Microsoft Hardware, nuove periferiche per supportare Windows 7

Microsoft Hardware, nuove periferiche per supportare Windows 7

Il colosso di Redmond coglie l'occasione per fare il punto della situazione, presentando l'intera gamma di periferiche hardware, sviluppate specificatamente per supportare il prossimo sistema operativo

di pubblicata il , alle 10:00 nel canale Periferiche
MicrosoftWindows
 

Microsoft, società nota a tutti per lo sviluppo dei propri sistemi operativi, ha da tempo anche occupato un ruolo da protagonista nel mondo delle periferiche: tastiera, mouse e webcam sono solo alcuni degli accessori che compongono la gamma prodotti della divisione hardware di Microsoft. Nel corso della giornata di ieri il colosso di Redmond, durante un incontro con la stampa ha confermato le intenzioni della propria divisione hardware: supporto pieno per Windows 7, previsto per il 22 di Ottobre, nel tentativo anche di sfruttare l'incremento di vendite che il nuovo sistema dovrebbe garantire.

mobile mouse 6000

A caratterizzare il line-up di prodotti che sarà presente sugli scaffali in corrispondenza del mese di Ottobre, troviamo non solo LifeCam Cinema e Wireless Comfort Desktop 5000, di cui già abbiamo parlato in precedenza nel corso delle pasate settimane, ma anche il nuovo wireless mobile mouse 6000. Ecco di seguito i link alle news in merito:

 

Il nuovo mouse, sviluppato per un tipo di utilizzo prettamente portatile, è caratterizzato da un trasmettitore di dimensioni minime, progettato per rimanere sempre collegato al portatile, senza sporgere dalla linea del sistema.

blue track

Come buona parte dei mouse Microsoft, anche il mobile mouse 6000 sfrutta la tecnologia proprietaria BlueTrack, che consente un'autonomia dichiarata pari a 10 mesi. Il prezzo per la soluzione è di 49,90 euro iva inclusa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BIGGlive36024 Settembre 2009, 10:49 #1
esistono mouse bluetrack con filo?il wireless non lo sopporto,soprattutto per le batterie che si scaricano
Drakones24 Settembre 2009, 10:56 #2
BIGGlive360 esistono mouse bluetrack con filo?il wireless non lo sopporto,soprattutto per le batterie che si scaricano

microsoft sidewinder x8... mouse wireless con tecnologia bluetrack che all'occorrenza permette di alimentarlo via filo... ottimo!
filippo198024 Settembre 2009, 10:59 #3
Scusate la domanda stupida, ma per autonomia in questo caso si intende la durata della batteria?
Se si 10 mesi sono veramente tanti... o ci sono prodotti che hanno un'autonomia ancora maggiore?
Ho rinunciato a mouse e tastiera wireless solo perchè mi rompeva l'idea che da un giorno all'altro poteva scaricarsi la batteria, ma con queste autonomie potrei riprendere in considerazione una soluzione wireless....
adynak24 Settembre 2009, 11:06 #4
x filippo: l'autonomia dipende molto dalle batterie che usi. Io con un mouse logitech VX Nano (quello per portatile) con un paio di energizer al litio ci faccio 7-8 mesi (tieni conto che con il portatile ci lavoro e più o meno 8 ore al giorno è in funzione).
nicacin24 Settembre 2009, 11:33 #5
confermo che dipende dalle pile utilizzate

ho notato la differenza da quando uso le Duracell, rispetto ad altre pile mi durano molto più a lungo.. io uso il mouse tantissimo e anche a distanza dal ricevitore (che ne aumenta il consumo) ed è praticamente sempre in movimento.. compro le pile in confezioni da 6 e mi durano almeno 1 anno

con altre marche di pile , più scadenti, mi durano anche la metà
esse0924 Settembre 2009, 11:48 #6
ha confermato le intenzioni della propria divisione hardware: supporto pieno per Windows 7


questa si che e' una sorpresa eh
Negative_creep24 Settembre 2009, 12:28 #7
Sembrerà una scemata, ma non è meglio evitare dispositivi wireless per le onde radio? Cioè, sicuramente l'impatto è molto molto basso, però il mouse e la tastiera si usano tutti i giorni per diverse ore, non vorrei che a lungo andare poi questa tecnologia crei un fastidio.
alexdal24 Settembre 2009, 12:46 #8
infatti e' una scemata
le onde radio ed elettromagnetiche esistono in natura essendo prodotte dalle stelle, dal sole, dalla terra, ecc ecc
il problema sono solo le interferenze per altri apparecchi

huema24 Settembre 2009, 12:51 #9
@negative_creep

il cellulare lo usi tutti i giorni/lo tieni acceso?

beh la soglia di sicurezza per l'hw wireless (router wireless ecc) è di tenerli almeno a 10 cm di distanza dal tuo cervello

per il telefono cellulare la soglia è 2 metri, dato che la potenza del campo prodotto da questo è circa mille (1000) volte superiore a un comune modem/router wireless

mi pare che un cellulare stia al max a 2cm dal cervello quando rispondi a una chiamata...

huema24 Settembre 2009, 12:55 #10
oddio non son proprio solo le interferenze con altri apparecchi, i campi generati portano a un surriscaldamento della parete investita (di fatto questo è l'unico modo per verificare l'incidenza di tali onde su un oggetto)
la verifica sugli emettitori viene fatta in maniera tale che la soglia di sicurezza venga fissata alla distanza per la quale l'aumento di temperatura sia pari ad un grado

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^