Nemeio Keyboard, tastiera con keycaps basati su tecnologia E-ink: completamente personalizzabili

Nemeio Keyboard, tastiera con keycaps basati su tecnologia E-ink: completamente personalizzabili

Si chiama molto semplicemente Nemeio Keyboard, ma la società la proclama con orgoglio come "la tastiera del futuro": il layout è di tipo compatto a 81 tasti, il design è molto semplice e pulito con una forma suddivisa in due porzioni

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Periferiche
 

La startup francese Nemeio debuttata al CES 2019 con la sua prima periferica, una tastiera molto interessante, in quanto completamente personalizzabile grazie all'adozione su ogni singolo tasto della tecnologia E-ink.

Si chiama molto semplicemente Nemeio Keyboard, ma la società la proclama con orgoglio come "la tastiera del futuro": il layout è di tipo compatto a 81 tasti, il design è molto semplice e pulito con una forma suddivisa in due porzioni, quella di color argento che ospita i tasti e una più piccola nera, posta nella parte superiore della periferica, che ipotizziamo ospiti la parte di elettronica.

Tutti i tasti hanno una finitura trasparente così da lasciare vedere sul loro fondo caratteri e icone ben definiti grazie alla tecnologia E-ink in abbinamento ad una ormai tradizionale retroilluminazione a LED bianchi.

La tastiera in oggetto inoltre viene presentata come una periferica non solo da scrivania ma pensata per la mobilità, al suo interno memorizzabili svariati profili con praticamente infinite combinazione di keycaps e relativa loto mappatura e, per quanto riguarda la connessione, dispone di Bluetooth o semplice connessione cablata USB.

Nemeio prevede che la sua tastiera potrà interessare in particolari ambiti multilingue, come bar aeroportuali, centri business negli hotel o anche grandi uffici con personale diversificato che ha bisogno di usare keyset localizzati, ed infine nell'ambito della creazione di contenuti multimediali, lasciando veramente ampio spazio alle singole icone-funzioni da abbinare a ciascun tasto.

Nemeio Keyboard non è ancora in produzione, ma l'azienda ha fatto sapere che i primi esemplari saranno assemblati entro la fine del 2019, ed avranno un prezzo compreso tra i 300-500 €.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NickNaylor08 Gennaio 2019, 14:35 #1
questa è proprio una gran figata.
D4N!3L308 Gennaio 2019, 15:10 #2
Ho una cosa simile, un Elgato Corsair Stream Deck e devo dire che è una figata ed è utilissimo per una marea di applicazioni.
Ragerino08 Gennaio 2019, 15:38 #3
Il prezzo è assurdo, ma il concetto è interessante. Più che altro vorrei capire perche questo genere di prodotto deve essere realizzato con il cul0. Fare una tastiera dal layout classico, no?
Sandro kensan08 Gennaio 2019, 19:09 #4
Questa tastiera mi ha sorpreso. Avrà un sacco di applicazioni e se scende di prezzo potremmo dire addio alle cento tastiere diverse solo per la serigrafia sui tasti. Quante volte ho sentito di gente che voleva i tasti multimediali ma la tal tastiera non li ha: basta una fila di tasti in più e ogni uno ci mette quel che vuole.

Basta con i tasti dalla serigrafia confusa con mille simboli per accontentare tutti ma anche scontentando l'estetica, con questa tastiera la serigrafia la si scarica da Internet!
Sandro kensan08 Gennaio 2019, 19:11 #5
Poi anche uno può metterci come seconda funzione quello che usa di meno e come prima quello che usa di più.
NickNaylor08 Gennaio 2019, 19:18 #6
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Questa tastiera mi ha sorpreso. Avrà un sacco di applicazioni e se scende di prezzo potremmo dire addio alle cento tastiere diverse solo per la serigrafia sui tasti. Quante volte ho sentito di gente che voleva i tasti multimediali ma la tal tastiera non li ha: basta una fila di tasti in più e ogni uno ci mette quel che vuole.

Basta con i tasti dalla serigrafia confusa con mille simboli per accontentare tutti ma anche scontentando l'estetica, con questa tastiera la serigrafia la si scarica da Internet!


non è solo una questione di stampigliatura ma di flessibilità della serigrafia stessa, oltre alle lingue ( chi scrive in più lingue è sempre un po' azzoppato con le tastiere fisse) pensa a tutte le shortcut dei vari software, in quelli di grafica, editing e progettazione ad esempio sono veramente sterminate e cambiano da programma a programma, qui in base all'applicazione si può passare a un layout diverso.
è veramente bella come idea speriamo che la facciano anche con un layout esteso ( anche eventualmente senza tasti attivi del tastierino numerico) e con un prezzo più abbordabile comunque già 300 euro è cara ma potrebbe veramente valerne la pena.
fano08 Gennaio 2019, 20:18 #7
Uno finalmente potrebbe avere spendendo solo 500 € una tastiera Italiana con il tasto 'È'? Io ancora non ho capito cosa è "successo" quando il layout italiano è stato disegnato perché ho '§' (?) e non 'È'? Cosa ci fa questo 'ç' nella tastiera italiana? E questo '°'... minchia stiamo a scrivere temperature tutto il giorno eh?

A parte gli scherzi essendo programmatore C/C++/C# i tasti che vorrei "diretti" sono questi 2: '{' e '}'!

Certo che 500 € sono tanti per una tastiera che manco ha il tastierino numerico e pare pure scomoda da usare (intendo come ergonomia).
D4N!3L308 Gennaio 2019, 21:43 #8
Originariamente inviato da: fano
Uno finalmente potrebbe avere spendendo solo 500 € una tastiera Italiana con il tasto 'È'? Io ancora non ho capito cosa è "successo" quando il layout italiano è stato disegnato perché ho '§' (?) e non 'È'? Cosa ci fa questo 'ç' nella tastiera italiana? E questo '°'... minchia stiamo a scrivere temperature tutto il giorno eh?

A parte gli scherzi essendo programmatore C/C++/C# i tasti che vorrei "diretti" sono questi 2: '{' e '}'!

Certo che 500 € sono tanti per una tastiera che manco ha il tastierino numerico e pare pure scomoda da usare (intendo come ergonomia).


Se ti compri una tastiera con tasti macro risolvi per { e }. Le ho fatte proprio così.
AlPaBo09 Gennaio 2019, 09:47 #9
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Questa tastiera mi ha sorpreso. Avrà un sacco di applicazioni e se scende di prezzo potremmo dire addio alle cento tastiere diverse solo per la serigrafia sui tasti. Quante volte ho sentito di gente che voleva i tasti multimediali ma la tal tastiera non li ha: basta una fila di tasti in più e ogni uno ci mette quel che vuole.

Basta con i tasti dalla serigrafia confusa con mille simboli per accontentare tutti ma anche scontentando l'estetica, con questa tastiera la serigrafia la si scarica da Internet!


Già più di dieci anni fa era stata prodotta la Optimus Maximus con tasti OLED. Il costo era assai superiore ai 1000€. Non mi risulta abbia avuto successo.

Originariamente inviato da: Ragerino
Il prezzo è assurdo, ma il concetto è interessante. Più che altro vorrei capire perche questo genere di prodotto deve essere realizzato con il cul0. Fare una tastiera dal layout classico, no?


Il layout mostrato non è quello ISO (in uso in quasi tutto il mondo, per capirci quello con il tasto Enter verticale) ma il layout americano (con il tasto enter orizzontale). Bisognerebbe sapere se esiste anche il layout ISO. In realtà alla fine hanno (immagino per disperazione) un po' sistemato l'ISO in modo che anche il layout americano possa essere considerato standard.

Originariamente inviato da: fano
Uno finalmente potrebbe avere spendendo solo 500 € una tastiera Italiana con il tasto 'È'? Io ancora non ho capito cosa è "successo" quando il layout italiano è stato disegnato perché ho '§' (?) e non 'È'? Cosa ci fa questo 'ç' nella tastiera italiana? E questo '°'... minchia stiamo a scrivere temperature tutto il giorno eh?


Il layout italiano deriva storicamente da quello francese. Il simbolo «§» indica il paragrafo (attenzione: l'italiano paragrafo ha significato diverso dall'inglese paragraph, che andrebbe tradotto capoverso). Se vuoi fare riferimento al paragrafo due del capitolo 3 puoi scrivere §3.2. In alcuni campi è un'abbreviazione utile, non devi pensare solo ai programmatori. Per la È io ho definito una macro con Autohotkey ( https://www.autohotkey.com/ ) per scriverla con AltGr-Shift-E.

Originariamente inviato da: D4N!3L3
Se ti compri una tastiera con tasti macro risolvi per { e }. Le ho fatte proprio così.


Vedi sopra: per le macro non c'è bisogno di comprare una tastiera con tasti macro ma basta procurarsi Autohotkey. Bisogna scriversi le macro nel suo linguaggio, ma se uno sa programmare in un qualunque linguaggio c-like non dovrebbe avere problemi . A mio parere il software è preferibile in quanto è assai più flessibile dell'hardware.

Personalmente non mi piace modificare i tasti standard, per cui uso senza problemi la combinazione AltGr-Shift-è per { e AltGr-Shift-+ per }. Non è molto più difficile che usare Shift-8 per ( e Shift-9 per ) o AltGr-è per [ e AltGr-+ per ], cosa che facciamo abitualmente senza più pensarci. Dopo un po' il tuo cervelletto si autoprogramma e il gesto diventa automatico.
Cunctator8609 Gennaio 2019, 09:49 #10
A parte gli scherzi essendo programmatore C/C++/C# i tasti che vorrei "diretti" sono questi 2: '{' e '}

Se ti compri una tastiera con tasti macro risolvi per { e }. Le ho fatte proprio così.


Le graffe su layout Ita le fai con il la combinazione AltGr+[ e AltGr+]

Un vero programmatore C++ saprebbe che il problema non sono le graffe ma il tilde, su Win se non hai il tastierino numerico ti attacchi e tiri forte, invece su Linux puoi risolvere con AltGr+ì.

Se sei un programmatore (soprattutto C++) e non usi il layout USA o sei un masochista o sei un principiante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^