Light Peak in anticipo rispetto al previsto?

Light Peak in anticipo rispetto al previsto?

Un fornitore di componenti avrebbe in programma la produzione di cavi ottici per la prima parte del 2010

di pubblicata il , alle 17:12 nel canale Periferiche
 

La tecnologia Light Peak che Intel ha anticipato in occasione dell'Intel Developer Forum delle scorse settimane potrebbe essere pronta per la commercializzazione in anticipo rispetto alle attese, almeno secondo le dichiarazioni rilasciate da Foci Fiber Optic Comunication, un foritore di componenti chiave per la concretizzazione di Light Peak, che CNET ha raccolto e pubblicato a questo indirizzo.

In particolare Foci afferma di essere pronta per avviare all'inizio del 2010 la realizzazione in volumi dei cavi, sia interni, sia esterni, necessari per il collegamento fisico tra periferiche e sistemi. La produzione di componentistica a questo livello spesso è un indice del fatto che l'hardware abbinato verrà reso disponibile nella medesima finestra temporale.

In realtà per il rilascio ufficiale sul mercato dipenderà dalla presenza o meno, all'interno del parco soluzioni di Intel, di un chipset in grado di supportare la nuova tecnologia di connessione. Il colosso di Santa Clara ha comunque già dichiarato che Light Peak sarà al pià tardi disponibile nel corso della seconda metà dell'anno.

Le dichiarazioni rilasciate da Foci forniscono inoltre alcuni dettagli riguardo alla composizione dei cavi. L'azienda avrebbe infatti originariamente disposto la realizzazione dei cavi con fibre plastiche, ma in fase di testing sarebbero state riscontrate prestazioni non all'altezza delle aspettative. Foci avrebbe pertanto utilizzato una particolare varietà flessibile di fibra di vetro, appositamente realizzata con caratteristiche di elevata resistenza, che consentirebbe da un lato di poter sostenere la velocità di trasferimento dati caratteristica di Light Peak di di 10 gigabit al secondo e dall'altro di costruire cavi che possono essere avvolti in spire dal diametro di 1 pollice.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucusta08 Ottobre 2009, 17:17 #1
entro 2 anni e i PC saranno come i vecchi HiFi, a pezzi singoli ogniuno con la propria alimentazione...
Xile08 Ottobre 2009, 17:26 #2
Si dice che questa tecnologia sia stata ordinata da Apple, però mi sembra più una cosa per il settore server visto l'uso della fibra.
int main ()08 Ottobre 2009, 17:56 #3
infatti l'apple fa anche server. cmq questa tecnologia mi piace troppo, solo che nn riesco a collocarla bene. se + verso usb o verso lan. voi che dite?
chiaro_scuro08 Ottobre 2009, 18:26 #4
Vuoi vedere che riescono a trasportare i dati con un solo tipo di cavo?
Ca...spita, hanno dovuto aspettare il 2009 per fare una cosa del genere!
Non dico la fibra ottica, ma già con un cavo cat5/6 si sarebbero potuti eliminare tanti di quei cavi....e non parlo solo di computer ma anche schede sonore, amplificatori multicanale, televisori lcd/plasma, videocamere ecc. ecc.

Ciao.
Enrox08 Ottobre 2009, 18:36 #5
Che Apple sia coinvolta o meno in Light Peak non ha alcuna importanza.
Sarebbe uno spettacolo poter usare cavetti ridotti all'osso come quelli di Light Peak, ad esempio per assemblare i PC significherebbe finalmente la fine dei grovigli piu' assurdi sia internamente che esternamente, oltre al fatto che cavi cosi' sottili sarebbero facilissimi da nascondere a tutto vantaggio dell'ordine sulla scrivania
Se poi sparisse dalla faccia della terra anche il molex per le alimentazioni interne, beh che altro si potrebbe chiedere!
phill97108 Ottobre 2009, 18:56 #6
la butto li..ma nn uccidetemi....UN LUCANO!!!!

cmq quoto ENROX
lepre8408 Ottobre 2009, 18:56 #7
speriamo che venga adottato presto e in massa.
direi anche che sarebbe un buon festeggiamento per il nobel di ieri
fpg_8708 Ottobre 2009, 20:02 #8
e' fù così che l'USB 3.0 ebbe vita breve... speriamo che l'adozione sia veloce!!
Schio2708 Ottobre 2009, 20:32 #9
Originariamente inviato da: fpg_87
e' fù così che l'USB 3.0 ebbe vita breve... speriamo che l'adozione sia veloce!!


beh piano bisogna vedere quanto se la faranno pagare questa tecnologia!
lucusta08 Ottobre 2009, 22:44 #10
qualche giorno fa' si parlava di usare il solo cavo ethernet ed il protocollo TCP-IP per soppiantare HDMI e comunicazione dati tra' sorgente video e HW, ma credo che 8 cavi di rame non possano euguagliare un solo filo di vetro.

in effetti si aprirebbero nuovi orizzonti per i PC di domani;
avendo fantasia si potrebbe concepire un PC che invece di essere una sola macchina operante con diversi sottosistemi dipendenti (schede varie, storage, computazionale, ecc) come uno diviso in diversi singoli sistemi indipendenti e altamente specializzati (server video, server storage, server computazionale, server audio, server comunicazioni), che comunicano tra' loro, ma operano indipendentemente, in un concerto gestito da un hub centrale; a quel punto avere la CPU a milano, la scheda video a roma e l'HDD a palermo, ed essere con un netbook in un'altra citta' ancora non farebbe differenza rispetto ad averli tutti in un solo case (a patto di avere una buona banda passante...).
piccoli server dedicati, con i loro firmware ottimizzati, che operano diretti da un sistema operativo concettualmente diverso da quelli visti oggi... non sarebbe affatto male... altro che microkernel.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^