Leap rilascia Free Form: il 'Paint della piattaforma Leap Motion'

Leap rilascia Free Form: il 'Paint della piattaforma Leap Motion'

Free Form è una nuova applicazione che permette di avere il controllo su un ambiente tridimensionale attraverso il movimento delle proprie mani, grazie alle tecnologie alla base di Leap Motion

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Periferiche
 

Leap Motion è la tecnologia che sta alla base di un nuovo approccio con le interfacce utente tipiche dei PC tradizionali. Si tratta di un sistema che permette di individuare il movimento del nostro corpo, e nello specifico di ogni singola parte delle mani dell'utente posto nelle vicinanze del terminale in uso. Uno dei limiti più evidenti della nuova interfaccia utente è la carenza di applicazioni che, anche se in costante aumento, si ferma a sole 150 unità.

Free Form, Leap Motion

Come riporta Engadget, recentemente è stata rilasciata Free Form, un'applicazione che sfrutta le tecnologie su cui si basa Leap Motion per offrire all'utente un ambiente tridimensionale in cui poter modellare e gestire oggetti digitali usando esclusivamente le dita della propria mano. Dadiv Holz, co-fondatore della società, ha dato una breve dimostrazione dell'applicazione e ha spiegato le motivazioni che hanno spinto Leap a svilupparla.

"Un sacco di nuovi dispositivi di input, tradizionalmente, sono stati accompagnati al lancio da strumenti per la creazione di nuovi contenuti, come MS Paint". Secondo Holz, Free Form è l'equivalente di Paint per Windows sulla piattaforma Leap Motion. Come è possibile vedere nel breve video di poco meno di 4 minuti, Free Form coniuga uno strumento di modellazione potente e versatile (per scopi logicamente ludici, e non professionali), alla facilità d'uso permessa da un sistema di interfacciamento intuitivo come possono essere le proprie dita, all'interno di un ambiente estremamente ottimizzato e che offre già ottime performance.

Secondo la compagnia, inoltre, Free Form è in grado di girare esclusivamente basandosi sui requisiti hardware di Leap Motion, quindi non è necessaria la presenza di una GPU discreta. Anche se al momento attuale la nuova applicazione potrebbe sembrare fine a sé stessa, o un modo alternativo e rapido per generare oggetti tridimensionali stampabili, Holz dichiara che potrebbe ben presto divenire "un posto in cui sperimentare nuove idee per le interfacce di domani", una piattaforma potente per sviluppatori terzi di applicazioni.

Ed è proprio per questo che Free Form è un progetto open-source e del tutto gratuito anche per i consumatori, atto ad incoraggiare gli sviluppatori a progettare nuove esperienze utente e spingere gli utenti ad approcciarsi alle nuove tecnologie.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dej61125 Novembre 2013, 10:41 #1
Venerdì ci abbiamo giocato un poco in azienda con il Leap Motionma devo dire che non è affatto semplice da mappare il segnale ricevuto: tra frame invalidi e frequenza in generale molto alta c'è un bel po' di lavoro di pulitura da fare prima di avere una resa decente.
Ad ogni modo anche piccole implementazioni fanno subito impressione.
https://vine.co/v/hFUjA9Lu26w

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^