L'alimentazione "wireless" diventa realtà con Powermat

L'alimentazione "wireless" diventa realtà con Powermat

Compaiono i primi esemplari funzionanti dei caricabatterie ad induzione magnetica progettati da Powermat, ma ancora non sono disponibili informazioni riguardo alla commercializzazione

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:14 nel canale Periferiche
 

Verso la fine del mese di luglio abbiamo parlato di Powermat, un'azienda israeliana impegnata nello sviluppo di sistemi di alimentazione e ricarica senza cavi, basati sul principio dell'accoppiamento induttivo.

Allora non furono divulgate molte informazioni riguardo la disponibilità commerciale del prodotto: Powermat indicò solamente di aver stretto un accordo con il Loews Regency Hotel di New York per dotare tutte le suite di questo nuovo sistema di ricarica per dispositivi elettronici.

E' tramite il sito web Engadget, che ha avuto modo di partecipare ad alcuni eventi in anteprima in occasione del Consumer Electronics Show di Las Vegas che aprirà i battenti nel corso della giornata di domani, che è possibile disporre di qualche informazione in più e di alcune foto dei prodotti di Powermat.

Il sito web statunitense avrebbe avuto modo di prendere contatto con una particolare base composta da tre diversi pad, ciascuno con sei differenti adattatori per la ricarica di telefoni cellulari, notebook e altri dispositivi portatili in genere. Un piccolo led segnala il corretto funzionamento del dispositivo e lo stato di ricarica.

Secondo quanto riferisce Engadget la velocità di ricarica è confrontabile con quella che si ha ricaricando i dispositivi in maniera tradizionale, mediante cavo. Non sono tuttavia ancora disponibili informazioni riguardanti la disponibilità ed il prezzo di queste soluzioni, tuttavia la sola dimostrazione di un esemplare correttamente funzionante fa ben sperare sulla commercializzazione del prodotto.

Maggiori informazioni e foto alla notizia pubblicata su Engadget.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

68 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Severnaya07 Gennaio 2009, 17:15 #1
questa nn è una scoperta saranno più di 100 anni che si conoscono queste proprietà :V
outlaw1607 Gennaio 2009, 17:17 #2
Non sarà una scoperta,,ma è verrà commercializzata sarà un bel passo avanti
Severnaya07 Gennaio 2009, 17:18 #3
si ma avere la corrente "senza filo" avrebbe implicato ben altre conseguenze :V
otacon8707 Gennaio 2009, 17:19 #4

bha...

il futuro è il risparmio energetico non lo spreco...

dubito che abbiano un buon rendimento...
DeeP BlacK07 Gennaio 2009, 17:20 #5
Oltre al rendimento che è inferiore..ormai basta con tutto questo elettrosmog..non se ne può più..fra poco fanno anche il cesso wireless
quiete07 Gennaio 2009, 17:21 #6
in un futuro nn troppo lontano potrebbero farlo anche x le auto
otacon8707 Gennaio 2009, 17:23 #7
per le auto?

vi rendete conto dello spreco di energia in un passaggio del genere?
quiete07 Gennaio 2009, 17:28 #8
si spera che in un futuro nn troppo lontano si trovi il modo x contenere o eliminare questo tipo di sprechi
cionci07 Gennaio 2009, 17:28 #9
Se non sbaglio non ci si riferisce a questo per "alimentazione wireless". L'accoppiamento induttivo viene usato già su diversi dispositivi, ad esempio qualche anno fa ho visto un telefono da casa senza fili a lungo raggio che si ricaricava per accoppiamento induttivo, appoggiandolo su una base senza contatti.
Di fatto qui il filo c'è ed è la base stessa, composta sicuramente da un materiale particolare, che viene sfruttata per veicolare l'onda elettromagnetica al dispositivo di ricarica. I dispositivi non si ricaricano a distanza. Tra passare la base o passare il filo mi sa che conviene di più il filo

Questa è alimentazione wireless: http://www.hwupgrade.it/news/sistem...alta_24409.html
Bronx.sbt07 Gennaio 2009, 17:34 #10
piu che altro sarebbe ora che facessero tutti caricatori usb per i cellulari cosi la finiscono con sti cavolo di connettori esclusivi..lode a motorola che lo fa da tempo..basta vedere il cellulare in questione nella news...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^