Philips-iRex Iliad, e-reader e pannello flessibile

Philips-iRex Iliad, e-reader e pannello flessibile

iRex, azienda di Philips, presenta un apparecchio per la lettura di testi basato sull'ormai famoso pannello flessibile, supportato dalla tecnologia Wi-Fi

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:53 nel canale Periferiche
Philips
 

iRex technologies, a tutti gli effetti una compagnia di proprietà Philips, commercializzerà nella primavera del 2006 un apparecchio in grado di leggere e-book e riviste elettroniche, sfruttando il monitor "flessibile" sviluppato dalla divisione Polymervision, di cui abbiamo già parlato verso la fine di luglio.

L'applicazione pratica di tale tecnologia, dunque, si è concretizzata ben prima di ogni più rosea previsione. Iliad ER0100, questo il nome del lettore, si propone in ogni caso di soddisfare alcune precise esigenze, molto più mirate rispetto a quelle di un comune palmare, per intenderci. L'apparecchio nasce per sostituire di fatto il supporto cartaceo per la lettura di libri, riviste, quotidiani e notizie in genere, accomunate dal fatto di essere principalmente costituite da testo. I formati supportati sono per ora i PDF, XHTML, TXT, oltre all'mp3 per l'audio.

A riprova dello scopo infatti non sfigura per nulla il monitor di sole 16 tonalità di grigio da 8,1 pollici, forte di un contrasto in grado di rendere leggibili i contenuti anche in pieno sole e di una risoluzione di ben 1024x768. Vanno ad aggiungersi a queste caratteristiche la natura touch screen del pannello, che permette così di sfogliare i contenuti ed aggiungere note nei testi. Il monitor è a tutti gli effetti flessibile, ma è stato scelto di inserirlo in un telaio per ovvi motivi di integrazione della circuiteria aggiuntiva.

Il punto forte dell'apparecchio però risiede nella connettività Wireless di tipo Wi-Fi 802.11b, vera differenza rispetto alle soluzioni simili presentate dai concorrenti. Il vantaggio di dotare l'Iliad di connettività senza fili è enorme, in quanto sarà possibile accedere a contenuti remoti, senza dover caricare in memoria (224 MB NAND Flash, espandibili a mezzo SD/MMC card) il materiale da leggere. La sempre maggiore diffusione di access point pubblici, specie in luoghi dove sono previsti lunghi periodi di attesa (stazioni, aeroporti) contribuisce a dare ulteriore senso al lettore, nato anche per queste esigenze.

La scelta di utilizzare il datato "b" dello standard 802.11 al posto di una più veloce "g" può avere motivazioni sia di carattere energetico (il "b" è meno esigente), sia in considerazione del fatto che la memoria di tipo Flash non si distingue per velocità, andando a costituire di fatto un collo di bottiglia in caso di utilizzo dello standard "g".

Completano la dotazione il supporto audio, che permette all'Iliad di fungere da lettore multimediale, seppur semplice e di capacità limitata o in ogni modo dipendente dalla memoria installata.

Il prezzo? Da quanto si apprende in rete dovrebbe essere simile a quello di un non meglio precisato iPod, una cifra tutto sommato contenuta contando la giovinezza della tecnologia.

Fonte: iRex Technologies

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

90 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt21 Dicembre 2005, 11:00 #1
Mi pare che si siano fatte una serie di scelte intelligenti. Solo è un peccato non poter sfruttare la flessibilità del display, ma la tecnoogia è giovane e ben presto prevedo grandi sviluppi!

Tra vent'anni li vedremo nei bar a visualizzare la Gazzetta dello Sport?
[KabOOm]21 Dicembre 2005, 11:12 #2
Se devo essere sincero spero che la prima evoluzione di sti cosi, sia quella di soppiantare i pesanti e ingombranti libri scolastici...
gpc21 Dicembre 2005, 11:12 #3
Spettacolare... mi sa tanto che me lo prenderò appena esce.
Potrebbero farli anche con la stessa forma e grafica di quelli di Star Trek, per gli appassionati
Genesio21 Dicembre 2005, 11:17 #4
si ma per la gazzetta serve uno sfondo rosa...

forse sono io che non l'ho trovato, ma non vedo riferimenti alla durata della batteria...se devo leggere un libro o un giornale potrei aver bisogno di qualche ora.
gpc21 Dicembre 2005, 11:19 #5
Io comunque l'avrei fatto con una parte rigida contenente l'elettronica e le batterie e il monitor avvolgibile. Secondo me sarebbe stato molto più carino...
kalle7821 Dicembre 2005, 11:21 #6
Non ci sono stime sulla autonomia delle batterie?
gpc21 Dicembre 2005, 11:26 #7
Originariamente inviato da: kalle78
Non ci sono stime sulla autonomia delle batterie?


Non le ho viste nemmeno sul sito del produttore.
YaYappyDoa21 Dicembre 2005, 11:28 #8
Probabilmente sono antesignani di una rivoluzione che porterà alla lunga all'abolizione della carta stampata così come la conosciamo. Le foreste ringraziano! Sinceramente non vedo l'ora di andare in "libreria" con la chiavetta USB a scaricare un libro per poi leggerlo su dispositivi del genere, magari "foldable", questione di ( forse ) poco tempo...
Motosauro21 Dicembre 2005, 11:30 #9
Sperando che la batteria non sia un problema (imho sarebbe da usare ministilo o simili) lo compro appena esce.
È dai tempi del libriè che sto aspettando una soluzione così.

L'autonomia col wifi spento cmq non dovrebbe essere un problema: memoria statica e display che consuma solo per il cambio di stato; potrebbe davvero essere la soluzione per il paperless office (e scuola)
magilvia21 Dicembre 2005, 11:31 #10
Ma bello!!! Non avrei mai detto che si sarebbero concretizzati così in fretta. Lo vogliooooooo.
Si possono fare ricerche testuali, creazioni di segnalibri, note, indici personalizzati ? E' implementabile una rivista di enigmistica ad esempio ?
Mi sa che lo compro anche io al volo!!!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^