altra cosa è la gestione dei cavi che dovranno essere gestiti.
sniperspa06 Gennaio 2022, 13:34 #3
Per giocare uno schermo così mi sembra una cagata pazzesca
19giorgio8706 Gennaio 2022, 23:58 #4
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Quanto dovrebbe costare?


sicuramente a partire da 1500 euri
demonsmaycry8407 Gennaio 2022, 11:51 #5
umh no bho veramente lontano da quello che vorrei io...mi sembra più una cosa per nascondere un portatile da gaming che una scrivania per metterci un computer da gaming..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^