Microsoft annuncia Fingerprint Reader

Microsoft annuncia Fingerprint Reader

Microsoft annuncia Fingerprint Reader, una periferica che riconosce le impronte digitali

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:31 nel canale Periferiche
Microsoft
 
Microsoft annuncia Fingerprint Reader, una periferica che riconosce le impronte digitali.

Nome immagine


Installando il software allegato al dispositivo e registrando la propria impronta digitale, il sistema sarà in grado di autenticare l’identità dell’utente; quindi, una volta scelto il proprio user ID e la propria password per un sito Web o il computer, queste informazioni saranno memorizzate nel software di riconoscimento dell’impronta digitale, che le utilizzerà automaticamente per i successivi login.

"Per molti navigatori ricordarsi i diversi nomi utente e password può rivelarsi un processo lungo di ricerca nella propria memoria o nei vari bigliettini nascosti per la casa o l’ufficio", ha dichiarato Roger Kay, Vice President of Client Computing di IDC. "Per salvaguardare la sicurezza dei dati personali di ogni utente, è consigliabile ricorrere a una combinazione di metodi che includa sia la scelta di una parola chiave difficile da indovinare sia l’utilizzo di un password manager biometrico che garantisce una consultazione rapida e semplice delle normali pagine Web protette da codici di accesso".

Microsoft Fingerprint Reader sarà disponibile al prezzo stimato al pubblico di 59,90 euro (IVA inclusa).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ricca8625 Febbraio 2005, 09:39 #1
Mi sembra una delle poche cose sensate che hanno fatto alla Microsoft ultimamente...
Cochrane25 Febbraio 2005, 09:42 #2
...invece a me pare il sistema migliore per acquisire dati sensibili in modo subdolo.
Con questa storia della biometria, fra un po' saremo tutti schedati a livello di dna.

Cochrane
(IH)Patriota25 Febbraio 2005, 09:44 #3
Speriamo che questa volta il supporto driver non faccia pena come per le periferiche di gioco (force feedback2 e forcefeedback weel). Mi auguro che il file in cui verranno memorizzate user ID e password abbia un sufficiente livello di protezione.
Bongio225 Febbraio 2005, 09:47 #4
Mi sembri un po' paranoico, le informazioni sono in locale, puoi sempre bloccare con un firewall l'eventuale accesso ad internet del softwre di gestione.
E poi immagino che anche tu abbia fatto i 3 giorni (che poi erano 2) al militare, quindi le tue impronte "le" hanno lo stesso...
joe4th25 Febbraio 2005, 09:54 #5
Dei ricercatori (mi pare del MIT)
hanno dimostrato che con un dito di gomma si
puo' fregare facilmente qualunque sistema
di rilevamento di impronte di quel tipo...
pinius25 Febbraio 2005, 09:58 #6
ehhh joe4th ha perfettamente ragione... e se avete 5 minuti da perdere su dei siti in giappone si vendono proprio dei KIT per creare un dito di gomma con pochi spiccioli!!ehhh
Rubberick25 Febbraio 2005, 10:00 #7
Questo prodotto della microsoft esiste sul mercato americano da svariati mesi, insieme con le tastiera con associato il fingerprint.. strano davvero che abbiano fatto ora la news...
Bongio225 Febbraio 2005, 10:02 #8
Infatti sul sito della microsoft c'è scritto"...Non è consigliabile utilizzare il lettore di impronte digitali per la protezione di informazioni riservate come dati finanziari o per l'accesso a reti aziendali. In questi scenari continua a essere preferibile l'utilizzo di password sicure."
Paolo7825 Febbraio 2005, 10:02 #9
Si potrà anche ricostruire il mio pollice, ma una persona "normale ci riesce"?? o devo chiamare L'agente 000 che spruzza una pellica sul mio dispositivo per ricostruire le mie impronte.....
Io trovo che a livello casalingo o piccoli uffici con diverse persone che accedono al computer sarebbe una cosa carina e "veloce"...
bizzu25 Febbraio 2005, 10:03 #10
ehhh joe4th ha perfettamente ragione... e se avete 5 minuti da perdere su dei siti in giappone si vendono proprio dei KIT per creare un dito di gomma con pochi spiccioli!!ehhh

Dai dacci qualche link che stamattina non ho nulla da fare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^