Noctua: anche i dissipatori di 15 anni fa potranno raffreddare le CPU Intel Alder Lake

Noctua: anche i dissipatori di 15 anni fa potranno raffreddare le CPU Intel Alder Lake

Noctua ha annunciato la disponibilità gratuita di kit di aggiornamento per i propri dissipatori affinché sia possibile installarli a bordo della futura piattaforma Intel LGA 1700 dedicata alle nuove CPU Alder Lake.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Periferiche
Noctua
 

Noctua ha annunciato che offrirà gratuitamente dei kit di montaggio aggiornati per le future piattaforme LGA 1700 di Intel, permettendo così ai possessori di dissipatori Noctua di usarli per raffreddare i nuovi processori desktop Core di dodicesima generazione, nome in codice Alder Lake-S. Inoltre, la maggior parte degli attuali dissipatori Noctua "multi-socket" includerà presto un sistema di montaggio per il socket LGA 1770, mentre il dissipatore a basso profilo NH-L9i sarà disponibile da ottobre in nuove revisioni chiamate NH-L9i-17xx e NH-L9i-17xx chromax.black compatibili con le nuove piattaforme.

"Abbiamo offerto kit di montaggio aggiornati gratuiti ai nostri clienti da quando AMD ha introdotto l'AM2 nel 2006 e continuiamo con orgoglio questa tradizione con i futuri processori Intel Alder Lake-S e il socket LGA1700", ha affermato Roland Mossig, AD di Noctua. "I clienti saranno in grado di aggiornare la maggior parte dei dissipatori per CPU Noctua dal 2005 senza costi aggiuntivi, quindi anche i prodotti di 15 anni fa possono essere usati con i processori più recenti".

I kit NM-i17xx-MP83 e NM-i17xx-MP78 SecuFirm2 consentiranno ai dissipatori Noctua con fori di fissaggio da 83 e 78 mm di essere aggiornati al socket LGA 1700. I kit saranno disponibili anche in versione nera per i dissipatori della linea chromax.black.

"Tutti i kit saranno disponibili gratuitamente tramite il sito web Noctua una volta che le CPU LGA 1700 e le motherboard inizieranno ad arrivare sul mercato. Sarà richiesta una prova di acquisto sia di un dissipatore Noctua compatibile che di una CPU o una motherboard LGA 1700". I kit saranno disponibili anche su Amazon da metà ottobre a 7,90 euro.

 Disponibilità dissipatori con kit di montaggio inclusoKit di montaggio
NH-D15 Novembre 2021 NM-i17xx-MP83
NH-D15 chromax.black Novembre 2021 NM-i17xx-MP83 chromax.black
NH-D15S Dicembre 2021 NM-i17xx-MP83
NH-D15S chromax.black Novembre 2021 NM-i17xx-MP83 chromax.black
NH-C14S Settembre 2021 NM-i17xx-MP83
NH-U14S Gennaio 2022 NM-i17xx-MP78
NH-U12A Dicembre 2021 NM-i17xx-MP78
NH-U12S Novembre 2021 NM-i17xx-MP78
NH-U12S chromax.black Novembre 2021 NM-i17xx-MP78 chromax.black
NH-U12S redux Ottobre 2021 NM-i17xx-MP78
NH-U9S Novembre 2021 NM-i17xx-MP78
NH-U9S chromax.black Novembre 2021 NM-i17xx-MP78 chromax.black
NH-D9L Settembre 2021 NM-i17xx-MP83
NH-L12S Novembre 2021 NM-i17xx-MP78
NH-L9x65 Dicembre 2021 NM-i17xx-MP83
NH-P1 Dicembre 2021 NM-i17xx-MP83

La tabella qui sopra mostra quando i singoli dissipatori di Noctua saranno disponibili sul mercato con il kit di montaggio compatibile incluso con le piattaforme LGA 1700. Ulteriori informazioni sulle compatibilità dei vari dissipatori e socket possono essere rintracciate a questo indirizzo.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
euscar17 Agosto 2021, 14:42 #1
Il miglior servizio post vendita che una azienda possa offrire.
Tanto di cappello.
BadBoy8017 Agosto 2021, 16:12 #2
faranno la stessa cosa con l'AM5... potevano aspettare un po'.
demon7717 Agosto 2021, 16:25 #3
Complimenti davvero per l'ottima iniziativa.
Lode e stima.
ulk17 Agosto 2021, 16:48 #4
Mossa simpatica, ma personalmente temo di essere passato definitivamente ai dissipatori a liquido all in one ARGB 360.
Gello17 Agosto 2021, 17:17 #5
Originariamente inviato da: BadBoy80
faranno la stessa cosa con l'AM5... potevano aspettare un po'.


Geniale visto che AM5 uscira' a fine 2022 e probabilmente con lo stesso mounting mechanism

Tralasciando per un secondo l'ovvieta' di non usare un dissi per due piattaforme diverse nello stesso tempo e del fatto che spesso vogliono anche prova d'acquisto scheda madre...
demon7717 Agosto 2021, 17:34 #6
Originariamente inviato da: ulk
Mossa simpatica, ma personalmente temo di essere passato definitivamente ai dissipatori a liquido all in one ARGB 360.


Meh.. gli AIO (quelli tre ventole) hanno buone prestazioni.. ma una vita ed una affidabilità deciamente più corte.

Se non si parla di impiantone a liquido completo che include anche GPU allora ritengo sia più conveniente un bel dissi ad aria di quelli belli incazzati.
sertopica18 Agosto 2021, 09:11 #7
Originariamente inviato da: demon77
Meh.. gli AIO (quelli tre ventole) hanno buone prestazioni.. ma una vita ed una affidabilità deciamente più corte.

Se non si parla di impiantone a liquido completo che include anche GPU allora ritengo sia più conveniente un bel dissi ad aria di quelli belli incazzati.


Sono passato ad un aio 360 possedendo prima un dh15s e ci ballano 10 gradi di differenza fra i due a favore dell'aio, sotto carico, che non e' poco. Considerando che hanno una vita media di circa 5 anni non e' malaccio, e il ricircolo interno dell'aria ringrazia senza quell'ammasso di metallo nel case. Ovviamente l'impianto a liquido "vero" sara' sempre superiore, ma ti ci devi mettere e spendere molto di piu'. Ogni sistema ha i suoi vantaggi e svantaggi.
mcarry8118 Agosto 2021, 14:30 #8
Bellissima iniziativa... anche considerato che altre marche dopo 5 anni non hanno più in assortimento il kit di montaggio al socket formalmente disponibile come accessorio!
Alvaro.boni18 Agosto 2021, 14:55 #9
Originariamente inviato da: sertopica
Considerando che hanno una vita media di circa 5 anni non e' malaccio


Da cosa dipende la vita media di questo tipo di dissipatori?
demon7718 Agosto 2021, 18:46 #10
Originariamente inviato da: Alvaro.boni
Da cosa dipende la vita media di questo tipo di dissipatori?


Un AIO prevede una pompa, tubi, un radiatore con ventole ed un liquido in circolazione.
Vedi bene che è un sistema ben più complesso di un dissipatore ad aria fatto di metallo, heatpipes e ventole.. quindi è chiaro che sul lungo termine il primo è molto più soggetto ad usura e deterioramento o rottura rispetto ad un dissipatore ad aria.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^