Oculus Quest: adesso si può interagire con le mani

Oculus Quest: adesso si può interagire con le mani

Il tracciamento delle mani funziona anche senza controller ed è possibile grazie a tecniche di computer vision e intelligenza artificiale

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Periferiche
Oculus Rift
 

Fino a oggi la simulazione delle mani è stata fatta da Oculus Quest attraverso i controller Oculus Touch: appoggiare un dito su uno dei pulsanti equivale a inclinarlo leggermente, mentre la pressione corrisponde a un'interazione profonda. Adesso, grazie alla computer vision e ad algoritmi di intelligenza artificiale si può interagire con le proprie mani senza utilizzare gli Oculus Touch.

L'Hand Tracking verrà rilasciato da questa settimana per i consumatori mentre la settimana prossima verrà rilasciata come SDK per gli sviluppatori. Sarà sufficiente aggiornare il proprio software Quest alla v12 non appena apparirà e far partire l’hand tracking dal menu Experimental Features. In questa release iniziale le proprie mani potranno essere utilizzate per navigare e interagire nell’interfaccia della Home, tra cui la Libreria e lo Store, potendo selezionare anche le “first-party” app come Oculus Browser e Oculus TV. Si potrà stabilire perfino l’altezza del pavimento per il Guardian System con le proprie mani, senza bisogno del controller.

Oculus Quest

Altri dettagli si trovano nella recensione di Oculus Quest
Per passare dalle proprie mani al controller touch basterà cliccare sul comando apposito nella Home di Oculus che permette lo switch. Con il nuovo SDK in uscita la prossima settimana, gli sviluppatori e i creator potranno sbloccare le interazioni manuali nelle app di Quest senza l’uso dei controller. Avranno quindi la possibilità di inventare nuovi contenuti ed esperienze da vivere direttamente con le proprie mani: dai movimenti più espressivi nelle app social ai workflow più efficienti nei moduli formativi aziendali.

"Il nostro team di computer vision ha sviluppato un nuovo metodo capace di sfruttare il deep learning per capire la posizione delle dita usando le immagini provenienti dalle due videocamere monocromatiche disponibili su Oculus Quest" si legge in un approfondimento tecnico sul blog di Oculus. "Non sono necessarie telecamere di rivelamento della profondità, sensori o processori aggiuntivi. Questa tecnologia approssima la forma della tua mano e crea una serie di punti 3D per rappresentare con precisione il movimento di mani e dita in VR".

L'Hand Tracking per Oculus Quest era stato annunciato in occasione di Oculus Connect 6.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13510 Dicembre 2019, 14:47 #1
ancora co sta schifezza con uno snapdragon 835.. daie la'...
popomer10 Dicembre 2019, 14:54 #2
io l'ho preso per la curiosita',mai provata la vr,l'ho risprdito dopo 20 giorni,piu' che altro mi da' una nausea allucinante
al13510 Dicembre 2019, 15:54 #3
Originariamente inviato da: popomer
io l'ho preso per la curiosita',mai provata la vr,l'ho risprdito dopo 20 giorni,piu' che altro mi da' una nausea allucinante


e ci credo a 72hz è bassissima... in piu con una gpu scarsissima che non reggera' sempre gli fps ....il display deve essere MINIMO 90hz come il primo htc vive.
meglio se 120 o 144hz come il valve index.
Alodesign10 Dicembre 2019, 15:57 #4
Stai paragonando il primo dispositivo AIO da 400€ con un accrocchio da 1000€?
al13510 Dicembre 2019, 16:07 #5
Originariamente inviato da: Alodesign
Stai paragonando il primo dispositivo AIO da 400€ con un accrocchio da 1000€?


non sono entrambi due visori VR ? il paragone è stato fatto proprio per spiegare che il problema della nausea è il refresh dello schermo e della potenza della gpu
Alodesign10 Dicembre 2019, 16:31 #6
Originariamente inviato da: al135
non sono entrambi due visori VR ? il paragone è stato fatto proprio per spiegare che il problema della nausea è il refresh dello schermo e della potenza della gpu


E' limitante come considerazione. Può essere anche soggettivo. Anche perchè se fosse quello il problema il Quest sarebbe stato messo fuori commercio.
al13510 Dicembre 2019, 16:42 #7
Originariamente inviato da: Alodesign
E' limitante come considerazione. Può essere anche soggettivo. Anche perchè se fosse quello il problema il Quest sarebbe stato messo fuori commercio.


oltre un certo limite la soggettività viene a meno. stiamo parlando di una visione stereoscopica a 72hz. soggettivo si, ma sono andati troppo oltre.
è stato fatto per far sperimentare la vr a chi non ha computer abbastanza potenti e vuole spendere poco. ma ha anche venduto poco.
Alodesign10 Dicembre 2019, 17:17 #8
Originariamente inviato da: al135
oltre un certo limite la soggettività viene a meno. stiamo parlando di una visione stereoscopica a 72hz. soggettivo si, ma sono andati troppo oltre.
è stato fatto per far sperimentare la vr a chi non ha computer abbastanza potenti e vuole spendere poco. ma ha anche venduto poco.


Questo stride completamente con le news che trovi in rete e con l'impegno che ci mette Facebook nell'implementazione di questo particolare dispositivo.

Vedi il link per connetterlo a un PC e questa nuova features del tracciamento delle mani.
calabar10 Dicembre 2019, 17:44 #9
Dal video non mi sembra abbia la naturalezza necessaria per renderla una tecnologia per tutti che non faccia rimpiangere altri sistemi di puntamento, ma mi pare un ottimo primo passo.
Come ho sostenuto in passato, secondo me il passaggio alla manipolazione naturale sarà ciò che potrà rendere appetibili i visori VR a tutti.
al13510 Dicembre 2019, 19:04 #10
Originariamente inviato da: Alodesign
Questo stride completamente con le news che trovi in rete e con l'impegno che ci mette Facebook nell'implementazione di questo particolare dispositivo.

Vedi il link per connetterlo a un PC e questa nuova features del tracciamento delle mani.


si è vero anzi, pensavo avessero venduto di meno. attaccandolo al pc va meglio come grafica e altre caratteristiche di tracciamento, pero' rimane sempre il display a 72hz..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^